Case study di Windows Admin Center

Si applica a: Windows Admin Center, Windows Admin Center Preview

Informazioni su come i clienti hanno usato Windows Admin Center per migliorare la produttività e ridurre i costi.

Ava6

Ava6 è una società di consulenza IT specializzata in progettazione, valutazione e integrazione dell'infrastruttura IT, in particolare in virtualizzazione, rete, archiviazione, backup e cloud computing.

Ava6 usa Windows Server 2016 Core, Hyper-V, clustering di failover e S2D.

La sfida

Il primo caso di utilizzo di Ava6 per Windows Admin Center è rappresentato da Hyper-V e clustering di failover, ma sta valutando i cluster iperconvergenti.

Windows Admin Center consente ad Ava6 di gestire Windows Server distribuito in Core Edition, in particolare per la gestione dei driver. Windows Admin Center offre ai clienti un'esperienza migliore per Hyper-V e il cluster di failover, in particolare per la gestione delle macchine virtuali, e mostra agli utenti la prossima disponibilità di un'interfaccia utente grafica per la soluzione iperconvergente.

Soluzione

Ava6 ha distribuito Windows Admin Center come una singola istanza per la gestione delle macchine virtuali.

I clienti di Ava6 hanno apprezzato Windows Admin Center e preferiscono le sue funzionalità di gestione per Hyper-V e il clustering di failover rispetto ad altre opzioni. Prima di Windows Admin Center, la gestione dei driver era molto complessa nei server Core. Windows Admin Center ha anche consentito di introdurre S2D ai clienti di Ava6, con una soluzione simile a quella di concorrenti come Nutanix e VMWare.

Comparex

Comparex è un provider di servizi IT e una società di gestione delle licenze software che ha sviluppato servizi a supporto della gestione, per l'uso efficiente dei prodotti software e per l'ottimizzazione della produttività.

Comparex usa Windows Server 2012R2, Windows Server 2016, Windows 10, Hyper-V, cluster di failover, spazi di archiviazione diretta, PowerShell, RDP su HTML, Azure AD e Application Proxy, file server e Azure Site Recovery.

La sfida

Comparex è responsabile dell'esecuzione e della gestione di migliaia di server per i propri clienti e si consulta con i clienti per fornire la soluzione migliore per la gestione dei server in base alle loro esigenze.

Comparex era alla ricerca di una soluzione di gestione dei server accessibile da remoto e di facile utilizzo da applicare alle piccole e medie imprese. La ricerca di un unico fornitore di soluzioni per la gestione moderna e sicura dei server si stava rivelando una sfida complessa.

La soluzione

Comparex esegue un'installazione di Windows Admin Center basata su server per l'accesso e la gestione del laboratorio demo, che ha consentito di ridurre i passaggi aggiuntivi per VPN e RDP. Anche i consulenti di Comparex eseguono Windows Admin Center nei propri notebook per aiutare i clienti nel proprio ambiente, senza dover accedere esplicitamente a RDP.

Windows Admin Center ha consentito a Comparex di risparmiare tempo nelle attività giornaliere, aumentare la produttività e ottenere maggiori risultati. Windows Admin Center ha inoltre risolto problematiche comuni di gestione dei propri clienti, ad esempio con Hyper-V e spazi di archiviazione diretta.

Convergent Computing

Convergent Computing è una società di tecnologia che offre strategie e implementazioni per consentire alle aziende di pianificare, eseguire la migrazione e automatizzare i sistemi al fine di migliorare i processi aziendali.

Convergent Computing usa Windows Server 2016 (Nano, Core, Datacenter, Standard, Hyper-V) e Windows Server 2012 R2 (Server Core, Datacenter, Standard e Hyper-V).

La sfida

Convergent Computing usa le tecnologie che consiglia ai propri clienti e ha rilevato che Windows Admin Center si adatta alle necessità dei clienti con data center ospitati e ambienti di lavoro locali protetti (isolati).

Convergent Computing ha tre ambienti distinti: ospitati, protetti e operazioni Web. Questi ambienti eseguono una combinazione di versioni di Windows Server Nano, Core, Cluster e Hyper-V. Windows Admin Center ha consentito la gestione centralizzata di più server e servizi da un singolo punto, offrendo un footprint ottimizzato e una piattaforma di gestione semplificata.

La soluzione

Convergent Computing usa Windows Admin Center per gestire tre ambienti con più di 40 host che eseguono più di 200 carichi di lavoro.

Prima di Windows Admin Center, Convergent Computing usava diversi strumenti e tecnologie per eseguire le attività di gestione, inclusi System Center e script personalizzati. Con l'obiettivo di ridurre al minimo il sovraccarico e le risorse per gestire le server farm, Convergent Computing ha scoperto che per rendere più "snello" il livello di gestione doveva aumentarne la complessità. Di conseguenza, per privilegiare la semplicità dei sistemi, finiva sempre con l'aumentare il sovraccarico. Con Windows Admin Center, si risparmiano più di 20 ore al mese impiegate per "gestire il sistema di gestione", con una riduzione del 75% di tempo e risorse e con la possibilità per i team operativi di concentrarsi su attività più importanti, ad esempio sicurezza, conformità, pianificazione della capacità e ottimizzazione complessiva dei sistemi.

Centro ricerche FZI per l'Information Technology (IT)

Il Centro ricerche FZI per l'Information Technology (IT) è un ente no profit per la ricerca applicata all'IT e al trasferimento di tecnologie.

FZI usa Windows Server 2016, Windows 10, Hyper-V, spazi di archiviazione diretta e cluster di failover.

La sfida

FZI era alla ricerca di una soluzione di gestione del server Hyper-V in un cluster di failover e in un cluster iperconvergente.

FZI era alla ricerca di una soluzione centralizzata per amministrare i sistemi sia all'interno che all'esterno del dominio, con la possibilità di passare rapidamente tra i vari sistemi. Windows Admin Center ha consentito di raggiungere questi obiettivi, tutto da un'unica posizione.

La soluzione

FZI ha più installazioni di Windows Admin Center: può essere un'installazione di server che connette tutta l'infrastruttura gestita dai server oppure installazioni in modalità desktop usate dagli amministratori per gestire i propri server di test.

Windows Admin Center consente a FZI di velocizzare l'esecuzione di attività come gli aggiornamenti di Windows mensili, la connessione ai server tramite Desktop remoto e le modifiche amministrative rapide meno importanti.

Gruppo GVC

Il gruppo GVC è un provider di intrattenimento online con oltre 15.000 server in tutto il mondo.

Il gruppo GVC usa Windows Server 2016 con molti ruoli (tra gli altri Hyper-V, WSFC, Active Directory Domain Services, file server), nonché i prodotti di System Center, inclusi SCCM e SCOM.

La sfida

Il gruppo GVC opera in un mercato altamente regolamentato e deve distribuire sistemi in molti luoghi in tutto il mondo. I requisiti locali a volte richiedono che la gestione dei sistemi venga eseguita nello stesso paese in cui viene usato il server. Windows Admin Center consente al gruppo GVC di sfruttare le risorse globali e continuare a eseguire le attività di gestione nei sistemi locali.

Il gruppo GVC deve distribuire i server in molti luoghi diversi e fornire comunque soluzioni affidabili e altamente disponibili con il minimo sforzo.

La soluzione

Il gruppo GVC ha distribuito Windows Admin Center in un ambiente virtualizzato, con un servizio di bilanciamento del carico, per consentire la gestione dei server in sedi remote.

Il gruppo GVC ha visto un aumento della produttività dovuto ai minori carichi gestionali per gli amministratori. Ciò ha comportato anche un contenimento dei costi, dovuto alla riduzione dei server terminal locali.

Inside Technologies

Inside Technologies è una società di consulenza IT di livello globale che offre servizi di sviluppo delle applicazioni, soluzioni aziendali e servizi di infrastruttura. È specializzata nell'applicare approcci nuovi ed esclusivi basati sulle soluzioni Microsoft per soddisfare le esigenze dei clienti.

Inside Technologies usa un'ampia gamma di tecnologie di Windows Server, tra cui Hyper-V e archiviazione.

La sfida

Inside Technologies doveva innanzitutto offrire ai clienti nuovi strumenti in un ambiente sempre connesso, integrato con sistemi di sicurezza avanzata e che non necessitasse dell'uso di VPN.

Per i clienti di Inside Technologies il tempo di attività è fondamentale, quindi cercavano uno strumento che consentisse loro di gestire con facilità i server senza esporre RDP e senza aggiungere complessità con VPN.

La soluzione

Windows Admin Center viene distribuito da Inside Technologies in un unico server per gestire tutte le risorse dell'ambiente.

Inside Technologies usa Windows Admin Center per gestire i clienti in modalità remota e, grazie all'integrazione con Azure Activity Directory, può garantire una maggiore sicurezza con l'autenticazione a più fattori. Le dashboard in Windows Admin Center offrono una visibilità avanzata nello stato di ogni ruolo di ogni server e una semplicità di gestione anche dei più piccoli dettagli grazie a PowerShell. Inside Technologies ha ridotto il tempo impiegato nella gestione dei server e nell'uso di console diverse per ogni ruolo del server.

SecureGUARD / COPA-DATA

SecureGUARD GmbH aiuta le aziende a risolvere problemi IT complessi nell'infrastruttura di sicurezza e cloud con una serie di prodotti e servizi di progettazione personalizzati. SecureGUARD crea apparecchiature di sicurezza IT e basate su Microsoft Windows Server. Di recente, ha creato apparecchiature convergenti di livello rack per infrastrutture cloud. SecureGUARD è un partner Microsoft Gold per data center e sviluppo di applicazioni.

COPA-DATA sviluppa la soluzione software "zenon" su cui si basano le soluzioni IoT industriali end-to-end, dal livello campo fino al cloud e ai dispositivi mobili. COPA-DATA distribuisce sistemi in tutto il mondo a società nei settori alimentare e bevande, energia e infrastruttura, automobili e farmaceutico.

La sfida

COPA-DATA ha implementato un cluster iperconvergente a 4 nodi progettato e implementato da SecureGUARD GmbH a fine 2017 per ospitare la propria infrastruttura interna e i server di test.

COPA-DATA si è trovata limitata dalla precedente infrastruttura IT. In particolare, il monitoraggio e l'uso dell'infrastruttura con circa 60 macchine virtuali erano diventati una vera sfida per il reparto IT.

La soluzione

COPA-DATA usa Windows Admin Center per monitorare e gestire l'infrastruttura di server fisici e virtuali, tutti accessibili da un'unica finestra del browser. Le attività come il provisioning di una nuova macchina virtuale o la visualizzazione dei dati sulle prestazioni di un server fisico o di una macchina virtuale ora vengono eseguite con un semplice clic del mouse nell'interfaccia Web di Windows Admin Center.

Con Windows Admin Center, COPA-DATA ha uno strumento facile da usare per gestire la propria infrastruttura interna. Le risorse amministrative e l'impiego di tempo sono ridotti al minimo e non occorre acquistare altre licenze.

VaiSulWeb

VaiSulWeb è un provider di servizi IaaS/PaaS e di hosting Web che fornisce anche servizi di integrazione e sviluppo.

VaiSulWeb usa Windows Server 2016 e 2012 R2, con Hyper-V, clustering di failover, spazi di archiviazione diretta, file server, SQL Server, IIS e WSL.

La sfida

VaiSulWeb era alla ricerca di una soluzione per sfruttare la flessibilità e l'efficienza di Server Core durante la distribuzione di risorse, mantenendo però la semplicità di gestione delle risorse. VaiSulWeb usa una combinazione tra l'automazione di PowerShell per le attività semplici e l'interfaccia utente per quelle più complesse.

VaiSulWeb ha acquisito maggiore fiducia con la distribuzione di Windows Server Core, che ha migliorato la gestione con Windows Admin Center e ha consentito di estendere Windows Admin Center per ottenere un'esperienza personalizzata.

La soluzione

VaiSulWeb distribuisce diversi scenari, tra cui il clustering di failover e le soluzioni iperconvergenti. Windows Admin Center viene distribuito sia sulle workstation di Windows 10 sia su Windows Server per la gestione delle risorse.

VaiSulWeb è riuscito a distribuire Windows Server Core in modo più efficace, migliorando allo stesso tempo l'automazione, la sicurezza e l'efficienza delle risorse. VaiSulWeb ha aumentato la produttività e ha ridotto gli errori rispetto alla gestione solo con gli script.