Inviare il manifesto al repository

Dopo aver creato un manifesto del pacchetto che descrive l'applicazione, sei pronto per inviare il manifesto al repository di Gestione pacchetti di Windows. Si tratta di un repository pubblico che contiene una raccolta di manifesti a cui può accedere lo strumento winget. Per inviare il manifesto, dovrai caricarlo nel repository open source GitHub https://github.com/microsoft/winget-pkgs.

Dopo aver inviato una richiesta pull per aggiungere un nuovo manifesto al repository GitHub, un processo automatizzato convaliderà il file manifesto e verificherà che il pacchetto sia conforme ai criteri di Gestione pacchetti Windows e non sia noto come dannoso. Se la convalida ha esito positivo, il pacchetto verrà aggiunto al repository pubblico di Gestione pacchetti di Windows, in modo che possa essere individuato dallo strumento client winget. Tieni presente la distinzione tra i manifesti nel repository open source GitHub e nel repository pubblico di Gestione pacchetti di Windows.

Importante

Microsoft si riserva il diritto di rifiutare un invio per qualsiasi motivo.

Convalida del manifesto

Quando invii un manifesto al repository GitHub https://github.com/microsoft/winget-pkgs, il manifesto viene automaticamente convalidato e valutato per la sicurezza dell'ecosistema Windows. I manifesti possono anche essere esaminati manualmente.

Per altre informazioni sul processo di convalida, vedere Gestione pacchetti Windows processo di convalida.

Come inviare il manifesto

Per inviare un manifesto al repository, segui questa procedura.

Passaggio 1: Convalidare il manifesto

Lo strumento winget fornisce il comando validate per confermare che il manifesto è stato creato correttamente. Per convalidare il manifesto, usa questo comando.

winget validate \<path-to-the-manifests>

Se la convalida ha esito negativo, usa gli errori per individuare il numero di riga ed eseguire una correzione. Dopo la convalida del manifesto, puoi inviarlo al repository.

Passaggio 2: Clonare il repository

Successivamente, crea un fork del repository e clonalo.

  1. Passa a https://github.com/microsoft/winget-pkgs nel browser e fai clic su Crea una copia tramite fork. picture of fork

  2. Da un ambiente della riga di comando, ad esempio il prompt dei comandi di Windows o PowerShell, usa il comando seguente per clonare il fork.

    git clone <your-fork-name>
    
  3. Se si eseguono più invii, crea un ramo anziché un fork. Attualmente è consentito un solo file manifesto per invio.

    git checkout -b <branch-name>
    

Passaggio 3: Aggiungere il manifesto al repository locale

È necessario aggiungere i file manifesto al repository nella struttura di cartelle seguente:

Manifesti / Lettera / Editore / Applicazione / Versione

  • La cartella manifests è la cartella radice per tutti i manifesti nel repository.
  • La cartella lettera è la prima lettera del nome dell'editore in lettere minuscole. Ad esempio, m dell'editore Microsoft.
  • La cartella publisher indica il nome della società che pubblica il software, ad esempio Microsoft.
  • La cartella application indica il nome dell'applicazione o dello strumento, ad esempio VSCode.
  • La cartella version è la versione dell'applicazione o dello strumento. Ad esempio, 1.0.0.

I PackageIdentifier valori e PackageVersion nel manifesto devono corrispondere al server di pubblicazione, ai nomi delle applicazioni e alla versione nel percorso della cartella del manifesto. Per altre informazioni, vedi Creare il manifesto del pacchetto.

Passaggio 4: Inviare il manifesto al repository remoto

A questo punto, sei pronto per eseguire il push del nuovo manifesto al repository remoto.

  1. Usare il commit comando per aggiungere file ed eseguire il commit della modifica e fornire informazioni sull'invio.

    git commit -m "Submitting ContosoApp version 1.0.0" --all
    
  2. Usa il comando push per eseguire il push delle modifiche nel repository remoto.

    git push
    

Passaggio 5: Crea una richiesta pull

Dopo il push delle modifiche, tornare a https://github.com/microsoft/winget-pkgs e creare una richiesta pull per unire il fork o il ramo al ramo principale.

picture of pull request tab

Processo di invio

Quando si crea una richiesta pull, verrà avviato un processo automatizzato che convalida i manifesti e verifica la richiesta pull. Durante questo processo verranno eseguiti test sul programma di installazione e sui file binari installati per convalidare l'invio.

Le etichette vengono aggiunte alla richiesta pull in modo da tenere traccia dello stato di avanzamento. Per altre informazioni sulle etichette e sul processo, vedere Gestione pacchetti Windows convalida.

Al termine, l'invio verrà esaminato manualmente da un moderatore e, dopo l'approvazione, l'applicazione verrà aggiunta al catalogo di Gestione pacchetti Windows.

Se si verifica un errore durante il processo, si riceverà una notifica e le etichette e il bot consentiranno di correggere l'invio. Per l'elenco degli errori comuni, vedere Gestione pacchetti Windows convalida.