JET_SESID

Si applica a: Windows | server Windows

JET_SESID

Il tipo di dati JET_SESID contiene un handle per la sessione da usare per una chiamata all'API JET.

    typedef JET_API_PTR JET_SESID;

Tipi di dati

JET_SESID

È possibile usare NULL o JET_sesidNil per indicare un handle di sessione non valido.

Commenti

Una sessione è il contesto delle transazioni del motore di database. Può essere usato per iniziare, eseguire il commit o interrompere le transazioni che influiscono sulla visibilità e sulla durabilità delle modifiche apportate da questa o altre sessioni.

È possibile avviare una transazione usando JetBeginTransaction. È possibile creare una sessione usando JetBeginSession. Il numero massimo di sessioni che possono essere create in qualsiasi momento è controllato da JET_paramMaxSessions, che può essere configurato tramite JetSetSystemParameter.

Una sessione viene terminata in modo esplicito da una chiamata a JetEndSession o terminata in modo implicito da una chiamata a JetTerm.

Ogni sessione può essere usata solo da un thread alla volta. Inoltre, il comportamento predefinito del motore consiste nel limitare l'uso di una sessione allo stesso thread dalla prima chiamata a JetBeginTransaction fino al momento in cui viene eseguita la chiamata corrispondente a JetCommitTransaction o JetRollback . Questo comportamento può essere modificato per rimuovere questa seconda restrizione impostando un contesto di sessione personalizzato usando JetSetSessionContext e JetResetSessionContext.

Requisiti

Requisito Valore

Client

Richiede Windows Vista, Windows XP o Windows 2000 Professional.

Server

Richiede Windows Server 2008, Windows Server 2003 o Windows server 2000.

Intestazione

Dichiarato in Esent.h.

Vedere anche

JET_paramMaxSessions
JetBeginSession
JetBeginTransaction
JetCommitTransaction
JetEndSession
JetResetSessionContext
JetRollback
JetSetSessionContext
JetSetSystemParameter
JetTerm