classe CIM_ManagedElement

La classe CIM_ManagedElement è una classe astratta che fornisce una superclasse comune (o superiore all'albero di ereditarietà ) per le classi non di associazione nello schema CIM.

Sintassi

[Abstract, Version("2.19.0"), UMLPackagePath("CIM::Core::CoreElements"), AMENDMENT]
class CIM_ManagedElement
{
  string InstanceID;
  string Caption;
  string Description;
  string ElementName;
};

Members

La classe CIM_ManagedElement include questi tipi di membri:

Proprietà

La classe CIM_ManagedElement dispone di queste proprietà.

Didascalia

Tipo di dati: stringa

Tipo di accesso: sola lettura

Qualificatori: MaxLen (64)

Breve descrizione testuale dell'oggetto.

Descrizione

Tipo di dati: stringa

Tipo di accesso: sola lettura

Descrizione testuale dell'oggetto.

ElementName

Tipo di dati: stringa

Tipo di accesso: sola lettura

Nome descrittivo per l'oggetto. Questa proprietà consente a ogni istanza di definire un nome descrittivo oltre alle relative proprietà chiave, dati di identità e informazioni sulla descrizione.

InstanceID

Tipo di dati: stringa

Tipo di accesso: sola lettura

Identifica in modo univoco e opaco un'istanza di questa classe nell'ambito dello spazio dei nomi contenente.

Importante

Per garantire l'univocità nello spazio dei nomi, il valore della proprietà InstanceID deve essere costruito nel modello seguente: OrgID:LocalID

OrgID deve includere un nome protetto da copyright, marchio o altrimenti univoco di proprietà dell'entità aziendale che definisce instanceID o essere un ID registrato assegnato da un'autorità globale riconosciuta. Questo modello è simile alla struttura dei nomi delle classi dello schema. Inoltre, per garantire l'univocità, i primi due punti in InstanceID devono essere tra OrgIDeLocalID. Pertanto l'OrgID non deve contenere due punti (':').

LocalID viene scelto dall'entità aziendale e non deve essere usato nuovamente per identificare diversi elementi reali sottostanti.

Se il modello precedente non viene usato, l'entità che definisce deve garantire che il valore InstanceID risultante non venga usato nuovamente tra le proprietà InstanceID generate da questo provider o altri provider per questo spazio dei nomi.

Per le istanze definite da DMTF (Distributed Management Task Force), il modello deve essere usato con l'orgID impostato su CIM.

Requisiti

Requisito Valore
Client minimo supportato
Windows 8
Server minimo supportato
Windows Server 2012
Spazio dei nomi
Radice\virtualizzazione\v2
MOF
WindowsVirtualization.V2.mof
DLL
Vmms.exe