Configurazione del bilanciamento del carico

Ogni computer proxy RPC che funge da servizio server di bilanciamento del carico deve essere configurato come servizio di bilanciamento del carico con conoscenza dei server nella server farm. Facoltativamente, la risorsa predefinita può essere impostata e è possibile impostare la sicurezza del proxy su LBS e le chiamate RPC da LBS a LBS. Queste impostazioni vengono configurate da un set di chiavi del Registro di sistema necessarie e chiavi facoltative del Registro di sistema , come descritto di seguito.

Chiavi del Registro di sistema necessarie

Per configurare un server LBS sono necessari diversi valori e chiavi del Registro di sistema. Se mancano chiavi o vengono immesse in errore, viene registrato un evento Windows. Per informazioni sull'evento registrato, vedere la descrizione di ogni chiave e valore.

Per configurare la server farm, è necessario creare una chiave del Registro di sistema HKLM\SOFTWARE\Microsoft\Rpc\RpcProxy denominata LBSConfiguration. Nella chiave LBSConfiguration viene creata una chiave per ogni risorsa nella server farm. Il nome della chiave è la rappresentazione di stringa del GUID per la risorsa. Almeno una chiave di risorsa deve esistere e questa risorsa è identica all'UUID impostato dai client nell'handle di associazione, RPC_BINDING_HANDLE, quando creano l'associazione RPC/HTTP .Per altre informazioni, vedere RpcBindingSetObject. In ogni chiave UUID della risorsa deve esistere un valore DWORD denominato ConfigurationType che descrive la configurazione usata. Deve esistere anche una REG_SZ di identificatori server delimitati da punto e virgola denominati ServerFarm. I server identificati nella chiave ServerFarm sono i server membri della server farm di bilanciamento del carico.

Di seguito è riportata una suddivisione dettagliata delle chiavi e dei valori del Registro di sistema necessari:

HKLM\SOFTWARE\Microsoft\Rpc\RpcProxy\LBSConfiguration

Chiave del Registro di sistema. La chiave LBSConfiguration è la chiave del Registro di sistema che contiene la configurazione di LBS. Sono inclusi gli UUID delle risorse che devono essere con carico bilanciato, il tipo di configurazione per ogni risorsa e i server nelle server farm che partecipano al bilanciamento del carico. Se questa chiave manca o non è valida, il servizio LBS non verrà considerato configurato e il servizio LBS non verrà eseguito.

-

HKLM\SOFTWARE\Microsoft\Rpc\RpcProxy\LBSConfiguration\XXXXXXXX-XXXX-XXXX-XXXX-XXXXXXXXXXXX

Chiave del Registro di sistema. La chiave UUID della risorsa identifica l'UUID della risorsa per il bilanciamento del carico. Questo UUID della risorsa corrisponde all'UUID impostato dai client nell'handle di associazione RPC_BINDING_HANDLE. Per il bilanciamento del carico deve essere presente almeno un UUID di risorsa, potrebbero essere presenti più URID di risorse. Può essere presente una sola server farm e tutti gli endpoint devono trovarsi in tutti i server all'interno della server farm. Se questa chiave non può essere analizzata in un UUID valido, l'evento RPCPROXY_EVENTLOG_LB_INVALID_KEY (0xC0000006) verrà registrato nel registro eventi Windows.

-

HKLM\SOFTWARE\Microsoft\Rpc\RpcProxy\LBSConfiguration\XXXXXXXX-XXXX-XXXX-XXXX-XXXXXXXXXXXX\ConfigurationType

DWORD. ConfigurationType DWORD viene archiviato nella chiave UUID della risorsa. L'unico valore consentito è 1. Se questo valore è diverso da 1, l'evento RPCPROXY_EVENTLOG_LB_UNKNOWN_CFG_TYPE (0xC0000007) verrà registrato nel registro eventi di Windows.

-

HKLM\SOFTWARE\Microsoft\Rpc\RpcProxy\LBSConfiguration\XXXXXXXX-XXXX-XXXX-XXXX-XXXXXXXXXXXX\ServerFarm

REG_SZ. Il valore del Registro di sistema ServerFarm contiene un elenco delimitato da punto e virgola di identificatori del server. Il formato per gli identificatori del server è:

"ServerID1,ServerPort1,LBSPort1,[LBSPort2, ... LBSPortN];"

Nella chiave del Registro di sistema ServerFarm devono essere elencati più identificatori del server. Devono essere delimitati da un punto e virgola. I campi che fanno parte dell'identificatore del server sono descritti nella tabella seguente. Se questo campo non può essere analizzato correttamente, l'evento RPCPROXY_EVENTLOG_LB_BAD_CONFIG_ENTRY (0xC0000008) verrà registrato nel registro eventi di Windows.

Campo identificatore Requisito Descrizione
ServerID Necessario Nome di rete risolvibile per il server. Può trattarsi di un nome DNS, di un nome netbios o di un indirizzo IP.
ServerPort Facoltativo Se specificato, la porta in cui il server è in ascolto delle connessioni RPC/HTTP. Se non specificato, il mapper del punto finale nel computer server viene usato per trovare la porta del server.
LBSPort Facoltativo Se specificato, la porta in cui il server è in ascolto di LBS. Per usare questa chiave, le interfacce LBS devono essere impostate su un endpoint statico usando un comando firewall RPC netsh. Per esempi del comando netsh, vedere Procedure consigliate per il bilanciamento del carico .

 

Chiavi del Registro di sistema facoltative

Esistono tre valori facoltativi del Registro di sistema per configurare un server LBS. Le chiavi controllano principalmente il livello di sicurezza per le chiamate da e verso il servizio LBS e controllano anche l'UUID della risorsa predefinita da usare. Di seguito sono riportati i valori facoltativi:

Di seguito è riportata una suddivisione dettagliata delle chiavi e dei valori del Registro di sistema necessari:

HKLM\SOFTWARE\Microsoft\Rpc\RpcProxy\LBSConfiguration\NoSecurity

DWORD. Quando noSecurity DWORD non è presente o impostato su 0, le chiamate non sicure in ingresso al servizio LBS vengono rifiutate. Se presente e non 0, le chiamate non sicure in ingresso al servizio LBS non vengono rifiutate. Questa chiave viene letta una volta all'avvio del servizio LBS.

-

HKLM\SOFTWARE\Microsoft\Rpc\RpcProxy\LBSConfiguration\AssumeResourceUUID

DWORD. Quando assumeResourceUUID DWORD non è presente alcuna modifica nel servizio LBS. Quando presente, deve essere impostato con un UUID valido. Questo UUID verrà usato come UUID della risorsa per tutte le connessioni che non specificano un UUID di risorsa. Questo viene comunemente usato nei casi in cui i client non specificano un UUID risorsa quando creano l'associazione RPC/HTTP, ma un amministratore vuole bilanciare il carico del traffico RPC/HTTP a una server farm. Se questa chiave non può essere analizzata in un UUID, viene visualizzato un errore RPC interno, generando RPC_EXTENDED_ERROR_INFO se è abilitato.

-

HKLM\Software\Microsoft\Rpc\RPCHTTPLBSServer\NoSecurity

DWORD. Quando noSecurity DWORD non viene presentato o impostato su 0, tutte le chiamate in uscita effettuate ai servizi LBS avranno la sicurezza. Se presente e non impostata su 0, tutte le chiamate in uscita effettuate ai servizi di Backup locale non avranno sicurezza. Verificare che questa impostazione corrisponda all'impostazione HKLM\SOFTWARE\Microsoft\Rpc\RpcProxy\LBSConfiguration\NoSecurity .