Amministrazione di Servizi Desktop remoto

L'API Servizi Desktop remoto consente di enumerare e gestire server Host sessione Desktop remoto (Host sessione Desktop remoto), sessioni client e processi.

Per recuperare i nomi di tutti i server host sessione Desktop remoto in un dominio, chiamare la funzione NetServerEnum per enumerare i server del tipo di SV_TYPE_TERMINALSERVER. Per aprire un handle a un server host sessione Desktop remoto specifico, passare il nome del server in una chiamata alla funzione WTSOpenServer . Al termine dell'uso dell'handle, rilasciarlo chiamando la funzione WTSCloseServer .

È possibile usare l'handle restituito da WTSOpenServer per eseguire le operazioni seguenti nel server.

Funzione Operazione
WTSDisconnectSession Disconnette il client da una sessione specificata. La sessione rimane attiva e l'utente può accedere di nuovo per connettersi alla stessa sessione.
WTSEnumerateSessions Restituisce un elenco di sessioni nel server host sessione Desktop remoto specificato.
WTSEnumerateProcesses Restituisce un elenco di processi nel server host sessione Desktop remoto specificato.
WTSLogoffSession Disconnette la sessione specificata.
WTSQuerySessionInformation Restituisce informazioni sulla sessione specificata nel server host sessione Desktop remoto specificato.
WTSSendMessage Mostra una finestra di messaggio nella visualizzazione client di una sessione specificata.
WTSShutdownSystem Arresta e riavvia facoltativamente un server host sessione Desktop remoto specificato.
WTSTerminateProcess Termina un processo specificato in un server host sessione Desktop remoto specificato.
WTSVirtualChannelOpen Apre un handle alla fine del server di un canale virtuale specificato. Per altre informazioni sui canali virtuali, vedere Uso di canali virtuali di Servizi Desktop remoto.
WTSWaitSystemEvent Attende un evento, ad esempio la creazione di una sessione client o l'accesso utente al server Host sessione Desktop remoto.

 

Diverse di queste funzioni allocano i buffer per restituire informazioni al chiamante. Al termine dell'uso del buffer, liberarlo chiamando la funzione WTSFreeMemory .