Panoramica dello sviluppo di applicazioni - database SQL Istanza gestita di SQL &

Si applica a: Database SQL di Azure Istanza gestita di SQL di Azure

Questo articolo illustra le considerazioni di base che uno sviluppatore deve tenere presente durante la scrittura di codice per la connessione al database in Azure. Questo articolo si applica a Azure SQL Database e Istanza gestita di SQL di Azure.

Linguaggio e piattaforma

È possibile usare vari linguaggi di programmazione e piattaforme per connettersi ed eseguire query al database SQL di Azure. È possibile trovare applicazioni di esempio che è possibile usare per connettersi al database.

È possibile sfruttare strumenti open source come cheetah, sql-cli e Visual Studio Code. Inoltre, Azure SQL Database funziona con strumenti Microsoft come Visual Studio e SQL Server Management Studio. È anche possibile usare il portale di Azure, PowerShell e le API REST, per aumentare la produttività.

Authentication

L'accesso al database SQL di Azure è protetto con account di accesso e firewall. Azure SQL Database supporta sia gli utenti che gli account di accesso di autenticazione di SQL Server e Azure Active Directory. Gli account di accesso di Azure Active Directory sono disponibili solo in Istanza gestita di SQL.

Altre informazioni sulla gestione dell'accesso al database e degli account di accesso.

Connessioni

Nella logica di connessione client sostituire il timeout predefinito affinché sia pari a 30 secondi. Il valore predefinito di 15 secondi è troppo breve per connessioni che dipendono da Internet.

Se si usa un pool di connessioni, assicurarsi di chiudere la connessione nel momento in cui il programma non la usa attivamente, né si prepara a riusarla.

Evitare transazioni con esecuzione prolungata, perché qualsiasi errore di infrastruttura o connessione può comportare il rollback della transazione. Se possibile, suddividere la transazione in transazioni più piccole e usare l'invio in batch per migliorare le prestazioni.

Resilienza

Il database SQL di Azure è un servizio cloud in cui si possono prevedere errori temporanei che si verificano nell'infrastruttura sottostante o nella comunicazione tra le entità cloud. Anche se il database SQL di Azure è resiliente, eventuali errori di infrastruttura transitivi possono avere effetto sulla connettività. Quando si verifica un errore temporaneo durante la connessione al database SQL, il codice deve ripetere la chiamata. È consigliabile che la logica di ripetizione dei tentativi usi la logica di backoff, in modo che non sovraccarici il servizio con più client che riprovano contemporaneamente. La logica di ripetizione dei tentativi dipende dai messaggi di errore per programmi client del database SQL.

Per altre informazioni su come preparare gli eventi di manutenzione pianificata nel database di Azure SQL, vedere Pianificazione degli eventi di manutenzione di Azure in Azure SQL Database.

Considerazioni per la rete

Passaggi successivi

Esplorare tutte le funzionalità di database SQL e Istanza gestita di SQL.

Per iniziare, vedere le guide per Azure SQL Database e Azure SQL istanze gestite.