Gestire la conservazione a lungo termine dei backup del database SQL di Azure

Si applica a: Database SQL di Azure

Con Azure SQL Database, è possibile impostare un criterio di conservazione dei backup a lungo termine (LTR) per conservare automaticamente i backup in contenitori di archiviazione BLOB di Azure separati per un massimo di 10 anni. È quindi possibile ripristinare un database usando questi backup usando l'portale di Azure, l'interfaccia della riga di comando di Azure o PowerShell. I criteri di conservazione a lungo termine sono supportati anche per Istanza gestita di SQL di Azure.

Prerequisiti

Una sottoscrizione di Azure attiva.

Creare criteri di conservazione a lungo termine

È possibile configurare il database SQL per conservare i backup automatizzati per un periodo più lungo rispetto al periodo di conservazione associato al livello di servizio.

  1. Nella portale di Azure passare al server e quindi selezionare Backup. Selezionare la scheda Criteri di conservazione per modificare le impostazioni di conservazione dei backup.

    Screenshot della portale di Azure che mostra l'esperienza dei criteri di conservazione.

  2. Nella scheda Criteri di conservazione selezionare i database in cui si desidera impostare o modificare i criteri di conservazione dei backup a lungo termine. I database non selezionati non saranno interessati.

    Screenshot della portale di Azure della scheda Criteri di conservazione per configurare i criteri di conservazione dei backup.

  3. Nel riquadro Configura criteri specificare il periodo di conservazione desiderato per i backup settimanali, mensili o annuali. Scegliere un periodo di conservazione di '0' per indicare che non deve essere impostata alcuna conservazione dei backup a lungo termine.

    Screenshot della portale di Azure, il riquadro Configura criteri.

  4. Selezionare Applica per applicare le impostazioni di conservazione selezionate a tutti i database selezionati.

Importante

Quando si abilita un criterio di conservazione dei backup a lungo termine, il primo backup può richiedere fino a 7 giorni per diventare visibile e disponibile per il ripristino. Per informazioni dettagliate sulla cadenza del backup LTR, vedere Conservazione dei backup a lungo termine.

Visualizzare i backup e il ripristino da un backup

Visualizzare i backup conservati per un database specifico con criteri LTR e ripristinare da tali backup.

  1. Nella portale di Azure passare al server e quindi selezionare Backup. Per visualizzare i backup LTR disponibili per un database specifico, selezionare Gestisci nella colonna Backup LTR disponibili. Verrà visualizzato un riquadro con un elenco dei backup LTR disponibili per il database selezionato.

    Screenshot della portale di Azure, che mostra i backup disponibili.

  2. Nel riquadro Backup LTR disponibili visualizzato esaminare i backup disponibili. È possibile selezionare un backup da o da eliminare.

    Screenshot della portale di Azure in cui è possibile visualizzare i backup LTR disponibili.

  3. Per ripristinare da un backup LTR disponibile, selezionare il backup da cui si vuole ripristinare e quindi selezionare Ripristina.

    Screenshot della portale di Azure in cui è possibile ripristinare dal backup LTR disponibile.

  4. Scegliere un nome per il nuovo database, quindi selezionare Rivedi e crea per esaminare i dettagli del ripristino. Selezionare Crea per ripristinare il database dal backup scelto.

    Screenshot della portale di Azure in cui è possibile configurare i dettagli di ripristino.

  5. Sulla barra degli strumenti selezionare l'icona di notifica per visualizzare lo stato del processo di ripristino.

    Screenshot dell'portale di Azure che mostra lo stato di avanzamento del processo di ripristino.

  6. Al termine del processo di ripristino, aprire la pagina Database SQL per visualizzare il database appena ripristinato.

Nota

A questo punto è possibile connettersi al database ripristinato usando SQL Server Management Studio per eseguire le attività necessarie, ad esempio per estrarre un bit di dati dal database ripristinato da copiare nel database esistente o per eliminare il database esistente e rinominare il database ripristinato con il nome del database esistente.

Limitazioni

  • Quando si esegue il ripristino da un backup LTR, la proprietà di scalabilità di lettura è disabilitata. Per abilitare, leggere la scalabilità nel database ripristinato, aggiornare il database dopo la creazione.
  • È necessario specificare l'obiettivo del livello di servizio di destinazione, quando si esegue il ripristino da un backup LTR, creato quando il database si trova in un pool elastico.
  • LTR nel livello di servizio Hyperscale è disponibile in anteprima pubblica limitata

Nota

LTR può essere abilitato per i database Hyperscale creati o migrati da altri livelli di servizio dopo giugno 2022. Il supporto LTR per tutti gli altri database Hyperscale verrà aggiunto nelle prossime settimane. Se si tenta di abilitare LTR per un database Hyperscale in cui non è ancora supportato, verrà visualizzato l'errore seguente: "Conservazione a lungo termine non è supportata: la conservazione a lungo termine in Hyperscale è attualmente in anteprima limitata e non può essere ancora abilitata per il database. Per abilitare la conservazione a lungo termine, contattare il supporto Microsoft." Creare un ticket di supporto per risolvere questo problema o attendere fino a quando il supporto LTR non è abilitato per il database.

Passaggi successivi