Share via


Spostare un peering pubblico nel peering Microsoft

Questo articolo descrive come spostare una configurazione di peering pubblico nel peering Microsoft senza tempi di inattività. ExpressRoute supporta l'uso del peering Microsoft con filtri di route per i servizi Azure PaaS, come l'archiviazione di Azure e il database SQL di Azure. È ora necessario un solo dominio di routing per accedere ai servizi PaaS e SaaS Microsoft. È possibile usare i filtri di route per annunciare in modo selettivo i prefissi dei servizi PaaS per le aree di Azure che si vuole usare.

Importante

Il peering pubblico per ExpressRoute viene ritirato il 31 marzo 2024. Per altre informazioni, vedere Avviso di ritiro.

Il peering pubblico di Azure ha un indirizzo IP NAT associato a ogni sessione BGP. Il peering Microsoft consente di configurare le proprie allocazioni NAT e di usare i filtri di route per gli annunci di prefissi selettivi. Il peering pubblico è un servizio unidirezionale che usa la Connessione ivity viene sempre avviato dalla rete WAN ai servizi di Microsoft Azure. I servizi di Microsoft Azure non possono avviare connessioni nella rete tramite questo dominio di routing.

Confronto tra i peering

Aspetto Peering pubblico Peering Microsoft
Numero di indirizzi IP NAT 1 (non scalabile) Per scala*
Direzione di avvio della chiamata Unidirectional: da locale a Microsoft Bidirezionale
Annuncio prefisso Non selezionabile Annuncio di prefissi Microsoft controllati dai filtri di route
Supporto tecnico Nessuna nuova distribuzione di peering pubblico. Il peering pubblico verrà ritirato il 31 marzo 2024. supporto completo

BYOIP: è possibile ridimensionare il numero di indirizzi IP NAT assegnati a seconda del volume di chiamate. Per ottenere gli indirizzi IP NAT, collaborare con il provider di servizi.

Dopo l'abilitazione del peering pubblico, è possibile connettersi a tutti i servizi di Azure. Non è possibile selezionare in modo selettivo i servizi a cui pubblicizziamo le route. Anche se il peering Microsoft è una connettività bidirezionale in cui è possibile avviare la connessione dal servizio Microsoft Azure insieme alla rete WAN. Per altre informazioni sui domini di routing e sul peering, vedere Circuiti ExpressRoute e domini di routing.

Operazioni preliminari

Per connettersi al peering Microsoft, è necessario configurare e gestire i requisiti NAT. Il provider di connettività può configurare e gestire NAT come servizio gestito. Se si prevede di accedere ai servizi PaaS di Azure e SaaS di Azure nel peering Microsoft, è importante ridimensionare correttamente il pool di indirizzi IP NAT. Per altre informazioni su NAT per ExpressRoute, vedere i requisiti NAT per il peering Microsoft. Quando ci si connette a Microsoft tramite Azure ExpressRoute(peering Microsoft), sono disponibili più collegamenti a Microsoft. Un collegamento è rappresentato dalla connessione Internet esistente, mentre l'altro avviene tramite ExpressRoute. Parte del traffico diretto a Microsoft può passare per Internet ma tornare tramite ExpressRoute o viceversa.

Bidirectional connectivity

Avviso

Il pool IP NAT annunciato per Microsoft non deve essere annunciato per Internet, altrimenti verrebbe interrotta la connettività con altri servizi Microsoft.

Vedere Routing asimmetrico con più percorsi di rete per avvertenze del routing asimmetrico prima di configurare il peering Microsoft.

1. Creare il peering Microsoft

Se il peering Microsoft non è stato creato, usare uno degli articoli seguenti per creare il peering Microsoft. Se il provider di connettività offre servizi gestiti di livello 3, è possibile chiedere al provider di abilitare il peering Microsoft per il circuito.

Se si gestisce il livello 3, prima di procedere, sono necessarie le informazioni seguenti:

  • Una subnet /30 per il collegamento primario. Il prefisso deve essere un prefisso IPv4 pubblico valido di proprietà dell'utente e registrato in un RIR/IRR. Da questa subnet si assegna il primo indirizzo IP utilizzabile al router perché Microsoft usa il secondo indirizzo IP utilizzabile per il router.

  • Una subnet /30 per il collegamento secondario. Il prefisso deve essere un prefisso IPv4 pubblico valido di proprietà dell'utente e registrato in un RIR/IRR. Da questa subnet si assegna il primo indirizzo IP utilizzabile al router perché Microsoft usa il secondo indirizzo IP utilizzabile per il router.

  • Un ID VLAN valido su cui stabilire questo peering. Assicurarsi che nessun altro peering nel circuito usi lo stesso ID VLAN. Per i collegamenti primario e secondario, è necessario usare lo stesso ID VLAN.

  • Numero AS per il peering. È possibile usare numeri AS a 2 e a 4 byte.

  • Advertised prefixes: : è necessario fornire un elenco di tutti i prefissi che si intende pubblicizzare nella sessione BGP. Sono accettati solo prefissi di indirizzi IP pubblici. Se si intende inviare un set di prefissi, è possibile creare un elenco delimitato da virgole. Questi prefissi devono essere intestati all'utente in un registro RIR o IRR.

  • Routing Registry Name: è possibile specificare il registro RIR/IRR in cui sono registrati il numero AS e i prefissi.

  • Facoltativo - ASN cliente: se si annunciano prefissi non registrati in un numero AS di peering, è possibile specificare il numero AS registrato a cui non è registrato.

  • Facoltativo: un hash MD5, se si sceglie di usarne uno.

Le istruzioni dettagliate per abilitare il peering Microsoft sono disponibili negli articoli seguenti:

2. Verificare che il peering Microsoft sia abilitato

Verificare che il peering Microsoft sia abilitato e che i prefissi pubblici annunciati si trovino nello stato configurato.

3. Configurare e collegare un filtro di route al circuito

Per impostazione predefinita, il nuovo peering Microsoft non annuncia alcun prefisso finché non viene collegato un filtro di route al circuito. Quando si crea una regola di filtro di route, è possibile specificare l'elenco delle community di servizi per le aree di Azure che si vuole usare per i servizi PaaS di Azure. Questa funzionalità offre la flessibilità necessaria per filtrare le route in base alle esigenze, come illustrato nello screenshot seguente:

Merge public peering

Nota

Il peering pubblico annuncia tutti i prefissi delle aree di Azure per impostazione predefinita. Mentre nel peering Microsoft è possibile selezionare le aree nel filtro di route associato al peering Microsoft per limitare il numero di route annunciate alla rete locale. Per ottenere lo stesso comportamento di routing del peering pubblico, selezionare tutte le aree di Azure e i prefissi del servizio.

Usare uno dei seguenti articoli per configurare i filtri di route:

4. Eliminare il peering pubblico

Dopo aver verificato che il peering Microsoft sia configurato e i prefissi da usare siano annunciati correttamente tramite il peering Microsoft, è quindi possibile eliminare il peering pubblico. Per eliminare il peering pubblico, è possibile usare Azure PowerShell o l'interfaccia della riga di comando di Azure. Per altre informazioni, vedere gli articoli seguenti:

5. Visualizzare i peering

È possibile visualizzare un elenco di tutti i circuiti ExpressRoute e i peering nel portale di Azure. Per altre informazioni, vedere Per visualizzare i dettagli del peering Microsoft.

Passaggi successivi

Per altre informazioni su ExpressRoute, vedere le Domande frequenti su ExpressRoute.