Introduzione a Archiviazione BLOB di Azure

Archiviazione BLOB di Azure è la soluzione di archiviazione di oggetti Microsoft per il cloud. L'archiviazione BLOB è ottimizzata per archiviare enormi quantità di dati non strutturati. I dati non strutturati sono dati che non seguono una definizione o un modello di dati specifico, ad esempio dati di testo o binari.

Informazioni sull'archiviazione BLOB

L'archiviazione BLOB è progettata per:

  • Invio di immagini o documenti direttamente in un browser.
  • Archiviazione di file per l'accesso distribuito.
  • Streaming di audio e video.
  • Scrittura in file di log.
  • Archiviazione di dati per backup e ripristino, ripristino di emergenza e archiviazione.
  • Archiviazione di dati a scopo di analisi da parte di un servizio locale o ospitato in Azure.

Gli utenti o le applicazioni client possono accedere agli oggetti nell'archiviazione BLOB tramite HTTP/HTTPS, da qualsiasi punto del mondo. Gli oggetti nell'archiviazione BLOB sono accessibili tramite l'API REST di Archiviazione di Azure, Azure PowerShell, l'interfaccia della riga di comando di Azure o una libreria client di Archiviazione di Azure. Le librerie client sono disponibili per diversi linguaggi, tra cui:

I client possono anche connettersi in modo sicuro all'archiviazione BLOB usando SSH File Transfer Protocol (SFTP) e montare i contenitori di archiviazione BLOB usando il protocollo NFS (Network File System) 3.0.

Informazioni su Azure Data Lake Storage Gen2

L'archiviazione BLOB supporta Azure Data Lake Storage Gen2, la soluzione di analisi big data aziendale di Microsoft per il cloud. Azure Data Lake Storage Gen2 offre un file system gerarchico e i vantaggi dell'archiviazione BLOB, tra cui:

  • Archiviazione a più livelli e a basso costo
  • Disponibilità elevata
  • Coerenza assoluta
  • Funzionalità di ripristino di emergenza

Per altre informazioni su Data Lake Storage Gen2, vedere Introduzione ad Azure Data Lake Storage Gen2.

Risorse di archiviazione BLOB

Archiviazione BLOB offre tre tipi di risorse:

  • L'account di archiviazione
  • Un contenitore nell'account di archiviazione
  • Un Oggetto blob in un contenitore

Il diagramma seguente mostra la relazione tra queste risorse.

Diagramma che mostra la relazione tra un account di archiviazione, i contenitori e i BLOB

Account di archiviazione

Un account di archiviazione offre uno spazio dei nomi univoco in Azure per i dati. Tutti gli oggetti archiviati in Archiviazione di Azure hanno un indirizzo che include il nome univoco dell'account. La combinazione del nome dell'account e dell'endpoint di archiviazione BLOB forma l'indirizzo di base per gli oggetti nell'account di archiviazione.

Ad esempio, se l'account di archiviazione è denominato mystorageaccount, l'endpoint predefinito per l'archiviazione BLOB è:

http://mystorageaccount.blob.core.windows.net

La tabella seguente descrive i diversi tipi di account di archiviazione supportati per l'archiviazione BLOB:

Tipo di account di archiviazione Livello di prestazioni Utilizzo
Utilizzo generico v2 Standard Tipo di account di archiviazione Standard per BLOB, condivisioni file, code e tabelle. Consigliato per la maggior parte degli scenari con Archiviazione BLOB o uno degli altri servizi di archiviazione di Azure.
BLOB in blocchi Premium Tipo di account di archiviazione Premium per i BLOB in blocchi e i BLOB di accodamento. Scelta consigliata per gli scenari con frequenze di transazioni elevate o che usano oggetti più piccoli o che richiedono una latenza di archiviazione costantemente bassa. Altre informazioni sui carichi di lavoro per gli account BLOB a blocchi Premium...
BLOB di pagine Premium Tipo di account di archiviazione Premium solo per i BLOB di pagine. Altre informazioni sui carichi di lavoro per gli account BLOB di pagine Premium...

Per altre informazioni sui tipi di account di archiviazione, vedere Panoramica dell'account di archiviazione di Azure. Per informazioni sui tipi di account di archiviazione legacy, vedere Tipi di account di archiviazione legacy.

Per informazioni su come creare un account di archiviazione, vedere Creare un account di archiviazione.

Contenitori

Un contenitore consente di organizzare un set di BLOB, in modo simile a una directory in un file system. Un account di archiviazione può contenere un numero illimitato di contenitori, ciascuno dei quali può archiviare un numero illimitato di BLOB.

Un nome contenitore deve essere un nome DNS valido, poiché fa parte dell'URI univoco usato per indirizzare il contenitore o i relativi BLOB. Seguire queste regole per la denominazione di un contenitore:

  • I nomi dei contenitori possono essere compresi tra 3 e 63 caratteri.
  • I nomi dei contenitori devono iniziare con una lettera o un numero e possono contenere solo lettere minuscole, numeri e carattere trattino (-).
  • Due o più caratteri trattini consecutivi non sono consentiti nei nomi dei contenitori.

L'URI per un contenitore è simile a:

https://myaccount.blob.core.windows.net/mycontainer

Per altre informazioni sui contenitori di denominazione, vedere Contenitori di denominazione e di riferimento, BLOB e metadati.

BLOB

Archiviazione di Azure supporta tre tipi di BLOB:

  • I BLOB in blocchi archiviano testo e dati binari. I BLOB in blocchi sono costituiti da blocchi di dati che possono essere gestiti individualmente. I BLOB in blocchi possono archiviare fino a circa 190.7 TiB.
  • I BLOB di aggiunta sono costituiti da blocchi, analogamente ai BLOB in blocchi, ma sono ottimizzati per le operazioni di aggiunta. I BLOB di aggiunta sono ideali per scenari come la registrazione di dati delle macchine virtuali.
  • I BLOB di pagine archiviano file ad accesso casuale con dimensioni fino a 8 TiB. I BLOB di pagine archiviano i file disco rigido virtuale (VHD) che vengono utilizzati come dischi per macchine virtuali di Azure. Per altre informazioni sui BLOB di pagine, vedere Panoramica dei BLOB di pagine di Azure.

Per altre informazioni sui diversi tipi di BLOB, vedere Informazioni sui BLOB in blocchi, sui BLOB di aggiunta e sui BLOB di pagine.

L'URI per un BLOB è simile a:

https://myaccount.blob.core.windows.net/mycontainer/myblob

oppure

https://myaccount.blob.core.windows.net/mycontainer/myvirtualdirectory/myblob

Seguire queste regole durante la denominazione di un BLOB:

  • Un nome di BLOB può contenere qualsiasi combinazione di caratteri.
  • Un nome BLOB deve essere almeno un carattere lungo e non può essere maggiore di 1.024 caratteri, per i BLOB in Archiviazione di Azure.
  • Nei nomi di BLOB viene fatta distinzione tra maiuscole e minuscole.
  • I caratteri URL riservati devono essere preceduti da una sequenza di escape.
  • Il numero di segmenti del percorso che includono il nome BLOB non può essere superiore a 254. Un segmento di percorso è la stringa tra caratteri delimitatori consecutivi ,ad esempio la barra in avanti '/', che corrisponde al nome di una directory virtuale.

Nota

Evitare nomi di BLOB che terminano con un punto (.), una barra (/), o una sequenza o una combinazione dei due. Nessun segmento di percorso deve terminare con un punto (.).

Per altre informazioni sui BLOB di denominazione, vedere Denominazione e riferimento a contenitori, BLOB e metadati.

Spostare i dati nell'archivio BLOB

Esistono diverse soluzioni per la migrazione dei dati esistenti nell'archiviazione BLOB:

  • AzCopy è uno strumento da riga di comando facile da usare per Windows e Linux che copia i dati da e verso l'archiviazione BLOB, tra contenitori o tra account di archiviazione. Per altre informazioni su AzCopy, vedere Trasferire dati con AzCopy v10.
  • La libreria di spostamento dei dati di archiviazione di Azure è una libreria .NET per lo spostamento dei dati tra i servizi di archiviazione di Azure. L'utilità AzCopy viene compilata con la libreria di spostamento dei dati. Per ulteriori informazioni, vedere la documentazione di riferimento per la libreria di spostamento dei dati.
  • Azure Data Factory supporta la copia di dati da e verso l'archiviazione BLOB usando la chiave dell'account, una firma di accesso condiviso, un'entità servizio o identità gestite per le risorse di Azure. Per altre informazioni, vedere Copiare dati da o verso Archiviazione BLOB di Azure tramite Azure Data Factory.
  • Blobfuse è un driver del file system virtuale per Archiviazione BLOB di Azure. È possibile usare BlobFuse per accedere ai dati BLOB in blocchi esistenti nell'account di archiviazione tramite il file system Linux. Per altre informazioni, vedere Informazioni su BlobFuse? - BlobFuse2 (anteprima).
  • Il servizio Azure Data Box è disponibile per trasferire i dati locali in Archiviazione BLOB quando set di dati di grandi dimensioni o vincoli di rete rendono i dati in transito non realistici. A seconda delle dimensioni dei dati, è possibile richiedere a Microsoft dispositivi Azure Data Box Disk, Azure Data Box o Azure Data Box Heavy. È quindi possibile copiare i dati in tali dispositivi e restituirli a Microsoft da caricare nell'archiviazione BLOB.
  • Il servizio di importazione/esportazione di Azure consente di importare o esportare grandi quantità di dati nell'account di archiviazione usando i dischi rigidi forniti. Per altre informazioni, vedere Informazioni sul servizio Importazione/Esportazione di Azure.

Passaggi successivi