Panoramica dell'account di archiviazione

Un account di archiviazione di Azure contiene tutti gli oggetti dati Archiviazione di Azure, inclusi BLOB, condivisioni file, code, tabelle e dischi. L’account di archiviazione fornisce uno spazio dei nomi univoco per i dati di Archiviazione di Azure accessibili da qualsiasi posizione nel mondo tramite HTTP o HTTPS. I dati nell'account di archiviazione offrono durabilità e disponibilità elevata, sicurezza e un elevato livello di scalabilità.

Per informazioni su come creare un account Archiviazione di Azure, vedere Creare un account di archiviazione.

Tipi di account di archiviazione

Archiviazione di Azure offre diversi tipi di account di archiviazione. Ogni tipo supporta caratteristiche diverse e ha uno specifico modello di prezzi.

La tabella seguente descrive i tipi di account di archiviazione consigliati da Microsoft per la maggior parte degli scenari. Tutti questi usano il modello di distribuzione di Azure Resource Manager.

Tipo di account di archiviazione Servizi di archiviazione supportati Opzioni di ridondanza Utilizzo
Utilizzo generico v2 Standard Archiviazione BLOB (inclusi Data Lake Storage 1), Archiviazione di coda, Archiviazione tabella e File di Azure Archiviazione con ridondanza locale /archiviazione con ridondanza geografica (GRS) / archiviazione con ridondanza geografica (RA-GRS)

Archiviazione con ridondanza della zona (ZRS) / archiviazione con ridondanza della zona geografica (GZRS) / archiviazione con ridondanza geografica (RA-GZRS)2
Tipo di account di archiviazione Standard per BLOB, condivisioni file, code e tabelle. Consigliato per la maggior parte degli scenari che usano Archiviazione di Azure. Se si vuole supportare il file system di rete (NFS) in File di Azure, usare il tipo di account delle condivisioni file Premium.
PREMIUM BLOB a blocchi3 Archiviazione BLOB (inclusi Data Lake Storage 1) LRS

ZRS2
Tipo di account di archiviazione Premium per i BLOB in blocchi e i BLOB di accodamento. Consigliato per scenari con tassi di transazione elevati o che usano oggetti più piccoli o richiedono una latenza di archiviazione costantemente bassa. Altre informazioni sui carichi di lavoro di esempio.
Premium condivisioni file3 File di Azure LRS

ZRS2
Tipo di account di archiviazione Premium solo per le condivisioni file. Consigliato per le applicazioni aziendali o a prestazioni elevate. Usare questo tipo di account se si vuole un account di archiviazione che supporti sia le condivisioni file SMB (Server Message Block) che NFS.
BLOB di pagine Premium3 Solo BLOB di pagine LRS Tipo di account di archiviazione Premium solo per i BLOB di pagine. Altre informazioni sui BLOB di pagine e sui casi d'uso di esempio.

1 Data Lake Storage è un set di funzionalità dedicate all'analisi dei Big Data, basate su Archiviazione BLOB di Azure. Per altre informazioni, vedere Introduzione a Data Lake Storage Gen2 e Creare un account di archiviazione da usare con Data Lake Storage Gen2.

2 ZRS, GZRS e RA-GZRS sono disponibili solo per i BLOB a utilizzo generico standard v2, i BLOB a blocchi Premium e gli account di condivisioni file Premium in determinate aree. Per altre informazioni, vedere Ridondanza di Archiviazione di Azure.

3 Premium account di archiviazione delle prestazioni usano unità a stato solido (SSD) per bassa latenza e velocità effettiva elevata.

Sono supportati anche gli account di archiviazione legacy. Per altre informazioni, vedere Tipi di account di archiviazione legacy.

Il contratto di servizio (contratto di servizio) per gli account Archiviazione di Azure è disponibile al contratto di servizio per gli account Archiviazione.

Nota

Non è possibile modificare un account di archiviazione in un tipo diverso dopo la creazione. Per spostare i dati in un account di archiviazione di un tipo diverso, è necessario creare un nuovo account e copiare i dati nel nuovo account.

Nome account di archiviazione

Quando si assegna un nome all'account di archiviazione, tenere presenti queste regole:

  • I nomi degli account di archiviazione devono avere una lunghezza compresa tra 3 e 24 caratteri e possono contenere solo numeri e lettere minuscole.
  • Nome dell'account di archiviazione deve essere univoco all'interno di Azure. Due account di archiviazione non possono avere lo stesso nome.

Endpoint dell'account di archiviazione

Un account di archiviazione offre uno spazio dei nomi univoco in Azure per i dati. Ogni oggetto archiviato in Archiviazione di Azure ha un indirizzo URL che include il nome univoco dell'account. La combinazione del nome dell'account e dell'endpoint di servizio forma gli endpoint per l'account di archiviazione.

Per un account di archiviazione sono disponibili due tipi di endpoint di servizio:

  • Endpoint standard (consigliato). È possibile creare fino a 250 account di archiviazione per area con endpoint standard in una determinata sottoscrizione.
  • Endpoint della zona DNS di Azure (anteprima). È possibile creare fino a 5000 account di archiviazione per area con endpoint di zona DNS di Azure in una determinata sottoscrizione.

All'interno di una singola sottoscrizione è possibile creare account con endpoint di zona DNS standard o di Azure, per un massimo di 5250 account per sottoscrizione.

Importante

Gli endpoint della zona DNS di Azure sono attualmente in ANTEPRIMA. Vedere le condizioni per l'utilizzo supplementari per le anteprime di Microsoft Azure per termini legali aggiuntivi che si applicano a funzionalità di Azure in versione beta, in anteprima o in altro modo non ancora disponibili a livello generale.

È possibile configurare l'account di archiviazione per usare un dominio personalizzato per l'endpoint di Archiviazione BLOB. Per altre informazioni, vedere Configurare un nome di dominio personalizzato per l'account di Archiviazione di Azure.

Endpoint standard

Un endpoint di servizio standard in Archiviazione di Azure include il protocollo (HTTPS è consigliato), il nome dell'account di archiviazione come sottodominio e un dominio fisso che include il nome del servizio.

La tabella seguente elenca il formato per gli endpoint standard per ognuno dei servizi di Archiviazione di Azure.

Servizio di archiviazione Endpoint
Archiviazione BLOB https://<storage-account>.blob.core.windows.net
Sito Web statico (Archiviazione BLOB) https://<storage-account>.web.core.windows.net
Data Lake Storage Gen2 https://<storage-account>.dfs.core.windows.net
File di Azure https://<storage-account>.file.core.windows.net
Archiviazione code https://<storage-account>.queue.core.windows.net
Archiviazione tabelle https://<storage-account>.table.core.windows.net

Quando l'account viene creato con endpoint standard, è possibile costruire facilmente l'URL per un oggetto in Archiviazione di Azure aggiungendo la posizione dell'oggetto nell'account di archiviazione all'endpoint. Ad esempio, l'URL per un BLOB sarà simile a:

https://*mystorageaccount*.blob.core.windows.net/*mycontainer*/*myblob*

Endpoint della zona DNS di Azure (anteprima)

Quando si crea un account Archiviazione di Azure con gli endpoint della zona DNS di Azure (anteprima), Archiviazione di Azure seleziona dinamicamente una zona DNS di Azure e lo assegna all'account di archiviazione quando viene creato. I nuovi endpoint dell'account di archiviazione vengono creati nella zona DNS di Azure selezionata in modo dinamico. Per altre informazioni sulle zone DNS di Azure, vedere Zone DNS.

Un endpoint del servizio di zona DNS di Azure in Archiviazione di Azure include il protocollo (HTTPS consigliato), il nome dell'account di archiviazione come sottodominio e un dominio che include il nome del servizio e l'identificatore per la zona DNS. L'identificatore per la zona DNS inizia sempre con z e può variare da z00 a z99.

La tabella seguente elenca il formato per gli endpoint della zona DNS di Azure per ognuno dei servizi Archiviazione di Azure, in cui la zona è z5.

Servizio di archiviazione Endpoint
Archiviazione BLOB https://<storage-account>.z[00-99].blob.storage.azure.net
Sito Web statico (Archiviazione BLOB) https://<storage-account>.z[00-99].web.storage.azure.net
Data Lake Storage Gen2 https://<storage-account>.z[00-99].dfs.storage.azure.net
File di Azure https://<storage-account>.z[00-99].file.storage.azure.net
Archiviazione code https://<storage-account>.z[00-99].queue.storage.azure.net
Archiviazione tabelle https://<storage-account>.z[00-99].table.storage.azure.net

Importante

È possibile creare fino a 5000 account con endpoint di zona DNS di Azure per sottoscrizione. Tuttavia, potrebbe essere necessario aggiornare il codice dell'applicazione per eseguire query per l'endpoint dell'account in fase di esecuzione. È possibile chiamare l'operazione Get Properties per eseguire una query sugli endpoint dell'account di archiviazione.

Gli endpoint della zona DNS di Azure sono supportati solo per gli account creati con il modello di distribuzione di Azure Resource Manager. Per altre informazioni, vedere Panoramica di Azure Resource Manager.

Per informazioni su come creare un account di archiviazione con gli endpoint della zona DNS di Azure, vedere Creare un account di archiviazione.

Informazioni sulla versione di anteprima

L'anteprima degli endpoint della zona DNS di Azure è disponibile in tutte le aree pubbliche. L'anteprima non è disponibile in nessuna area cloud per enti pubblici.

Per eseguire la registrazione per l'anteprima, seguire le istruzioni fornite in Configurare le funzionalità di anteprima nella sottoscrizione di Azure. Specificare PartitionedDnsPublicPreview come nome della funzionalità e Microsoft.Storage come spazio dei nomi del provider.

Migrare un account di archiviazione

La tabella seguente riepiloga e punta alle indicazioni su come spostare, aggiornare o eseguire la migrazione di un account di archiviazione:

Scenario di migrazione Dettagli
Spostare un account di archiviazione in una sottoscrizione diversa Azure Resource Manager offre opzioni per lo spostamento di una risorsa in una sottoscrizione diversa. Per altre informazioni, vedere Spostare le risorse in un gruppo di risorse o una sottoscrizione nuovi.
Spostare un account di archiviazione in un gruppo di risorse diverso Azure Resource Manager offre opzioni per lo spostamento di una risorsa in un gruppo di risorse diverso. Per altre informazioni, vedere Spostare le risorse in un gruppo di risorse o una sottoscrizione nuovi.
Spostare un account di archiviazione in un'area diversa Per spostare un account di archiviazione, creare una copia dell'account di archiviazione in un'altra area. Spostare, quindi, i dati in tale account usando AzCopy o un altro strumento di propria scelta. Per altre informazioni, vedere Spostare un account Archiviazione di Azure in un'altra area.
Eseguire l'aggiornamento a un account di archiviazione per utilizzo generico v2 È possibile aggiornare un account di archiviazione per utilizzo generico v1 o un account BLOB Archiviazione a un account per utilizzo generico v2. Si noti che questa azione non può essere annullata. Per altre informazioni, Eseguire l'aggiornamento alla versione 2 di un account di archiviazione per uso generico.
Eseguire la migrazione di un account di archiviazione classico ad Azure Resource Manager Il modello di distribuzione di Azure Resource Manager è superiore al modello di distribuzione classico in termini di funzionalità, scalabilità e sicurezza. Per altre informazioni sulla migrazione di un account di archiviazione classico ad Azure Resource Manager, vedere la sezione "Migrazione degli account di archiviazione" della migrazione supportata dalla piattaforma delle risorse IaaS dalla versione classica ad Azure Resource Manager.

Trasferire dati in un account di archiviazione

Microsoft offre servizi e utilità per importare i dati da dispositivi di archiviazione locali o provider di archiviazione cloud di terze parti. La soluzione usata dipende dalla quantità di dati che si sta trasferendo. Per altre informazioni, vedere panoramica della migrazione Archiviazione di Azure.

Crittografia degli account di archiviazione

Tutti i dati nell'account di archiviazione vengono crittografati automaticamente sul lato servizio. Per altre informazioni sulla crittografia e sulla gestione delle chiavi, vedere Archiviazione di Azure crittografia per i dati inattivi.

Fatturazione dell'account di archiviazione

Archiviazione di Azure fatture in base all'utilizzo dell'account di archiviazione. Tutti gli oggetti in un account di archiviazione vengono fatturati insieme come gruppo. I costi di archiviazione vengono calcolati in base ai fattori seguenti:

  • L'area si riferisce all'area geografica in cui si trova l'account.
  • Il tipo di account si riferisce al tipo di account di archiviazione in uso.
  • Il livello di accesso fa riferimento al modello di utilizzo dei dati specificato per l'account di Archiviazione per utilizzo generico v2 o BLOB.
  • La capacità si riferisce alla quantità di allocazione dell'account di archiviazione usata per archiviare i dati.
  • La ridondanza determina il numero di copie dei dati mantenute contemporaneamente e in quali posizioni.
  • Le transazioni si riferiscono a tutte le operazioni di lettura e scrittura in Archiviazione di Azure.
  • I dati in uscita si riferiscono ai dati trasferiti all'esterno di un'area di Azure. Quando i dati nell'account di archiviazione vengono accessibili da un'applicazione che non è in esecuzione nella stessa area, vengono addebitati addebiti per l'uscita dei dati. Per informazioni sull'uso dei gruppi di risorse per raggruppare i dati e i servizi nella stessa area per ridurre gli addebiti per il traffico in uscita, vedere Informazioni sul gruppo di risorse di Azure.

La pagina dei prezzi Archiviazione di Azure fornisce informazioni dettagliate sui prezzi in base al tipo di account, alla capacità di archiviazione, alla replica e alle transazioni. I dettagli sui prezzi dei trasferimenti dati forniscono informazioni dettagliate sui prezzi per l'uscita dei dati. È possibile usare il calcolatore prezzi Archiviazione di Azure per stimare i costi.

I servizi di Azure comportano costi. Gestione costi di Azure consente di impostare budget e configurare avvisi per tenere sotto controllo la spesa. Analizzare, gestire e ottimizzare i costi di Azure con Gestione costi. Per altre informazioni, vedere l'argomento di avvio rapido sull'analisi dei costi.

Tipi di account di archiviazione legacy

Nella tabella seguente vengono descritti i tipi di account di archiviazione legacy. Questi tipi di account non sono consigliati da Microsoft, ma possono essere usati in determinati scenari:

Tipo di account di archiviazione legacy Servizi di archiviazione supportati Opzioni di ridondanza Modello di distribuzione Utilizzo
Utilizzo generico standard v1 BLOB Archiviazione, Archiviazione di coda, Archiviazione tabella e File di Azure LRS/GRS/RA-GRS Resource Manager,classico 1 Gli account per utilizzo generico v1 potrebbero non avere le funzionalità più recenti o i prezzi più bassi per gigabyte. È consigliabile usarlo per questi scenari:
  • Le applicazioni richiedono il modello di distribuzioneclassica di Azure 1.
  • Le applicazioni sono a elevato utilizzo di transazioni o usano una larghezza di banda di replica geografica significativa, ma non richiedono capacità di grandi dimensioni. In questo caso, un account per utilizzo generico v1 può essere la scelta più economica.
  • Si usa una versione dell'API REST Archiviazione di Azure precedente al 14 febbraio 2014 o una libreria client con una versione inferiore a 4.x e non è possibile aggiornare l'applicazione.
  • Si seleziona un account di archiviazione da usare come cache per azure Site Recovery. Poiché Site Recovery è intensivo per le transazioni, un account per utilizzo generico v1 può essere più conveniente. Per altre informazioni, vedere Matrice di supporto per il ripristino di emergenza delle macchine virtuali di Azure tra aree di Azure.
Archiviazione BLOB standard BLOB Archiviazione (solo BLOB a blocchi e BLOB di accodamento) LRS/GRS/RA-GRS Gestione risorse Microsoft consiglia invece di usare account generici v2 standard quando possibile.

1 A partire dal 1 agosto 2022, non sarà più possibile creare nuovi account di archiviazione con il modello di distribuzione classico. Le risorse create prima di tale data continueranno a essere supportate fino al 31 agosto 2024. Per altre informazioni, vedere Account di archiviazione classica di Azure verranno ritirati il 31 agosto 2024.

Obiettivi di scalabilità per gli account di archiviazione standard

La tabella seguente descrive i limiti predefiniti per gli account di archiviazione BLOB v2 (GPv2), utilizzo generico v1 (GPv1) e Archiviazione BLOB. Il limite in ingresso indica tutti i dati inviati a un account di archiviazione. Il limite in uscita indica tutti i dati ricevuti da un account di archiviazione.

Microsoft consiglia di usare un account di archiviazione GPv2 per la maggior parte degli scenari. È possibile aggiornare facilmente un account GPv1 o un account di archiviazione BLOB a un account GPv2 senza tempi di inattività e senza la necessità di copiare i dati. Per altre informazioni, vedere Eseguire l'aggiornamento a un account di archiviazione GPv2.

Nota

È possibile richiedere una maggiore capacità e limiti più alti per i dati in ingresso. Per richiedere un aumento, contattare il supporto di Azure.

Risorsa Limite
Numero massimo di account di archiviazione con endpoint standard per area per sottoscrizione, inclusi gli account di archiviazione Standard e Premium. 250
Numero massimo di account di archiviazione con endpoint di zona DNS di Azure (anteprima) per area per sottoscrizione, inclusi gli account di archiviazione Standard e Premium. 5000 (anteprima)
Capacità massima predefinita dell'account di archiviazione 5 PiB 1
Numero massimo di contenitori BLOB, BLOB, condivisioni file, tabelle, code, entità o messaggi per account di archiviazione. Nessun limite
Frequenza massima richiesta predefinita per account di archiviazione 20.000 richieste al secondo1
Numero massimo di ingresso predefinito per utilizzo generico v2 e account di archiviazione BLOB nelle aree seguenti (archiviazione con ridondanza locale/archiviazione con ridondanza geografica):
  • Australia orientale
  • Stati Uniti centrali
  • Asia orientale
  • Stati Uniti orientali 2
  • Giappone orientale
  • Corea centrale
  • Europa settentrionale
  • Stati Uniti centro-meridionali
  • Asia sud-orientale
  • Regno Unito meridionale
  • Europa occidentale
  • Stati Uniti occidentali
60 Gbps1
Numero massimo di ingresso predefinito per utilizzo generico v2 e account di archiviazione BLOB nelle aree seguenti:Default maximum ingress per general-purpose v2 and Blob storage account in the following regions (ZRS):
  • Australia orientale
  • Stati Uniti centrali
  • Stati Uniti orientali
  • Stati Uniti orientali 2
  • Giappone orientale
  • Europa settentrionale
  • Stati Uniti centro-meridionali
  • Asia sud-orientale
  • Regno Unito meridionale
  • Europa occidentale
  • Stati Uniti occidentali 2
60 Gb ps1
Numero massimo di ingresso predefinito per utilizzo generico v2 e account di archiviazione BLOB nelle aree non elencate nella riga precedente. 25 Gbps1
Ingresso massimo predefinito per gli account di archiviazione per utilizzo generico v1 (tutte le aree) 10 Gbps1
Numero massimo predefinito di uscita per gli account di archiviazione BLOB e per utilizzo generico nelle aree seguenti (archiviazione con ridondanza locale/archiviazione con ridondanza geografica):
  • Australia orientale
  • Stati Uniti centrali
  • Asia orientale
  • Stati Uniti orientali 2
  • Giappone orientale
  • Corea centrale
  • Europa settentrionale
  • Stati Uniti centro-meridionali
  • Asia sud-orientale
  • Regno Unito meridionale
  • Europa occidentale
  • Stati Uniti occidentali
120 Gbps1
Numero massimo predefinito di uscita per gli account di archiviazione BLOB e per utilizzo generico nelle aree seguenti:Default maximum egress for general-purpose v2 and Blob storage accounts in the following regions (ZRS):
  • Australia orientale
  • Stati Uniti centrali
  • Stati Uniti orientali
  • Stati Uniti orientali 2
  • Giappone orientale
  • Europa settentrionale
  • Stati Uniti centro-meridionali
  • Asia sud-orientale
  • Regno Unito meridionale
  • Europa occidentale
  • Stati Uniti occidentali 2
120 Gbps1
Numero massimo predefinito di uscita per gli account di archiviazione BLOB e per utilizzo generico v2 nelle aree non elencate nella riga precedente. 50 Gbps1
Numero massimo di regole di indirizzo IP per account di archiviazione 200
Numero massimo di regole di rete virtuale per account di archiviazione 200
Numero massimo di regole dell'istanza di risorsa per ogni account di archiviazione 200
Numero massimo di endpoint privati per account di archiviazione 200

1 Archiviazione di Azure account standard supportano limiti di capacità più elevati e limiti più elevati per l'ingresso e l'uscita per richiesta. Per richiedere un incremento dei limiti di archiviazione, contattare il supporto di Azure.

Passaggi successivi