Dimensioni delle macchine virtuali ottimizzate per l'archiviazione

Si applica a: ✔️ Macchine virtuali Linux Macchine ✔️ ✔️ virtuali Windows Set di scalabilità flessibili Set ✔️ di scalabilità uniformi

Le dimensioni delle macchine virtuali ottimizzate per l'archiviazione offrono una velocità effettiva elevata del disco e operazioni di I/O e sono ideali per Big Data, database SQL, NoSQL, data warehousing e database transazionali di grandi dimensioni. Tra gli esempi sono inclusi Cassandra, MongoDB, Cloudera e Redis. Questo articolo fornisce informazioni sul numero di vCPU, dischi dati, schede di interfaccia di rete, velocità effettiva di archiviazione locale e larghezza di banda di rete per ogni dimensione ottimizzata.

Suggerimento

Provare lo strumento selettore macchine virtuali per trovare altre dimensioni più adatte al carico di lavoro.

La serie Lsv3, Lasv3 e Lsv2 presentano velocità effettiva elevata, bassa latenza e archiviazione NVMe locale mappata direttamente. Queste serie di macchine virtuali hanno dimensioni da 8 a 80 vCPU. Sono disponibili 8 GiB di memoria per vCPU e un dispositivo SSD NVMe da 1,92 TB per 8 vCPU, con un massimo di 19,2 TB (10x1,92 TB) disponibile nelle dimensioni di vm più grandi.

Altre dimensioni

Passaggi successivi