Share via


az sql mi-arc config

Nota

Questo riferimento fa parte dell'estensione arcdata per l'interfaccia della riga di comando di Azure (versione 2.3.1 o successiva). L'estensione installerà automaticamente la prima volta che si esegue un comando az sql mi-arc config . Altre informazioni sulle estensioni.

Comandi di configurazione.

Comandi

Nome Descrizione Tipo Stato
az sql mi-arc config add

Aggiunge un valore per un percorso JSON in un file di configurazione.

Estensione Disponibilità generale
az sql mi-arc config init

Inizializzare i file CRD e di specifica per un'istanza gestita di SQL.

Estensione Disponibilità generale
az sql mi-arc config patch

Applicare patch a un file di configurazione basato su un file di patch JSON.

Estensione Disponibilità generale
az sql mi-arc config remove

Rimuove un valore per un percorso JSON in un file di configurazione.

Estensione Disponibilità generale
az sql mi-arc config replace

Sostituisce un valore per un percorso JSON in un file di configurazione.

Estensione Disponibilità generale

az sql mi-arc config add

Aggiunge un valore per un percorso JSON in un file di configurazione.

Aggiungere il valore nel percorso json nel file di configurazione. Tutti gli esempi seguenti si riferiscono alla shell Bash. Se si usa un'altra riga di comando, potrebbe essere necessario eseguire l'escape delle virgolette in modo appropriato. In alternativa, è possibile usare la funzionalità del file di patch.

az sql mi-arc config add --json-values
                         --path

Esempio

Es. 1 - Aggiungere una risorsa di archiviazione.

az sql mi-arc config add --path custom/spec.json --json-values 'spec.storage={"accessMode":"ReadWriteOnce","className":"managed-premium","size":"10Gi"}'

Parametri necessari

--json-values -j

Elenco di coppie chiave-valore di percorsi JSON ai valori: key1.subkey1=value1,key2.subkey2=value2. È possibile specificare valori JSON inline, ad esempio: key='{"kind":"cluster","name":"test-cluster"}' o specificare un percorso di file, ad esempio key=./values.json. Il comando add non supporta le istruzioni condizionali. Se il valore inline specificato è una coppia di valori chiave con = cui eseguire l'escape , di tali caratteri. Ad esempio: key1=\"key2\=val2\,key3\=val3\". Per esempi relativi all'aspetto del percorso, vedere http://jsonpatch.com/. Se si vuole accedere a una matrice, è necessario farlo indicando l'indice, ad esempio key.0=value.

--path -p

Percorso della specifica di risorsa personalizzata, ad esempio custom/spec.json.

Parametri globali
--debug

Aumenta il livello di dettaglio della registrazione per mostrare tutti i log di debug.

--help -h

Visualizza questo messaggio della guida ed esce.

--only-show-errors

Mostra solo gli errori, eliminando gli avvisi.

--output -o

Formato di output.

valori accettati: json, jsonc, none, table, tsv, yaml, yamlc
valore predefinito: json
--query

Stringa di query JMESPath. Per altre informazioni ed esempi, vedere http://jmespath.org/.

--subscription

Nome o ID della sottoscrizione. È possibile configurare la sottoscrizione predefinita usando az account set -s NAME_OR_ID.

--verbose

Aumenta il livello di dettaglio della registrazione. Usare --debug per log di debug completi.

az sql mi-arc config init

Inizializzare i file CRD e di specifica per un'istanza gestita di SQL.

az sql mi-arc config init --path

Esempio

Inizializzare i file CRD e di specifica per un'istanza gestita di SQL.

az sql mi-arc config init --path ./template

Parametri necessari

--path -p

Percorso in cui devono essere scritti i file CRD e i file della specifica per l'istanza gestita di SQL.

Parametri globali
--debug

Aumenta il livello di dettaglio della registrazione per mostrare tutti i log di debug.

--help -h

Visualizza questo messaggio della guida ed esce.

--only-show-errors

Mostra solo gli errori, eliminando gli avvisi.

--output -o

Formato di output.

valori accettati: json, jsonc, none, table, tsv, yaml, yamlc
valore predefinito: json
--query

Stringa di query JMESPath. Per altre informazioni ed esempi, vedere http://jmespath.org/.

--subscription

Nome o ID della sottoscrizione. È possibile configurare la sottoscrizione predefinita usando az account set -s NAME_OR_ID.

--verbose

Aumenta il livello di dettaglio della registrazione. Usare --debug per log di debug completi.

az sql mi-arc config patch

Applicare patch a un file di configurazione basato su un file di patch JSON.

Applicare patch al file di configurazione in base al file patch specificato. Per http://jsonpatch.com/ una migliore comprensione del modo in cui devono essere composti i percorsi. L'operazione di sostituzione consente di usare istruzioni condizionali nel percorso grazie alla libreria jsonpath https://jsonpath.com/. Tutti i file JSON patch devono iniziare con una chiave di patch con una matrice di patch con il corrispondente op (aggiungere, sostituire, rimuovere), percorso e valore. L'op remove non richiede un valore, ma solo un percorso. Vedere gli esempi seguenti.

az sql mi-arc config patch --patch-file
                           --path

Esempio

Es. 1 - Sostituire la porta di un singolo endpoint con il file di patch.

az sql mi-arc config patch --path custom/spec.json --patch ./patch.json

    Patch File Example (patch.json):
        {"patch":[{"op":"replace","path":"$.spec.endpoints[?(@.name=='Controller')].port","value":30080}]}

Es. 2 - Sostituire la risorsa di archiviazione con il file di patch.

az sql mi-arc config patch --path custom/spec.json --patch ./patch.json

    Patch File Example (patch.json):
        {"patch":[{"op":"replace","path":".spec.storage","value":{"accessMode":"ReadWriteMany","className":"managed-premium","size":"10Gi"}}]}

Parametri necessari

--patch-file

Percorso di un file JSON di patch basato sulla libreria jsonpatch: http://jsonpatch.com/. È necessario avviare il file JSON patch con una chiave denominata patch, il cui valore è una matrice di operazioni patch che si intende eseguire. Per il percorso di un'operazione di patch, è possibile usare la notazione punto, ad esempio key1.key2 per la maggior parte delle operazioni. Se si vuole eseguire un'operazione di sostituzione e si sta sostituendo un valore in una matrice che richiede un'istruzione condizionale, usare la notazione jsonpath facendo iniziare il percorso con $. In questo modo sarà possibile eseguire un'istruzione condizionale, $.key1.key2[?(@.key3=="someValue"].key4ad esempio . Vedere gli esempi seguenti. Per altre informazioni sulle istruzioni condizionali, vedere: https://jsonpath.com/.

--path -p

Percorso della specifica della risorsa personalizzata, ad esempio custom/spec.json.

Parametri globali
--debug

Aumenta il livello di dettaglio della registrazione per mostrare tutti i log di debug.

--help -h

Visualizza questo messaggio della guida ed esce.

--only-show-errors

Mostra solo gli errori, eliminando gli avvisi.

--output -o

Formato di output.

valori accettati: json, jsonc, none, table, tsv, yaml, yamlc
valore predefinito: json
--query

Stringa di query JMESPath. Per altre informazioni ed esempi, vedere http://jmespath.org/.

--subscription

Nome o ID della sottoscrizione. È possibile configurare la sottoscrizione predefinita usando az account set -s NAME_OR_ID.

--verbose

Aumenta il livello di dettaglio della registrazione. Usare --debug per log di debug completi.

az sql mi-arc config remove

Rimuove un valore per un percorso JSON in un file di configurazione.

Rimuovere il valore nel percorso json nel file di configurazione. Tutti gli esempi seguenti si riferiscono alla shell Bash. Se si usa un'altra riga di comando, potrebbe essere necessario eseguire l'escape delle virgolette in modo appropriato. In alternativa, è possibile usare la funzionalità del file di patch.

az sql mi-arc config remove --json-path
                            --path

Esempio

Es. 1- Rimuovere la risorsa di archiviazione.

az sql mi-arc config remove --path custom/spec.json --json-path '.spec.storage'

Parametri necessari

--json-path -j

Elenco di percorsi JSON basati sulla libreria jsonpatch che indica i valori da rimuovere, ad esempio : key1.subkey1,key2.subkey2. Il comando remove non supporta le istruzioni condizionali. Per esempi relativi all'aspetto del percorso, vedere http://jsonpatch.com/. Se si vuole accedere a una matrice, è necessario farlo indicando l'indice, ad esempio key.0=value.

--path -p

Percorso della specifica della risorsa personalizzata, ad esempio custom/spec.json.

Parametri globali
--debug

Aumenta il livello di dettaglio della registrazione per mostrare tutti i log di debug.

--help -h

Visualizza questo messaggio della guida ed esce.

--only-show-errors

Mostra solo gli errori, eliminando gli avvisi.

--output -o

Formato di output.

valori accettati: json, jsonc, none, table, tsv, yaml, yamlc
valore predefinito: json
--query

Stringa di query JMESPath. Per altre informazioni ed esempi, vedere http://jmespath.org/.

--subscription

Nome o ID della sottoscrizione. È possibile configurare la sottoscrizione predefinita usando az account set -s NAME_OR_ID.

--verbose

Aumenta il livello di dettaglio della registrazione. Usare --debug per log di debug completi.

az sql mi-arc config replace

Sostituisce un valore per un percorso JSON in un file di configurazione.

Sostituire il valore nel percorso json nel file config. Tutti gli esempi seguenti si riferiscono alla shell Bash. Se si usa un'altra riga di comando, potrebbe essere necessario eseguire l'escape delle virgolette in modo appropriato. In alternativa, è possibile usare la funzionalità del file di patch.

az sql mi-arc config replace --json-values
                             --path

Esempio

Es. 1 - Sostituire la porta di un singolo endpoint.

az sql mi-arc config replace --path custom/spec.json --json-values '$.spec.endpoints[?(@.name=="Controller")].port=30080'

Es. 2 - Sostituire la risorsa di archiviazione.

az sql mi-arc config replace --path custom/spec.json --json-values 'spec.storage={"accessMode":"ReadWriteOnce","className":"managed-premium","size":"10Gi"}'

Parametri necessari

--json-values -j

Elenco di coppie chiave-valore di percorsi JSON ai valori: key1.subkey1=value1,key2.subkey2=value2. È possibile specificare valori JSON inline, ad esempio: key={"kind":"cluster","name":"test-cluster"} o specificare un percorso di file, ad esempio key=./values.json. Il comando replace supporta le condizionali tramite la libreria jsonpath. Per usarle, il percorso deve iniziare con $. In questo modo sarà possibile eseguire un'istruzione condizionale, -j $.key1.key2[?(@.key3=="someValue"].key4=valuead esempio . Se il valore inline specificato è una coppia di valori chiave con = cui eseguire l'escape , di tali caratteri. Ad esempio, key1=\"key2\=val2\,key3\=val3\". Vedere gli esempi seguenti. Per altre informazioni, vedere: https://jsonpath.com/.

--path -p

Percorso della specifica della risorsa personalizzata, ad esempio custom/spec.json.

Parametri globali
--debug

Aumenta il livello di dettaglio della registrazione per mostrare tutti i log di debug.

--help -h

Visualizza questo messaggio della guida ed esce.

--only-show-errors

Mostra solo gli errori, eliminando gli avvisi.

--output -o

Formato di output.

valori accettati: json, jsonc, none, table, tsv, yaml, yamlc
valore predefinito: json
--query

Stringa di query JMESPath. Per altre informazioni ed esempi, vedere http://jmespath.org/.

--subscription

Nome o ID della sottoscrizione. È possibile configurare la sottoscrizione predefinita usando az account set -s NAME_OR_ID.

--verbose

Aumenta il livello di dettaglio della registrazione. Usare --debug per log di debug completi.