Set di dati di grandi dimensioni in Power BI Premium

I set di dati di Power BI possono archiviare i dati in una cache in memoria altamente compressa per ottimizzare le prestazioni delle query, consentendo interazioni veloci con l'utente. Con capacità Premium, i set di dati di grandi dimensioni oltre il limite predefinito possono essere abilitati con l'impostazione Formato di archiviazione set di dati Di grandi dimensioni. Quando questa impostazione è abilitata, le dimensioni dei set di dati sono limitate dalle dimensioni della capacità Premium o dalle dimensioni massime impostate dall'amministratore.

I set di dati di grandi dimensioni possono essere abilitati per tutti gli SKU P Premium, per gli SKU A Embedded e con Premium per utente. Il limite di dimensioni per i set di dati di grandi dimensioni in Premium è paragonabile ad Azure Analysis Services, in termini di limitazioni delle dimensioni del modello di dati.

Anche se necessario per i set di dati di aumentare oltre 10 GB, l'impostazione Formato di archiviazione set di dati di grandi dimensioni offre altri vantaggi. Se si prevede di usare gli strumenti basati su endpoint XMLA per le operazioni di scrittura del set di dati, assicurarsi di abilitare l'impostazione, anche per i set di dati che non si caratterizza necessariamente come set di dati di grandi dimensioni . Se abilitato, il formato di archiviazione per i set di dati di grandi dimensioni può migliorare le prestazioni delle operazioni di scrittura XMLA.

I set di dati di grandi dimensioni nel servizio non influiscono sulle dimensioni di caricamento del modello Power BI Desktop, che sono ancora limitate a 10 GB. I set di dati possono invece crescere oltre tale limite nel servizio per l'aggiornamento.

Importante

Power BI Premium supporta set di dati di grandi dimensioni. Abilitare l'opzione Formato di archiviazione set di dati di grandi dimensioni per usare set di dati in Power BI Premium maggiori del limite predefinito.

Abilitare i set di dati di grandi dimensioni

Questa procedura descrive l'abilitazione dei set di dati di grandi dimensioni per un nuovo modello pubblicato nel servizio. Per i set di dati esistenti, è necessario solo il passaggio 3.

  1. Creare un modello in Power BI Desktop. Se si prevede che il set di dati diventi più grande e utilizzi progressivamente una maggiore quantità di memoria, assicurarsi di configurare l'aggiornamento incrementale.

  2. Pubblicare il modello come set di dati nel servizio.

  3. Nelle impostazioni del set di dati di servizio > espandere Formato di archiviazione set di dati> di grandi dimensioni, impostare il dispositivo di scorrimento su Attiva e quindi selezionare Applica.

    Dispositivo di scorrimento per abilitare i set di dati di grandi dimensioni

  4. Richiamare un aggiornamento per caricare i dati cronologici in base ai criteri di aggiornamento incrementale. Il primo aggiornamento potrebbe richiedere del tempo per caricare la cronologia. Gli aggiornamenti successivi dovrebbero essere più veloci, a seconda dei criteri di aggiornamento incrementale.

Impostare il formato di archiviazione predefinito

Nelle aree supportate tutti i nuovi set di dati creati in un'area di lavoro assegnata a una capacità Premium possono avere il formato di archiviazione di set di dati di grandi dimensioni abilitato per impostazione predefinita. Se l'area non supporta set di dati di grandi dimensioni, l'opzione di formato di archiviazione del set di dati di grandi dimensioni descritta di seguito è disabilitata. È possibile visualizzare quali aree sono supportate nella sezione disponibilità dell'area .

  1. Nell'area di lavoro selezionare Impostazioni>Premium.

  2. In Formato di archiviazione predefinito selezionare Formato di archiviazione set di dati di grandi dimensioni e quindi selezionare Salva.

    Abilitare il formato di archiviazione predefinito

Eseguire l'abilitazione con PowerShell

È anche possibile abilitare il formato di archiviazione per i set di dati di grandi dimensioni usando PowerShell. Per eseguire i cmdlet di PowerShell, è necessario avere privilegi di amministratore della capacità e dell'area di lavoro.

  1. Trovare l'ID del set di dati (GUID). L'ID è visibile nell'URL delle impostazioni dei set di dati, nella scheda Set di dati per l'area di lavoro.

    GUID del set di dati

  2. Da un prompt di amministratore di PowerShell installare il modulo MicrosoftPowerBIMgmt.

    Install-Module -Name MicrosoftPowerBIMgmt
    
  3. Eseguire i cmdlet seguenti per accedere e verificare la modalità di archiviazione del set di dati.

    Login-PowerBIServiceAccount
    
    (Get-PowerBIDataset -Scope Organization -Id <Dataset ID> -Include actualStorage).ActualStorage
    

    La risposta dovrà essere la seguente. La modalità di archiviazione è ABF (file di backup di Analysis Services), che corrisponde all'impostazione predefinita.

    Id                   StorageMode
    
    --                   -----------
    
    <Dataset ID>         Abf
    
  4. Eseguire i cmdlet seguenti per impostare la modalità di archiviazione. La conversione in File Premium può richiedere alcuni secondi.

    Set-PowerBIDataset -Id <Dataset ID> -TargetStorageMode PremiumFiles
    
    (Get-PowerBIDataset -Scope Organization -Id <Dataset ID> -Include actualStorage).ActualStorage
    

    La risposta dovrà essere la seguente. La modalità di archiviazione è ora impostata su File Premium.

    Id                   StorageMode
    
    --                   -----------
    
    <Dataset ID>         PremiumFiles
    

È possibile controllare lo stato delle conversioni dei set di dati da e verso File Premium usando il cmdlet Get-PowerBIWorkspaceMigrationStatus.

Rimozione dei set di dati

La rimozione del set di dati è una funzionalità Premium che consente la somma delle dimensioni del set di dati in modo significativo maggiore della memoria disponibile per le dimensioni dello SKU acquistate della capacità. Un singolo set di dati è ancora vincolato ai limiti di memoria dello SKU. Power BI usa la gestione dinamica della memoria per rimuovere i set di dati inattivi dalla memoria. I set di dati vengono rimossi in modo che Power BI possa caricare altri set di dati per risolvere le query utente. Per altre informazioni sulla gestione dinamica della memoria, vedere Come funzionano le capacità.

Nota

Se è necessario attendere il ricaricamento di un set di dati rimosso, potrebbe verificarsi un ritardo evidente.

Carico su richiesta

Il carico su richiesta è abilitato per impostazione predefinita per set di dati di grandi dimensioni e può offrire tempi di caricamento notevolmente migliorati dei set di dati rimossi. Con il carico su richiesta, si ottengono i vantaggi seguenti durante le query e gli aggiornamenti successivi:

  • Le pagine dati pertinenti vengono caricate su richiesta (paginate in memoria).

  • I set di dati rimossi vengono resi rapidamente disponibili per le query.

Il caricamento su richiesta consente di visualizzare informazioni aggiuntive di Gestione dinamica (DMV) che possono essere usate per identificare i modelli di utilizzo e comprendere lo stato dei modelli. Ad esempio, è possibile controllare le statistiche Temperature e Last Accessed per ogni colonna del set di dati eseguendo la query DMV seguente da SQL Server Management Studio (SSMS):

Select * from SYSTEMRESTRICTSCHEMA ($System.DISCOVER_STORAGE_TABLE_COLUMN_SEGMENTS, [DATABASE_NAME] = '<Dataset Name>')

Verifica delle dimensioni dei set di dati

Dopo aver caricato i dati cronologici, è possibile usare SSMS tramite l'endpoint XMLA per verificare le dimensioni stimate dei set di dati nella finestra delle proprietà del modello.

Dimensioni stimate dei set di dati

È anche possibile verificare le dimensioni dei set di dati eseguendo le query DMV seguenti da SSMS. Sommare le colonne DICTIONARY_SIZE e USED_SIZE dall'output per visualizzare le dimensioni del set di dati in byte.

SELECT * FROM SYSTEMRESTRICTSCHEMA
($System.DISCOVER_STORAGE_TABLE_COLUMNS,
 [DATABASE_NAME] = '<Dataset Name>') //Sum DICTIONARY_SIZE (bytes)

SELECT * FROM SYSTEMRESTRICTSCHEMA
($System.DISCOVER_STORAGE_TABLE_COLUMN_SEGMENTS,
 [DATABASE_NAME] = '<Dataset Name>') //Sum USED_SIZE (bytes)

Dimensioni del segmento predefinite

Per i set di dati usando il formato di archiviazione di set di dati di grandi dimensioni, Power BI imposta automaticamente le dimensioni predefinite del segmento su 8 milioni di righe per raggiungere un buon equilibrio tra i requisiti di memoria e le prestazioni delle query per tabelle di grandi dimensioni. Questa è la stessa dimensione del segmento di Azure Analysis Services. Mantenere allineate le dimensioni dei segmenti consente di garantire caratteristiche di prestazioni paragonabili durante la migrazione di un modello di dati di grandi dimensioni da Azure Analysis Services a Power BI.

Considerazioni e limiti

Quando si usano set di dati di grandi dimensioni, tenere presenti le restrizioni seguenti:

  • Download in Power BI Desktop: se un set di dati viene archiviato in File Premium, il download come file con estensione pbix avrà esito negativo.

  • Aree supportate: i set di dati di grandi dimensioni sono disponibili nelle aree di Azure che supportano Archiviazione file Premium di Azure. Esaminare la tabella nella disponibilità dell'area per visualizzare un elenco di tutte le aree supportate.

  • Impostazione delle dimensioni massime del set di dati: le dimensioni massime del set di dati possono essere impostate dagli amministratori. Per altre informazioni, vedere Max Memory in Datasets.

  • Aggiornamento di set di dati di grandi dimensioni: i set di dati vicini alla metà delle dimensioni della capacità (ad esempio, un set di dati da 12 GB in una dimensione di capacità di 25 GB) potrebbe superare la memoria disponibile durante gli aggiornamenti. Usando l'API REST di aggiornamento avanzato o l'endpoint XMLA, è possibile eseguire aggiornamenti dei dati con granularità fine, in modo che la memoria necessaria per l'aggiornamento possa essere ridotta al minimo per adattarsi alle dimensioni della capacità.

  • Set di dati push: i set di dati push non supportano il formato di archiviazione del set di dati di grandi dimensioni.

  • Pro non è supportato : i set di dati di grandi dimensioni non sono supportati nelle aree di lavoro Pro. Se un'area di lavoro viene migrata da Premium a Pro, tutti i set di dati con l'impostazione di formato di archiviazione del set di dati di grandi dimensioni non verranno caricati.

  • Non è possibile usare le API REST per modificare le impostazioni di un'area di lavoro per consentire ai nuovi set di dati di usare il formato di archiviazione di set di dati di grandi dimensioni per impostazione predefinita.

Aree di disponibilità

I set di dati di grandi dimensioni in Power BI sono disponibili solo nelle aree di Azure che supportano Archiviazione file Premium di Azure.

L'elenco seguente indica le aree in cui sono disponibili set di dati di grandi dimensioni in Power BI. Le aree non nell'elenco seguente non sono supportate per modelli di grandi dimensioni.

Nota

Dopo aver creato un set di dati di grandi dimensioni in un'area di lavoro, deve rimanere in tale area. Non è possibile riassegnare un'area di lavoro con un set di dati di grandi dimensioni a una capacità Premium in un'altra area.

Area di Azure Abbreviazione dell'area di Azure
Australia orientale australiaeast
Australia sud-orientale australiasoutheast
Brasile meridionale brazilsouth
Canada orientale canadaeast
Canada centrale canadacentral
India centrale centralindia
Stati Uniti centrali centralus
Asia orientale eastasia
Stati Uniti orientali eastus
Stati Uniti orientali 2 eastus2
Francia centrale francecentral
Francia meridionale francesouth
Germania settentrionale germanianorth
Germania centro-occidentale germaniawestcentral
Giappone orientale japaneast
Giappone occidentale japanwest
Corea centrale koreacentral
Corea meridionale koreasouth
Stati Uniti centro-settentrionali northcentralus
Europa settentrionale northeurope
Sudafrica settentrionale southafricanorth
Sudafrica occidentale southafricawest
Stati Uniti centro-meridionali southcentralus
Asia sud-orientale southeastasia
Svizzera settentrionale svizzeranorth
Svizzera occidentale svizzerawest
Emirati Arabi Uniti centrali uaecentral
Emirati Arabi Uniti settentrionali uaenorth
Regno Unito meridionale uksouth
Regno Unito occidentale ukwest
Europa occidentale westeurope
India occidentale westindia
Stati Uniti occidentali westus
West US 2 westus2

Passaggi successivi

I collegamenti seguenti offrono informazioni che possono essere utili per l'uso di modelli di grandi dimensioni: