Creare riepiloghi narrativi intelligenti

SI APPLICA A: ✔️ Power BI Desktop servizio Power BI ✔️

La visualizzazione degli oggetti visivi Narrazione intelligente consente di riepilogare rapidamente oggetti visivi e report. Offre informazioni innovative rilevanti che possono essere personalizzate.

Screenshot che illustra un riepilogo degli oggetti visivi Narrazione intelligenti sul lato destro di un report.

Usare i riepiloghi degli oggetti visivi Narrazione intelligente nei report per illustrare i punti chiave, evidenziare le tendenze, modificare il linguaggio e formattarlo per un pubblico specifico. In PowerPoint, anziché incollare una schermata del report con i relativi punti chiave è possibile aggiungere testi descrittivi regolarmente aggiornati. I destinatari possono usare i riepiloghi per comprendere i dati, accedere ai punti chiave più velocemente e spiegare i dati ad altri utenti.

Introduzione

Guardare Justyna che mostra come usare gli oggetti visivi Narrazione intelligente e quindi sperimentare usando l'esercitazione riportata dopo il video.

Nota

Questo video potrebbe usare versioni precedenti di Power BI Desktop o il servizio Power BI.

Per seguire questa procedura in Power BI Desktop, aprire il set di dati di scenario online-sales di esempio. Se si vuole usare la servizio Power BI, è possibile seguire questa procedura usando un set di dati diverso scelto.

Scegliere la scheda Prodotti e quindi selezionare l'icona Narrazione intelligente nel riquadro Visualizzazioni per generare automaticamente un riepilogo.

Screenshot che mostra il riquadro Visualizzazioni. Viene selezionata l'icona Narrazione intelligente.

Vedrai una narrazione basata su tutti gli oggetti visivi nella pagina. Nel file di esempio gli oggetti visivi Narrazione intelligente possono generare automaticamente un riepilogo degli oggetti visivi del report che descrivono i ricavi, le visite ai siti Web e le vendite. Power BI analizza automaticamente le tendenze per indicare che sia i ricavi che le visite sono aumentati. Calcola anche la crescita, che in questo caso corrisponde al 72 percento.

Animazione che mostra come creare un riepilogo narrativo intelligente.

Per generare l'oggetto visivo Narrazione intelligente di una visualizzazione, fare clic con il pulsante destro del mouse su di esso e selezionare Riepiloga. Nel file di esempio provare a riepilogare un grafico a dispersione che rappresenta varie transazioni. Power BI analizza i dati e indica quale città o area presenta i ricavi più alti per transazione e il numero più elevato di transazioni. L'oggetto visivo Narrazione intelligente indica anche l'intervallo di valori previsto per queste metriche. Si può osservare che la maggior parte delle città produce meno di $45 per transazione e ha meno di 10 transazioni.

Animazione che mostra una narrazione intelligente che riepiloga un grafico a dispersione.

Modificare il riepilogo

Il riepilogo degli oggetti visivi Narrazione intelligente è altamente personalizzabile. È possibile apportare modifiche o aggiunte al testo esistente usando i comandi della casella di testo. Ad esempio, è possibile impostare il testo in grassetto o modificarne il colore.

Screenshot che illustra i comandi di formattazione del testo su una barra degli strumenti.

Per personalizzare il riepilogo o aggiungere dati analitici, usare i valori dinamici. È possibile eseguire il mapping del testo a campi e misure esistenti o usare il linguaggio naturale per definire una nuova misura per il mapping al testo. Per aggiungere informazioni sul numero di elementi restituiti nel file di esempio, aggiungere un valore.

Quando si digita un nome di valore, è possibile scegliere da un elenco di suggerimenti come si esegue in un oggetto visivo Q&A. Quindi, oltre a porre domande sui dati in un oggetto visivo Q&A, è ora possibile creare calcoli personalizzati senza nemmeno usare espressioni di analisi dei dati (DAX).

Screenshot che illustra come creare un valore dinamico per la visualizzazione di un oggetto visivo Narrazione intelligente.

È anche possibile formattare i valori dinamici. Nel file di esempio è possibile visualizzare i valori come valuta, specificare le posizioni decimali e scegliere un separatore per le migliaia.

Screenshot che illustra come formattare un valore dinamico.

Per formattare un valore dinamico, selezionare il valore nel riepilogo per visualizzare le opzioni di modifica nella scheda Verifica. In alternativa, nella casella di testo selezionare il pulsante di modifica accanto al valore che si vuole modificare.

Screenshot che mostra la casella di testo, con la scheda Valore selezionata. Accanto al nome del valore, il pulsante di modifica è evidenziato.

È anche possibile usare la scheda Verifica per esaminare, eliminare o riutilizzare i valori definiti in precedenza. Selezionare il segno più (+) per inserire il valore nel riepilogo. È anche possibile visualizzare i valori generati automaticamente attivando l'opzione nella parte inferiore della scheda Verifica.

In alcuni casi viene visualizzato un simbolo di riepilogo nascosto nell'oggetto visivo Narrazione intelligente. Indica che i dati e i filtri correnti non producono alcun risultato per il valore. Un riepilogo è vuoto quando non sono disponibili informazioni dettagliate. Nel grafico a linee del file di esempio un riepilogo di valori alti e bassi potrebbe essere vuoto quando la linea del grafico è piatta. Il riepilogo potrebbe tuttavia essere visualizzato in altre condizioni. I simboli di riepilogo nascosti sono visibili solo quando si tenta di modificare un riepilogo.

Screenshot che illustra due simboli di riepilogo nascosti all'interno di un riepilogo degli oggetti visivi Narrazione intelligente.

Interazioni oggetti visivi

Il riepilogo è dinamico e aggiorna automaticamente il testo generato e i valori dinamici quando si applica un filtro incrociato. Ad esempio, se si selezionano i prodotti elettronici nel grafico ad anello del file di esempio, il resto del report viene sottoposto a filtro incrociato e lo stesso avviene per il riepilogo in modo che sia concentrato sui prodotti elettronici.

In questo caso le visite e i ricavi hanno tendenze diverse, pertanto il testo di riepilogo viene aggiornato in modo da rispecchiare le tendenze. Il calcolo per i valori restituiti aggiunti viene aggiornato a $ 4196. I riepiloghi vuoti possono essere aggiornati quando si applica un filtro incrociato.

Screenshot che illustra come una selezione in un grafico può applicare un filtro incrociato a un riepilogo.

È anche possibile applicare filtri più avanzati. Osservare nel file di esempio l'oggetto visivo delle tendenze per più prodotti. Se si è interessati solo a una tendenza per un determinato trimestre, selezionare i punti dati rilevanti per aggiornare il riepilogo per quella tendenza.

Screenshot che illustra come selezionare una linea di tendenza per filtrare il riepilogo in modo da visualizzare solo tale tendenza.

Esiste un limite al numero di riepiloghi che possono essere generati in modo che Smart Narratives seleziona le cose più interessanti da riepilogare sull'oggetto visivo. Le narrazioni intelligenti generano fino a quattro riepiloghi per oggetto visivo e fino a 16 per pagina. I riepiloghi generati per una pagina dipendono dalla posizione e dalle dimensioni degli oggetti visivi ed evita di generare lo stesso tipo di riepilogo per oggetti visivi diversi. Pertanto, riepilogando solo l'oggetto visivo può generare più riepiloghi che non sono presenti durante il riepilogo dell'intera pagina.

Considerazioni e limitazioni

La funzionalità relativa agli oggetti visivi Narrazione intelligente non supporta le funzionalità seguenti:

  • Aggiunta a un dashboard
  • Uso di valori dinamici e formattazione condizionale (ad esempio, il titolo associato ai dati).
  • Pubblica sul Web
  • Server di report di Power BI
  • Analysis Services locale
  • Connessione dinamica a Azure Analysis Services o SQL Server Analysis Services
  • Origini dati MultiDimensional Analysis Services
  • Oggetto visivo fattori di influenza chiave con una metrica categorica o un campo numerico nonsumato come campo "Analizza" da una tabella:
    • contenente più chiavi primarie
    • senza una chiave primaria e misure o aggregazioni come campi "Spiega per"
  • Eseguire il mapping dell'oggetto visivo con latitudine non aggregata o longitudine
  • Scheda a più righe con più di tre campi categorici
  • Schede con misure non numeriche
  • Tabelle, matrici, oggetti visivi R o oggetti visivi Python, oggetti visivi personalizzati
  • Riepiloghi di oggetti visivi con colonne raggruppate in base ad altre colonne e di oggetti visivi compilati in base a un campo del gruppo di dati.
  • Filtro incrociato di un oggetto visivo
  • Ridenominazione dei valori dinamici o modifica dei valori dinamici generati automaticamente.
  • Riepiloghi degli oggetti visivi che contengono calcoli a comparsa come QnA aritmetica, misure complesse, ad esempio percentuale di totale e misure complessive dagli schemi di estensione.
  • Gruppi di calcolo