Usare Dettagli Esplora oggetti per monitorare i gruppi di disponibilità

Si applica a: SQL Server (tutte le versioni supportate)

Questo argomento illustra come usare il riquadro Dettagli Esplora oggetti di SQL Server Management Studio per monitorare e gestire i database di disponibilità Always On, le repliche di disponibilità e i gruppi di disponibilità esistenti.

Nota

Per informazioni sull'uso del riquadro Dettagli Esplora oggetti, vedere Riquadro Dettagli di Esplora oggetti.

Prerequisiti

È necessario essere connessi all'istanza di SQL Server (istanza del server) che ospita la replica primaria o una replica secondaria.

Uso di SQL Server Management Studio

Per monitorare i gruppi di disponibilità, le repliche di disponibilità e i database di disponibilità

  1. Scegliere Dettagli Esplora oggettidal menu Visualizza o premere F7 .

  2. In Esplora oggetti connettersi all'istanza di SQL Server in cui si desidera monitorare un gruppo di disponibilità, quindi fare clic sul nome del server per espandere il relativo albero.

  3. Espandere il nodo Disponibilità elevata AlwaysOn e il nodo Gruppi di disponibilità.

  4. Nel riquadro Dettagli Esplora oggetti viene visualizzato ogni gruppo di disponibilità per il quale l'istanza del server connesso ospita una replica. Per ogni gruppo di disponibilità, la colonna Istanza primaria del server contiene il nome dell'istanza del server che attualmente ospita la replica primaria. Per visualizzare ulteriori informazioni su un determinato gruppo di disponibilità, selezionarlo in Esplora oggetti.

  5. Nel riquadro Dettagli Esplora oggetti vengono visualizzati i nodi Repliche di disponibilità e Database di disponibilità per questo gruppo di disponibilità:

    • Quando si espande il nodo Gruppo di disponibilità in Esplora oggetti e si seleziona il nodo Repliche di disponibilità , nel riquadro Dettagli Esplora oggetti vengono visualizzate informazioni su ogni replica di disponibilità nel gruppo. Per ulteriori informazioni, vedere Dettagli replica di disponibilità, più avanti in questo argomento.

      Per eseguire operazioni su più repliche di disponibilità, selezionarle e fare clic con il pulsante destro del mouse su di esse per aprire un menu di scelta rapida in cui sono elencati i comandi disponibili.

    • Quando si espande il nodo Gruppo di disponibilità in Esplora oggetti e si seleziona il nodo Database di disponibilità , nel riquadro Dettagli Esplora oggetti vengono visualizzate informazioni su ogni database di disponibilità nel gruppo. Per ulteriori informazioni, vedere Dettagli database di disponibilità, più avanti in questo argomento.

      Per eseguire operazioni su più database di disponibilità, selezionarli e fare clic con il pulsante destro del mouse su di essi per aprire un menu di scelta rapida in cui sono elencati i comandi disponibili.

Dettagli gruppo di disponibilità

Nella schermata dei dettagli Gruppi di disponibilità vengono visualizzate le colonne seguenti:

Nome
Elenca le cartelle Repliche di disponibilità, Database di disponibilitàe Listener gruppo disponibilità del gruppo di disponibilità selezionato.

Dettagli replica di disponibilità

Nella schermata dei dettagli Replica di disponibilità vengono visualizzate le colonne seguenti:

Istanza del server
Contiene il nome dell'istanza del server che ospita la replica di disponibilità, insieme a un'icona che indica lo stato di connessione corrente dell'istanza del server all'istanza del server locale.

Ruolo
Indica il ruolo corrente della replica di disponibilità, ovvero Primario o Secondario. Per informazioni sui ruoli di Gruppi di disponibilità Always On, vedere Panoramica dei gruppi di disponibilità Always On (SQL Server).

Modalità di connessione nel ruolo secondario
Indica se i database di una determinata replica di disponibilità che detiene il ruolo secondario, ovvero che agisce come replica secondaria, possono accettare connessioni dai client.

I valori possibili sono i seguenti:

valore Descrizione
Non consentire connessioni Le connessioni dirette ai database di disponibilità non sono consentite quando questa replica di disponibilità agisce come una replica secondaria. I database secondari non sono disponibili per l'accesso in lettura.
Consenti solo connessioni con finalità di lettura Sono consentite solo connessioni dirette in sola lettura quando questa replica agisce come una replica secondaria. Tutti i database nella replica sono disponibili per l'accesso in lettura.
Consenti tutte le connessioni Tutte le connessioni sono consentite a questi database per l'accesso in sola lettura quando questa replica agisce come una replica secondaria.

Stato connessione
Indica se una replica secondaria è attualmente connessa alla replica primaria. I valori possibili sono i seguenti:

valore Descrizione
Disconnesso Per una replica di disponibilità remota, indica che è disconnessa dalla replica di disponibilità locale. La risposta della replica locale allo stato Disconnesso dipende dal relativo ruolo:

Sulla replica primaria, se una replica secondaria è disconnessa, i database secondari sono contrassegnati come Non sincronizzato sulla replica primaria e la replica primaria attende che la replica secondaria venga riconnessa.

Sulla replica secondaria, dopo avere rilevato che è disconnessa, tenta di riconnettersi alla replica primaria.
Connessione effettuata Una replica di disponibilità remota attualmente connessa alla replica locale.
NULL Se la replica locale è una replica secondaria, questo valore è NULL per altre repliche secondarie.

Stato di sincronizzazione
Indica se una replica secondaria è attualmente sincronizzata con la replica primaria. I valori possibili sono i seguenti:

valore Descrizione
Non sincronizzato Il database non è sincronizzato o non è stato ancora aggiunto al gruppo di disponibilità.
Identità sincronizzate Il database è sincronizzato con il database primario sulla replica primaria corrente o sull'ultima replica primaria.

Nota: nella modalità prestazioni, il database non si trova mai nello stato sincronizzato.
NULL Stato sconosciuto. Si ottiene questo valore quando l'istanza del server locale non è in grado di comunicare con il cluster di failover WSFC, ovvero il nodo locale non fa parte del quorum WSFC.

Nota

Per informazioni sui contatori delle prestazioni per le repliche di disponibilità, vedere SQL Server, replica di disponibilità.

Dettagli database di disponibilità

Nella schermata dei dettagli Database di disponibilità vengono visualizzare le seguenti proprietà dei database di disponibilità di un determinato gruppo di disponibilità:

Nome
Nome del database di disponibilità.

Stato di sincronizzazione
Indica se il database di disponibilità è attualmente sincronizzato con la replica primaria.

Gli stati di sincronizzazione possibili sono:

valore Descrizione
Sincronizzazione in corso Il database secondario ha ricevuto i record del log delle transazioni per il database primario che non sono ancora scritti su disco (finali).

Nota: nella modalità con commit asincrono, lo stato di sincronizzazione è sempre Sincronizzazione.

Sospeso
Indica se il database di disponibilità è attualmente online. I valori possibili sono i seguenti:

valore Descrizione
Sospeso Questo stato indica che il database è stato sospeso in locale e che deve essere ripreso manualmente.

Sulla replica primaria, il valore non è attendibile per un database secondario. Per determinare in modo affidabile se un database secondario è sospeso, eseguire una query sulla replica secondaria che ospita il database.
Non unito in join Indica che il database secondario non è stato aggiunto al gruppo di disponibilità o stato rimosso dal gruppo.
Online Indica che il database non è sospeso sulla replica di disponibilità locale e che il database è connesso.
Non connesso Indica che la replica secondaria non è attualmente in grado di connettersi alla replica primaria.

Nota

Per informazioni sui contatori delle prestazioni per i database di disponibilità, vedere SQL Server, replica di database.

Vedere anche

sys.dm_os_performance_counters (Transact-SQL)
Usare il Dashboard Always On (SQL Server Management Studio)
Visualizzazione delle Proprietà dei gruppi di disponibilità (SQL Server)
Visualizzazione delle proprietà della replica di disponibilità (SQL Server)