Configurare SQL Server abilitato da Azure Arc

Si applica a:SQL Server

Ogni server abilitato per Azure Arc include un set di proprietà che si applicano a tutte le istanze di SQL Server installate in tale server. È possibile configurare queste proprietà dopo l'installazione dell'estensione di Azure per SQL Server nel computer. Tuttavia, le proprietà diventano effettive solo se vengono installate istanze o istanze di SQL Server. In portale di Azure, la panoramica di SQL Server abilitata da Azure Arc riflette il modo in cui la configurazione di SQL Server influisce su una determinata istanza.

portale di Azure configurazione di SQL Server consente di eseguire le attività di gestione seguenti:

  1. Configurare il tipo di licenza di SQL Server
  2. Sottoscrivere Aggiornamenti di sicurezza estesa
  3. Escludere le istanze di SQL Server dall'onboarding in Azure Arc

Prerequisiti

  • Si è in un ruolo Collaboratore in almeno una delle sottoscrizioni di Azure create dall'organizzazione. Informazioni su come creare una nuova sottoscrizione di fatturazione.
  • Si è in un ruolo Collaboratore per il gruppo di risorse in cui verrà registrata l'istanza di SQL Server. Per informazioni dettagliate, vedere Gruppi di risorse di Azure gestiti.
  • I provider di risorse Microsoft.AzureArcData e Microsoft.HybridCompute vengono registrati in ogni sottoscrizione usata per la fatturazione con pagamento in base al consumo di SQL Server.

Per registrare i provider di risorse, usare uno dei metodi seguenti:

  1. Selezionare Sottoscrizioni
  2. Scegliere la sottoscrizione in uso
  3. In Impostazioni selezionare Provider di risorse
  4. Cercare Microsoft.AzureArcData e Microsoft.HybridCompute e selezionare Registra

Tipi di licenza

Si applica a:SQL Server

Il tipo di licenza di SQL Server identifica il tipo di licenza per le istanze di SQL Server in una macchina virtuale o in un server fisico specifico. Include un'opzione per pagare l'utilizzo del software SQL direttamente tramite Microsoft Azure usando una fatturazione con pagamento in base al consumo.

Il tipo di licenza è un parametro obbligatorio quando si installa l'estensione di Azure per SQL Server e ogni metodo di onboarding supportato include le opzioni del tipo di licenza. Consente di tenere traccia dell'inventario delle licenze di SQL Server usando Azure Resource Graph. È anche possibile tenere traccia dell'utilizzo del software nel portale Gestione costi e fatturazione.

Per praticità, panoramica di ogni risorsa di SQL Server abilitata per Arc mostra il tipo di licenza in Tipo di licenza host.

Nota

SQL Server 2022 (16.x) consente di selezionare il tipo di licenza, inclusa l'opzione di fatturazione con pagamento in base al consumo, durante l'installazione. Vedere Installare l'estensione di Azure per SQL Server dall'Installazione guidata.

Sono supportati i tipi di licenza seguenti:

Tipo di licenza Descrizione lunga Descrizione breve
Pagamento in base al consumo Standard o Enterprise Edition con fatturazione con pagamento in base al consumo tramite Microsoft Azure Pagamento in base al consumo
Pagato Licenza Standard o Enterprise Edition con Software Assurance o sottoscrizione SQL Licenza con software assurance
LicenseOnly Licenza Developer, Evaluation, Express, Web, Standard o Enterprise Edition solo senza Software Assurance Solo licenza
  • pagamento in base al consumo: pagare per l'utilizzo del software DI SQL Server tramite Microsoft Azure. Vedere Prezzi e licenze di SQL Server.

    Importante

    SQL Server abilitato da Azure Arc con pagamento in base al consumo (PAYG) offre un accesso flessibile basato su sottoscrizione a SQL Server. I server con istanze di SQL Server che usano il pagamento in base al consumo devono essere connessi continuamente ad Azure. Le interruzioni intermittenti della connettività per un massimo di 30 giorni sono tollerate con resilienza predefinita. Dopo 30 giorni di disnessività, la sottoscrizione con pagamento in base al consumo scadrà. Si prega di essere avvisati che una volta scaduta la sottoscrizione, non si è autorizzati a usare il software.

  • Pagamento e licenzaOnly: usare un contratto di licenza esistente. L'utilizzo implica che si dispone già delle licenze necessarie. In questi casi, l'utilizzo del software verrà segnalato all'utente usando un contatore gratuito. È possibile analizzare l'utilizzo nel portale Gestione costi e fatturazione per assicurarsi di disporre di licenze sufficienti per tutte le istanze di SQL Server installate.

La tabella seguente identifica le funzionalità abilitate a seconda del tipo di licenza:

Funzionalità Licenza solo 1 Licenza con Software Assurance
o sottoscrizione SQL
Pagamento in base al consumo
Connect to Azure
Inventario di SQL Server
Valutazione delle procedure consigliate No
Valutazione della migrazione (anteprima) No
Inventario dettagliato del database No
Autenticazione dell'ID Microsoft Entra
Microsoft Defender per il cloud
Gestire tramite Microsoft Purview
Backup automatici nell'archiviazione locale (anteprima) No
Ripristino temporizzato (anteprima) No
Applicazione automatica delle patch No
Istanze del cluster di failover (anteprima)
Gruppi di disponibilità AlwaysOn (anteprima)
Monitoraggio (anteprima) No
Operare con privilegi minimi (anteprima)

1 La licenza include solo istanze di SQL Server che sono Developer, Express, Web o Evaluation Edition e istanze che usano una licenza Server/CAL.

Fatturazione per il software SQL Server

Il valore di Tipo di licenza indica se si ha già una licenza di SQL Server o si preferisce pagarlo con un metodo con pagamento in base al consumo. Se si dispone già di una licenza o si usa un'edizione gratuita di SQL Server, l'utilizzo del software verrà segnalato usando un contatore gratuito. Se hai selezionato il metodo con pagamento in base al consumo, verrà utilizzato un contatore con pagamento in base al consumo diverso da zero.

La granularità della fatturazione è di un'ora. Gli addebiti con pagamento in base al consumo vengono calcolati in base all'edizione di SQL Server e alle dimensioni del server di hosting durante tale ora. Le dimensioni vengono misurate in core se l'istanza di SQL Server è installata in un server fisico e core logici (vCore) se l'istanza di SQL Server è installata in una macchina virtuale. Quando più istanze di SQL Server vengono installate nello stesso sistema operativo, si applicano le regole seguenti:

  • Una sola istanza deve essere concessa in licenza per ogni sistema operativo per le dimensioni complete dell'host, in base alle dimensioni minime del core. Per informazioni dettagliate, vedere la guida alle licenze di SQL Server. Si applicano le seguenti regole:

  • L'istanza con la versione più alta definisce la licenza richiesta.

  • Se vengono installate due o più istanze della stessa edizione, viene fatturata la prima istanza in ordine alfabetico.

  • La combinazione del tipo di licenza host e dell'edizione vincente di SQL Server definisce quali contatori di fatturazione verranno inviati ogni ora.

La tabella successiva mostra gli SKU del contatore usati per diversi tipi di licenza e edizioni di SQL Server:

Edizione installata Edizione proiettata Tipo di licenza Replica del gruppo di disponibilità SKU contatore
Enterprise Core Funzionalità per le aziende Pagamento in base al consumo No Edizione Ent - Pagamento in base al consumo
Enterprise Core Funzionalità per le aziende Pagato No Edizione Ent - AHB
Enterprise Core Funzionalità per le aziende LicenseOnly Sì o no Edizione Ent - Solo licenza
Enterprise Core Funzionalità per le aziende pagamento in base al consumo o a pagamento Edizione Ent - Replica di ripristino di emergenza
Enterprise 1 Funzionalità per le aziende Pagamento in base al consumo No Edizione Ent - Pagamento in base al consumo
Enterprise 1 Funzionalità per le aziende Pagato No Edizione Ent - AHB
Enterprise 1 Funzionalità per le aziende LicenseOnly Sì o no Edizione Ent - Solo licenza
Enterprise 1 Funzionalità per le aziende pagamento in base al consumo o a pagamento Edizione Ent - Replica di ripristino di emergenza
Standard Standard Pagamento in base al consumo No Edizione Std - pagamento in base al consumo
Standard Standard Pagato No Std edition - AHB
Standard Standard LicenseOnly No Std Edition - Solo licenza
Standard Standard pagamento in base al consumo o a pagamento Std Edition - Replica di ripristino di emergenza
Valutazione Valutazione LicenseOnly Sì o no Edizione Eval
Sviluppatore Sviluppatore LicenseOnly Sì o no Dev Edition
Web Web LicenseOnly n/d Edizione Web
Rapida Rapida LicenseOnly n/d Express edition

1 Quando è installata l'edizione Enterprise, indica che viene usato il modello di licenza Server/CAL. Poiché la conversione al modello di licenza basata su core non richiede un aggiornamento a Enterprise Core, questa edizione viene considerata Enterprise Core. Le istanze che non sono state convertite nel modello basato su core e usano una licenza Server/CAL devono impostare il tipo di licenza su LicenseOnly.

Oltre alle differenze di fatturazione, il tipo di licenza determina quali funzionalità saranno disponibili per SQL Server abilitato per Arc. Le funzionalità seguenti non sono incluse quando è selezionato il tipo di licenza LicenseOnly:

  • Vantaggio di licenza per i server di failover. L'estensione Azure per SQL Server supporta i server di failover gratuiti. In particolare, l'estensione:

    • Rileva automaticamente se l'istanza ospita una replica in un gruppo di disponibilità
    • Segnalazione dell'utilizzo con un contatore separato.

    Per ottenere questo vantaggio, la replica deve essere completamente passiva. Tutti i relativi database devono far parte dello stesso gruppo. Se uno o più database non fanno parte del gruppo, l'istanza viene considerata attiva e fatturata in base alla relativa edizione. Per altre informazioni, vedere la guida alle licenze di SQL Server.

  • Inventario dettagliato del database. È possibile gestire l'inventario del database SQL nella portale di Azure. Per informazioni dettagliate, vedere Visualizzare i database .

  • Gestione degli aggiornamenti automatici di SQL Server da Azure.

  • Valutazione delle procedure consigliate. Generare report e raccomandazioni sulle procedure consigliate tramite analisi periodiche delle configurazioni di SQL Server. Vedere Configurare l'istanza di SQL Server per la valutazione delle procedure consigliate.

Sottoscrivere Aggiornamenti di sicurezza estesa

Extended Security Aggiornamenti (ESU) è disponibile per le istanze di SQL Server qualificate che usano licenza con Software assurance o con pagamento in base al consumo come tipo di licenza. Se il tipo di licenza è solo licenza, l'opzione per attivare la sottoscrizione ESU è disabilitata. Vedere Extended Security Aggiornamenti for SQL Server (Aggiornamenti sicurezza estesa per SQL Server).

Nota

Se ESU è abilitato Tipo di licenza non può essere modificato in fino a LicenseOnly quando la sottoscrizione ESU non viene annullata.

Escludere le istanze

È possibile escludere determinate istanze dalle operazioni di onboarding su larga scala guidate dai criteri di Azure o dai processi di onboarding automatico. Per escludere istanze specifiche da queste operazioni, aggiungere i nomi delle istanze all'elenco Ignora istanze . Per informazioni dettagliate sulle opzioni di onboarding su larga scala, vedere Opzioni di distribuzione alternative per SQL Server abilitato da Azure Arc.

Attenzione

Le istanze di SQL Server che usano il pagamento in base al consumo non possono essere escluse.

Modificare la configurazione di SQL Server

È possibile usare portale di Azure, PowerShell o l'interfaccia della riga di comando per modificare tutte o alcune impostazioni di configurazione in un server specifico abilitato per Arc allo stato desiderato.

Per modificare la configurazione di SQL Server per un ambito più ampio, ad esempio un gruppo di risorse, una sottoscrizione o più sottoscrizioni con un singolo comando, usare lo script Modifica configurazione SQL Server di PowerShell. Viene pubblicato come esempio open source di SQL Server e include le istruzioni dettagliate.

Suggerimento

Eseguire lo script da Azure Cloud Shell perché include i moduli di Azure PowerShell necessari preinstallati e l'autenticazione verrà eseguita automaticamente. Per informazioni dettagliate, vedere Esecuzione dello script con Cloud Shell.

Esistono due modi per configurare l'host di SQL Server in portale di Azure.

  • Aprire la pagina di panoramica del server con abilitazione di Arc e selezionare Configurazione di SQL Server come illustrato.

    Screenshot of the SQL Server enabled by Azure Arc in Azure portal.

    O

  • Aprire la pagina di panoramica di SQL Server abilitata per Arc e selezionare Proprietà. In Configurazione di SQL Server selezionare l'impostazione da modificare:

    • Tipo di licenza
    • Sottoscrizione ESU
    • Applicazione automatica delle patch

    Screenshot of Azure portal SQL Server instance configuration.

Impostare la proprietà Tipo di licenza

Scegliere uno dei tipi di licenza. Per le descrizioni, vedere Tipi di licenza.

Impostare la proprietà Aggiornamenti sicurezza estesa

È possibile abilitare o disabilitare l'ESU. Questa impostazione è facoltativa e si applica solo alle versioni qualificate di SQL Server. Per altre informazioni, vedere What are Extended Security Aggiornamenti for SQL Server?.

Nota

Per attivare una sottoscrizione ESU, il tipo di licenza deve essere impostato su Pagamento in base al consumo o Licenza con Software Assurance. Se è impostata solo su Licenza, le opzioni di sicurezza estesa Aggiornamenti verranno disabilitate.

Aggiungere all'elenco Escludi istanze

Se si vogliono escludere istanze specifiche dalle operazioni di onboarding su larga scala basate su criteri di Azure o processi di onboarding automatizzato, aggiungere tali istanze in Ignora istanze. Questo impostazione è facoltativa.

Salvare la configurazione aggiornata

Dopo aver verificato il tipo di licenza, l'impostazione ESU e qualsiasi istanza da escludere, selezionare Salva per applicare le modifiche.

Eseguire query sulla configurazione di SQL Server

È possibile usare Azure Resource Graph per eseguire query sulle impostazioni di configurazione di SQL Server all'interno di un ambito selezionato. Vedere gli esempi seguenti.

Conteggio per tipo di licenza

In questo esempio viene restituito il conteggio in base al tipo di licenza.

resources
| where type == "microsoft.hybridcompute/machines/extensions"
| where properties.type in ("WindowsAgent.SqlServer","LinuxAgent.SqlServer")
| extend licenseType = iff(properties.settings.LicenseType == '', 'Configuration needed', properties.settings.LicenseType)
| summarize count() by tostring(licenseType)

Identificare le istanze in cui il tipo di licenza non è definito

Questa query restituisce un elenco di istanze in cui il tipo di licenza è Null.

resources
| where type == "microsoft.hybridcompute/machines/extensions"
| where properties.type in ("WindowsAgent.SqlServer","LinuxAgent.SqlServer")
| where isnull(properties.settings.LicenseType)
| project ['id'], resourceGroup, subscriptionId

Elencare i dettagli di configurazione per ogni istanza di SQL Server

Questa query identifica molti dettagli su ogni istanza, tra cui il tipo di licenza, l'impostazione ESU e le funzionalità abilitate.

resources
| where type == "microsoft.hybridcompute/machines"| where properties.detectedProperties.mssqldiscovered == "true"| extend machineIdHasSQLServerDiscovered = id
| project name, machineIdHasSQLServerDiscovered, resourceGroup, subscriptionId
| join kind= leftouter (
    resources
    | where type == "microsoft.hybridcompute/machines/extensions"    | where properties.type in ("WindowsAgent.SqlServer","LinuxAgent.SqlServer")
    | extend machineIdHasSQLServerExtensionInstalled = iff(id contains "/extensions/WindowsAgent.SqlServer" or id contains "/extensions/LinuxAgent.SqlServer", substring(id, 0, indexof(id, "/extensions/")), "")
    | project Extension_State = properties.provisioningState,
    License_Type = properties.settings.LicenseType,
    ESU = iff(notnull(properties.settings.enableExtendedSecurityUpdates), iff(properties.settings.enableExtendedSecurityUpdates == true,"enabled","disabled"), ""),
    Extension_Version = properties.instanceView.typeHandlerVersion,
    Excluded_instances = properties.ExcludedSqlInstances,
    Purview = iff(notnull(properties.settings.ExternalPolicyBasedAuthorization),"enabled",""),
    Entra = iff(notnull(properties.settings.AzureAD),"enabled",""),
    BPA = iff(notnull(properties.settings.AssessmentSettings),"enabled",""),
    machineIdHasSQLServerExtensionInstalled)on $left.machineIdHasSQLServerDiscovered == $right.machineIdHasSQLServerExtensionInstalled
| where isnotempty(machineIdHasSQLServerExtensionInstalled)
| project-away machineIdHasSQLServerDiscovered, machineIdHasSQLServerExtensionInstalled

Elencare i server abilitati per Arc con istanze di SQL Server

Questa query identifica i server abilitati per Azure Arc con le istanze di SQL Server individuate.

resources
| where type == "microsoft.hybridcompute/machines"
| where properties.detectedProperties.mssqldiscovered == "true"
//| summarize count()

Questa query restituisce server abilitati per Azure Arc con istanze di SQL Server, ma l'estensione Arc SQL Server non è installata. Questa query si applica solo ai server Windows.

resources
| where type == "microsoft.hybridcompute/machines"
| where properties.detectedProperties.mssqldiscovered == "true"
| project machineIdHasSQLServerDiscovered = id
| join kind= leftouter (
    resources
    | where type == "microsoft.hybridcompute/machines/extensions"
    | where properties.type == "WindowsAgent.SqlServer"
    | project machineIdHasSQLServerExtensionInstalled = substring(id, 0, indexof(id, "/extensions/WindowsAgent.SqlServer")))
on $left.machineIdHasSQLServerDiscovered == $right.machineIdHasSQLServerExtensionInstalled
| where isempty(machineIdHasSQLServerExtensionInstalled)
| project machineIdHasSQLServerDiscoveredButNotTheExtension = machineIdHasSQLServerDiscovered

Per altri esempi di query di Azure Resource Graph, vedere Query di Starter Resource Graph.