uap3:AppService

Dichiara un punto di estendibilità dell'app di tipo windows.appService. I contratti dell'applicazione consentono a un'app di richiamare un'attività in background appartenente a un'altra app o per un'attività in background richiamata per gestire un contratto dell'app in modo da comunicare con il chiamante.

Gerarchia degli elementi

<Pacchetto>

    <Applicazioni>

         <Applicazione>

              <Estensioni>

                   <uap3:Extension>

                        <uap3:AppService>

Sintassi

<uap3:AppService
    Name = 'A string with a value between 2 and 39 characters in length that consists of alphanumeric characters, periods (except for the first character), and dashes.'
    ServerName = 'An optional alphanumeric string with a value between 1 and 255 characters in length. Must begin with a letter.'
    SupportsRemoteSystems = 'An optional boolean value.' 
    uap4:SupportsMultipleInstances = 'An optional boolean value.' />

Attributi ed elementi

Attributi

Attributo Descrizione Tipo di dati Obbligatoria Valore predefinito
Nome Nome del servizio (utilizzato per trovare la corrispondenza con il chiamante del contratto dell'applicazione con il provider). Stringa con un valore compreso tra 2 e 39 caratteri costituiti da caratteri alfanumerici, punti (ad eccezione del primo carattere) e trattini.
ServerName Il server COM di cui creare un'istanza per soddisfare l'attivazione del contratto (garantisce che esista una sola istanza del server in fase di esecuzione). Si tratta di un attributo facoltativo usato solo per i processi host PPLE. Stringa alfanumerica facoltativa con un valore compreso tra 1 e 255 caratteri. Deve iniziare con una lettera. No
SupportsRemoteSystems Indica se consentire o meno l'accesso all'endpoint per il servizio app da un endpoint remoto. Valore booleano facoltativo. No
uap4:SupportsMultipleInstances Supporta più istanze separate dei servizi app. Valore booleano facoltativo. No

Elementi figlio

No.

Elementi padre

Elemento padre Descrizione
uap:Extension Dichiara un punto di estendibilità per l'app.

Osservazioni

Nota

Per usare gli elementi dello schema uap3 o uap4, è necessario avere la versione corretta di Windows 10 e includere lo spazio dei nomi XML Schema associato. Per altre informazioni sulle versioni dello schema, vedere Che cos'è diverso in Windows 10.

Esempi

<Package
    xmlns:uap="http://schemas.microsoft.com/appx/manifest/uap/windows10"  
    xmlns:uap3="http://schemas.microsoft.com/appx/manifest/uap/windows10/3"  
    IgnorableNamespaces="uap uap3">
    <Applications>
        <Application>
            <Extensions>
                <uap:Extension
                    Category="windows.appService" 
                    Executable="App1.exe" 
                    EntryPoint="FabrikamService.InventoryServiceTask">    
                    <uap3:AppService
                        Name="com.fabrikam.inventoryService" 
                        SupportsRemoteSystems="true"/>  
                </uap:Extension>  
            </Extensions>
        </Application>
    </Applications>
</Package>

Requisiti

Elemento Valore
Namespace http://schemas.microsoft.com/appx/manifest/uap/windows10/3