Metodo CopyEx della classe CIM_DeviceFile

Il metodo CopyEx copia il file del dispositivo logico (o la directory) specificato nel percorso dell'oggetto nel percorso dell'oggetto specificato dal parametro FileName . Una copia non è supportata se è necessaria la sovrascrittura di un file logico esistente. Questo metodo è una versione estesa del metodo Copy . Questo metodo viene ereditato da CIM_LogicalFile.

Importante

Le classi CIM (Distributed Management Task Force) (Common Information Model) DMTF (Distributed Management Task Force) sono le classi padre su cui vengono compilate le classi WMI. WMI supporta attualmente solo gli schemi di versione CIM 2.x.

In questo argomento viene utilizzata la sintassi MOF (Managed Object Format). Per altre informazioni sull'uso di questo metodo, vedere Chiamata di un metodo.

Sintassi

uint32 CopyEx(
  [in]  string     FileName,
  [out] string REF StopFileName,
  [in]  string     StartFileName,
  [in]  boolean    Recursive
);

Parametri

FileName [in]

Nome completo del file di destinazione (o directory).

Esempio: "c:\temp\newdirectory"

StopFileName [out]

Stringa che rappresenta il nome del file (o della directory) in cui il metodo non è riuscito. Questo parametro è Null se il metodo ha esito positivo.

StartFileName [in]

Stringa che rappresenta il file figlio (o la directory) da utilizzare come punto di partenza per questo metodo. In genere, il parametro StartFileName è il parametro StopFileName che specifica il file o la directory in cui si è verificato un errore dalla chiamata al metodo precedente. Se questo parametro è Null, l'operazione viene eseguita nel file (o nella directory) specificata nella chiamata ExecMethod .

Ricorsiva [in]

Se TRUE, il metodo viene applicato in modo ricorsivo anche a file e directory all'interno della directory specificata dall'istanza di CIM_DeviceFile . Per le istanze di file, questo parametro viene ignorato.

Valore restituito

Restituisce un valore pari a 0 (zero) sull'esito positivo e qualsiasi altro numero per indicare un errore.

0

Esito positivo.

2

Accesso negato.

8

Errore non specificato.

9

Oggetto non valido.

10

Oggetto già esistente.

11

File system non NTFS.

12

Piattaforma non Windows.

13

L'unità non è la stessa.

14

Directory non vuota.

15

Violazione di condivisione.

16

File di avvio non valido.

17

Privilegio non mantenuto.

21

Parametro non valido.

Commenti

Questo metodo non è attualmente implementato da WMI. Per usare questo metodo, è necessario implementarlo nel proprio provider.

Questa documentazione è derivata dalle descrizioni delle classi CIM pubblicate dal DMTF. Microsoft potrebbe aver apportato modifiche agli errori secondari corretti, essere conformi agli standard della documentazione di Microsoft SDK o fornire altre informazioni.

Requisiti

Requisito Valore
Client minimo supportato
Windows Vista
Server minimo supportato
Windows Server 2008
Spazio dei nomi
Root\CIMV2
MOF
CIMWin32.mof
DLL
CIMWin32.dll

Vedi anche

CIM_DeviceFile

CIM_DeviceFile