Gestione delle estensioni di Azure Arc in Azure Stack HCI

Si applica a: Azure Stack HCI, versioni 23H2 e 22H2

Questo articolo descrive come installare, aggiornare e gestire le estensioni di Azure Arc nei computer server Azure Stack HCI.

Estensioni di Azure Arc gestite dal cliente in Azure Stack HCI

Con Azure Stack HCI è possibile installare, disinstallare e aggiornare le estensioni di Azure Arc nei sistemi Azure Stack HCI. Azure Arc consente di eseguire servizi ibridi come monitoraggio e Windows Admin Center nell'portale di Azure.

Ecco le singole estensioni che è possibile installare e gestire.

Estensioni gestite da Azure in Azure Stack HCI

Dopo aver registrato correttamente il nuovo cluster Azure Stack HCI con Azure, le estensioni gestite da Azure vengono installate automaticamente nel cluster. Queste estensioni sono essenziali per la funzionalità e la qualità del sistema e non possono essere disinstallate. È possibile gestire il comportamento di queste estensioni nel portale di Azure passando alla pagina Estensioni e selezionando il menu Impostazioni.

Se si dispone di un cluster HCI di Azure Stack esistente registrato in Azure senza queste estensioni, viene visualizzato un banner nella pagina Panoramica o estensioni nell'portale di Azure. È possibile usare le informazioni nel banner per guidarvi tramite l'installazione di queste estensioni.

Ecco le estensioni gestite da Azure:

Installare un'estensione

È possibile installare le estensioni dalla scheda Funzionalità per i server abilitati per Azure Stack HCI Arc, come illustrato nello screenshot. È possibile usare la scheda funzionalità per installare la maggior parte delle estensioni.

Screenshot della scheda Funzionalità e delle opzioni nella portale di Azure.

Quando si installa un'estensione nella portale di Azure, si tratta di un'operazione con riconoscimento del cluster. L'estensione viene installata in tutti i server del cluster. Se si aggiungono altri server al cluster, tutte le estensioni installate nel cluster vengono aggiunte automaticamente ai nuovi server.

Controllare lo stato dell'estensione

È possibile controllare lo stato di un'estensione in ogni server dalla pagina Estensioni visualizzando la colonna di stato della griglia.

Screenshot dei diversi stati di estensione nel portale di Azure.

Funzionamento dell'aggiornamento dell'estensione

Quando pubblicato dal team di pubblicazione dell'estensione, il processo di aggiornamento dell'estensione sostituisce la versione dell'estensione esistente con una nuova versione supportata. Per impostazione predefinita, la funzionalità di aggiornamento automatico dell'estensione è abilitata per tutte le estensioni distribuite nei cluster abilitati per Azure Stack HCI Arc, a meno che non si espliciti esplicitamente rifiutare gli aggiornamenti automatici.

Attualmente, gli aggiornamenti automatici delle estensioni sono supportati solo nell'estensione Windows Admin Center, ma altre estensioni verranno aggiunte in futuro.

Nota

Per impostazione predefinita, tutte le estensioni vengono configurate per abilitare gli aggiornamenti automatici, anche se un'estensione non supporta l'aggiornamento automatico dell'estensione. Tuttavia, questa impostazione predefinita non ha alcun effetto finché il server di pubblicazione dell'estensione sceglie di supportare l'aggiornamento automatico dell'estensione.

Abilitare l'aggiornamento automatico dell'estensione

Per alcune estensioni, è possibile abilitare gli aggiornamenti automatici tramite la gestione delle estensioni.

Per abilitare un aggiornamento automatico, passare alla pagina Estensioni ed eseguire questa procedura:

  1. Scegliere l'estensione in cui si vuole abilitare l'aggiornamento automatico.

  2. Selezionare Abilita aggiornamento automatico dal menu superiore

    Screenshot di come abilitare l'aggiornamento automatico nella portale di Azure.

  3. Quando viene richiesto di confermare la finalità, selezionare OK.

    Screenshot della notifica per abilitare l'aggiornamento automatico nella portale di Azure.

Aggiornamento manuale dell'estensione tramite l'portale di Azure

L'aggiornamento manuale dell'estensione funziona come l'aggiornamento automatico dell'estensione. In un cluster abilitato per Azure Stack HCI Arc, quando si aggiorna manualmente un'estensione, Azure salva la versione selezionata. Azure tenta quindi di aggiornare l'estensione in tutti i server del cluster a tale versione.

In alcuni server, se l'aggiornamento dell'estensione ha esito negativo, la piattaforma tenta di eseguire l'aggiornamento alla versione selezionata durante la successiva sincronizzazione cloud di Azure Stack HCI.

Usare il flusso di lavoro manuale in questi scenari:

  • Una nuova versione dell'estensione è disponibile e si vuole aggiornarla manualmente.

  • L'opzione di aggiornamento automatico dell'estensione è disabilitata e si verifica una mancata corrispondenza tra server diversi del cluster Azure Stack HCI.

Per aggiornare manualmente un'estensione, seguire questa procedura:

  1. Passare alla pagina Estensioni .

  2. Scegliere l'estensione da aggiornare e selezionare Impostazioni dal menu in alto.

    Screenshot di come aggiornare manualmente un'estensione nella portale di Azure.

  3. Scegliere la versione più recente e selezionare Salva.

Disabilitare l'aggiornamento automatico dell'estensione

È possibile disabilitare gli aggiornamenti automatici per determinate estensioni nella portale di Azure. Per disabilitare gli aggiornamenti automatici, passare alla pagina Estensioni ed eseguire questa procedura:

  1. Scegliere l'estensione in cui si vuole disabilitare l'aggiornamento automatico.

  2. Selezionare Disabilita aggiornamento automatico dal menu in alto.

    Screenshot di come disabilitare l'aggiornamento automatico nel portale di Azure.

  3. Quando viene richiesto di confermare la finalità, selezionare OK.

    Screenshot della notifica quando si disabilita l'aggiornamento automatico nel portale di Azure.

Controllare la cronologia di aggiornamento dell'estensione

È possibile visualizzare la scheda Log attività in singole risorse server abilitate per Azure Arc, gruppi di risorse e sottoscrizioni per controllare la cronologia degli aggiornamenti automatici delle estensioni per i singoli server del cluster. Per altre informazioni, vedere Controllare la cronologia di aggiornamento automatico dell'estensione.

Aggiornamenti del primo livello di disponibilità

Per un gruppo di cluster abilitati per Azure Stack HCI Arc in fase di aggiornamento, la piattaforma Azure ha usato il modello di aggiornamento automatico dell'estensione per orchestrare gli aggiornamenti.

Temporizzazione degli aggiornamenti automatici delle estensioni

Quando viene pubblicata una nuova versione di un'estensione supportata, diventa disponibile per l'installazione e l'aggiornamento manuale nei server abilitati per Azure Arc. Gli aggiornamenti vengono eseguiti in batch tra aree e sottoscrizioni di Azure, quindi potrebbe verificarsi un aggiornamento dell'estensione in alcuni server prima di altri. Per altre informazioni, vedere Intervallo degli aggiornamenti automatici delle estensioni.

Per aggiornare immediatamente un'estensione, vedere Aggiornamento manuale dell'estensione tramite il portale di Azure.

Rollback e tentativi automatici

Se un aggiornamento dell'estensione non riesce, Azure esegue le azioni associate al rollback automatico e i tentativi di ripristino dell'estensione.

Se si continuano a riscontrare problemi con un aggiornamento dell'estensione, è possibile disabilitare l'aggiornamento automatico dell'estensione. Quando si disabilita l'aggiornamento automatico, impedisce i tentativi di sistema durante la risoluzione del problema. È possibile abilitare di nuovo l'aggiornamento automatico dell'estensione quando si è pronti.

Aggiornamenti con più estensioni

Se sono disponibili più aggiornamenti di estensione per un computer, potrebbero essere raggruppati in batch. Tuttavia, ogni aggiornamento dell'estensione viene applicato singolarmente nel computer. Per altre informazioni, vedere Aggiornamenti delle estensioni con più estensioni.

Disinstallare un'estensione

Se lo si desidera, è possibile disinstallare alcune estensioni dai cluster Azure Stack HCI nel portale di Azure. Per disinstallare un'estensione, seguire questa procedura:

  1. Passare alla pagina Estensioni.

  2. Scegliere l'estensione da disinstallare. Il pulsante di disinstallazione non è disponibile per le estensioni gestite da Azure.

    Screenshot di come disinstallare un'estensione nel portale di Azure.

  3. Selezionare Disinstalla dal menu in alto.

  4. Confermare la finalità e selezionare .

    Screenshot della notifica per disinstallare un'estensione nel portale di Azure.

Risoluzione degli errori di estensione

Stato estensione: non riuscito

Screenshot di come risolvere i problemi relativi a un'estensione nel portale di Azure.

Raccomandazione: per un'estensione con stato non riuscito, selezionare il collegamento Non riuscito (Visualizza dettagli). Visualizzare tutte le informazioni sull'errore e applicare i suggerimenti per la risoluzione dei problemi.

Screenshot dei suggerimenti per risolvere i problemi relativi a un'estensione non riuscita.

Passaggio successivo

Informazioni sulla gestione delle estensioni macchina virtuale con i server abilitati per Azure Arc.