Creare richieste pull

Azure DevOps Services | Azure DevOps Server 2022 - Azure DevOps Server 2019 | TFS 2018

| di Visual Studio 2019 Visual Studio 2022

Creare richieste pull per modificare, esaminare e unire codice in un repository Git. È possibile creare richieste da rami nel repository upstream o da rami nel fork del repository. Il team può esaminare le RICHIESTE e fornire commenti e suggerimenti sulle modifiche. I revisori possono eseguire le modifiche proposte, lasciare commenti e votare per approvare o rifiutare le richieste. A seconda dei criteri di ramo e di altri requisiti, la richiesta potrebbe essere necessaria per soddisfare vari criteri prima di poter completare la richiesta di richiesta e unire le modifiche nel ramo di destinazione.

Per le linee guida e le considerazioni sulla gestione delle richieste pull, vedere Informazioni sulle richieste pull.

Prerequisiti

  • I repos devono essere abilitati nel progetto. Se l'hub Repos e le pagine associate non vengono visualizzate, vedere Attivare o disattivare un servizio Azure DevOps per ripristinare repos.

  • Per visualizzare o esaminare le RICHIESTE, è necessario essere un membro di un progetto Azure DevOps con accesso di base o versione successiva.

  • Per contribuire a una richiesta di richiesta, è necessario essere un membro del gruppo di sicurezza Reader o disporre delle autorizzazioni corrispondenti.

  • Per creare e completare una richiesta di richiesta, è necessario essere un membro del gruppo di sicurezza Collaboratori o disporre delle autorizzazioni corrispondenti.

    Nota

    Per i progetti pubblici, gli utenti hanno concesso l'accesso completo agli stakeholder per Azure Repos.

  • I repos devono essere abilitati nel progetto. Se l'hub Repos e le pagine associate non vengono visualizzate, vedere Attivare o disattivare un servizio Azure DevOps per ripristinare repos.
  • Per visualizzare o esaminare le RICHIESTE, è necessario essere un membro del progetto Azure DevOps con accesso di base o versione successiva. Se non si è un membro del progetto, aggiungere.
  • Per creare e completare una richiesta di richiesta, è necessario essere un membro del gruppo di sicurezza Collaboratori o disporre delle autorizzazioni corrispondenti nel progetto da modificare.
  • Per contribuire a una richiesta di richiesta, è necessario essere un membro del gruppo di sicurezza Reader o disporre delle autorizzazioni corrispondenti.
  • Per creare e completare una richiesta di richiesta, è necessario essere un membro del gruppo di sicurezza Collaboratori o disporre delle autorizzazioni corrispondenti.
  • Per visualizzare o esaminare le RICHIESTE, è necessario essere un membro di un progetto Azure DevOps con accesso di base o versione successiva. Se non si è un membro del progetto, aggiungere.
  • Per contribuire a una richiesta di richiesta, è necessario essere un membro del gruppo di sicurezza Reader o disporre delle autorizzazioni corrispondenti.
  • È possibile creare e gestire le RICHIESTE dall'interfaccia della riga di comando di Azure con l'estensione azure-devops . Per informazioni su come usare l'interfaccia della riga di comando di Azure DevOps Services, vedere Introduzione all'interfaccia della riga di comando di Azure DevOps. Azure Repos comandi dell'interfaccia della riga di comando per i PR usano az repos pr.

Creare una richiesta pull

È possibile creare una nuova richiesta di richiesta dal sito Web del progetto Azure DevOps, da Visual Studio o dall'interfaccia della riga di comando di Azure DevOps.

Dal sito Web del progetto Azure DevOps è possibile creare una nuova richiesta da:

Creare una richiesta RICHIESTA dalla pagina Richieste pull

È possibile creare richieste di rete per qualsiasi ramo dalla pagina Pull delle richieste pull del progetto sul Web.

  1. Nella pagina Richiestepullrepos> selezionare Nuova richiesta pull in alto a destra.

    Screenshot del pulsante Nuova richiesta pull.

  2. Selezionare il ramo con le modifiche e il ramo in cui si desidera unire le modifiche, ad esempio il ramo principale.

    Screenshot dei rami di origine e di destinazione per un R P in Azure Repos.

  3. Immettere i dettagli della richiesta di richiesta e creare la richiesta di richiesta .

Creare una richiesta di notifica da un ramo push

Dopo aver eseguito il push o l'aggiornamento di un ramo di funzionalità, Azure Repos viene visualizzato un prompt per creare una richiesta di richiesta.

  • Nella pagina Richieste pull :

    Screenshot che mostra il prompt per creare un R P nella scheda Richieste pull in Azure Repos.

  • Nella pagina File :

    Screenshot che mostra il prompt per creare un R P nella scheda File in Azure Repos.

Selezionare Crea una richiesta pull per passare a una pagina in cui è possibile immettere i dettagli della richiesta pr e creare la richiesta richiesta.

Dopo aver eseguito il push o l'aggiornamento di un ramo di funzionalità, Azure Repos richiede di creare una richiesta di richiesta di richiesta nella visualizzazione Codice sul Web. Questa richiesta viene visualizzata nelle richieste pull e nei file.

Screenshot che mostra il prompt per creare un R P nella scheda Richieste pull in Azure Repos.

Screenshot che mostra il prompt per creare un R P nella scheda File in Azure Repos.

Selezionare Crea una richiesta pull per passare a una pagina in cui è possibile immettere i dettagli della richiesta pr e creare la richiesta richiesta.

Creare una richiesta di richiesta da un elemento di lavoro collegato

È possibile creare una richiesta di richiesta direttamente da un elemento di lavoro Azure Boards collegato al ramo.

  1. In Azure Boards, da Backlog o Query nella visualizzazione Lavoro aprire un elemento di lavoro collegato al ramo.

  2. Nell'area Sviluppo dell'elemento di lavoro selezionare Crea una richiesta pull.

    Screenshot della creazione di una richiesta di notifica dall'area Sviluppo di un elemento di lavoro con un ramo collegato.

Il collegamento consente di accedere a una pagina in cui è possibile immettere i dettagli della richiesta di richiesta e creare la richiesta richiesta.

Aggiungere aggiornamenti con cherry-pick

È possibile copiare i commit da un ramo a un altro usando cherry-pick. A differenza di un merge o di una ribase, la selezione ciliegia porta solo le modifiche dai commit selezionati, anziché tutte le modifiche in un ramo.

Per selezionare le modifiche da una richiesta richiesta di richiesta completata, selezionare Cherry-pick nella pagina Panoramica della richiesta. Per copiare le modifiche da una richiesta pr attiva, selezionare Cherry-pick dal menu Altre opzioni della richiesta. Questa azione crea un nuovo ramo con le modifiche copiate. È quindi possibile creare una nuova richiesta richiesta dal nuovo ramo. Per istruzioni dettagliate, vedere Copiare le modifiche con cherry-pick.

Cambiare il ramo di origine e di destinazione della richiesta pull

Prima della prima volta che si salva una richiesta di richiesta, è possibile cambiare i rami di origine e di destinazione della richiesta di richiesta selezionando l'icona Cambia origine e rami di destinazione accanto ai nomi dei rami di ramo. Una volta attiva la richiesta di richiesta, questa icona si allontana, ma è comunque possibile modificare il ramo di destinazione della richiesta richiesta.

Screenshot dell'icona switch source and target branch (Rami di origine e destinazione).

Usare i modelli di richiesta pull

Un modello di richiesta pull è un file contenente il testo Markdown che popola la descrizione della richiesta richiesta quando si crea una richiesta di richiesta. Le descrizioni delle richieste di richiesta consigliate indicano ai revisori delle richieste cosa aspettarsi e possono aiutare a tenere traccia delle attività come l'aggiunta di unit test e la documentazione di aggiornamento. Il team può creare un modello pr predefinito che aggiunge testo a tutte le nuove descrizioni delle richieste di richiesta nel repository. È anche possibile selezionare modelli specifici del ramo o altri modelli definiti dal team. Per altre informazioni sulla creazione e l'uso dei modelli di richiesta, vedere Migliorare le descrizioni delle richieste pull usando modelli.

Se il repository ha un modello predefinito, tutti i PR nel repository hanno il testo della descrizione del modello predefinito in fase di creazione. Per aggiungere altri modelli, selezionare Aggiungi un modello e quindi scegliere un modello dall'elenco a discesa. È possibile modificare il testo del modello nella descrizione, rimuoverlo o aggiungere altro testo.

Screenshot che mostra Aggiungere un modello durante la creazione di un P R.

Creare file PR bozza

Se la richiesta pr non è pronta per la revisione, è possibile creare una richiesta pr bozza per indicare il lavoro in corso. Quando la richiesta pr è pronta per la revisione, è possibile pubblicarla e iniziare o riprendere il processo di revisione completo.

Le richieste PR bozza presentano le differenze seguenti rispetto alle richieste PR pubblicate:

  • I criteri di convalida della compilazione non vengono eseguiti automaticamente. È possibile compilare manualmente le convalida della compilazione in coda selezionando il menu altre opzioni nella richiesta richiesta.

  • Il voto è disabilitato durante la modalità bozza.

  • I revisori obbligatori non vengono aggiunti automaticamente. Le notifiche vengono inviate solo ai revisori che si aggiungono in modo esplicito alla bozza di richiesta richiesta.

  • I PR bozza vengono visualizzati nell'elenco pr con un badge Bozza .

    Screenshot che mostra una bozza P R nell'elenco P R.

Nota

Per la creazione di richieste di archiviazione bozza è necessario Azure DevOps Server aggiornamento 2019.1 o versione successiva.

Per creare una richiesta pr bozza, selezionare la freccia accanto a Crea e selezionare Crea come bozza durante la creazione della richiesta di richiesta. Non è necessario usare i prefissi del titolo, ad esempio WIP o DO NOT MERGE.

Screenshot che mostra Crea come bozza P R.

Quando si è pronti per avere la richiesta di richiesta esaminata e completata, selezionare Pubblica in alto a destra nella richiesta di richiesta. La pubblicazione di un pr assegna revisori obbligatori, valuta i criteri e inizia a votare.

Screenshot che mostra Pubblica per un P R.

Per modificare una richiesta pr pubblicata esistente in una bozza, scegliere Contrassegna come bozza. Contrassegnando un pr come bozza rimuove tutti i voti esistenti.

Screenshot che mostra Contrassegna come bozza.

Nota

Questa funzionalità richiede Azure DevOps Server aggiornamento 2019.1 o versione successiva.

Aggiungere o modificare il titolo e la descrizione della richiesta pull

Nella pagina Nuova richiesta pull immettere un titolo e una descrizione dettagliata delle modifiche, in modo che altri possano vedere quali problemi risolveranno le modifiche. In una nuova richiesta richiesta come nelle RR esistenti, è possibile visualizzare i file e i commit nella richiesta pr in schede separate. È possibile aggiungere revisori, collegare elementi di lavoro e aggiungere tag alla richiesta richiesta.

Quando si è pronti per avere le modifiche esaminate, selezionare Crea per creare la richiesta di richiesta.

Screenshot che mostra la creazione di un nuovo P R.

Aggiunta di dettagli a un nuovo P R.

Non preoccuparti se non hai tutti gli elementi di lavoro, i revisori o i dettagli pronti quando crei la richiesta richiesta. È possibile aggiungere o aggiornare questi elementi dopo aver creato la richiesta richiesta.

Modificare il titolo e la descrizione della richiesta di richiesta

Mantenere aggiornato il titolo della richiesta di richiesta e la descrizione in modo che i revisori possano comprendere le modifiche apportate alla richiesta di richiesta.

È possibile aggiornare il titolo di una richiesta pr esistente selezionando il titolo corrente e aggiornando il testo. Selezionare l'icona Salva per salvare le modifiche oppure selezionare l'icona Annulla per eliminare le modifiche.

Modificare la descrizione della richiesta di richiesta selezionando l'icona Modifica nella sezione Descrizione .

Screenshot che mostra la modifica del titolo P R e la selezione del pulsante Modifica descrizione.

Aggiungere revisori a una richiesta pull

È possibile aggiungere revisori nella sezione Revisori di una richiesta pr nuova o esistente. È anche possibile rendere necessari revisori facoltativi esistenti o modificare i revisori necessari per facoltativi o rimuoverli, a meno che non siano richiesti dai criteri.

I criteri di ramo possono richiedere un numero minimo di revisori oppure includere automaticamente determinati revisori facoltativi o obbligatori nelle richieste di servizi di sicurezza. Non è possibile rimuovere i revisori richiesti dai criteri di ramo. È possibile modificare i revisori facoltativi dei criteri di ramo per essere necessari o rimuoverli.

Per visualizzare i criteri di ramo che hanno aggiunto automaticamente un revisore, nella sezione Revisori della pagina Panoramica delle richieste fare clic con il pulsante destro del mouse su Altre opzioni accanto al revisore.

Screenshot che mostra Visualizza criteri in un revisore che viene automaticamente incluso dai criteri di ramo.

Se l'utente o il gruppo che si vuole esaminare la richiesta di richiesta non è un membro del progetto, è necessario aggiungerli al progetto prima di aggiungerli come revisori.

Per aggiungere revisori a una nuova richiesta di richiesta:

  1. Nella pagina Nuova richiesta pull , in Revisori selezionare Cerca utenti e gruppi da aggiungere come revisori.
  2. Quando si immette un nome o un indirizzo di posta elettronica, un elenco a discesa mostra un elenco di utenti e gruppi corrispondenti. Selezionare nomi dall'elenco da aggiungere come revisori facoltativi.
  3. Per aggiungere revisori obbligatori, selezionare Aggiungi revisori obbligatori e quindi selezionare Cerca per aggiungere revisori necessari per cercare e selezionare i nomi.

Screenshot dell'aggiunta di un revisore a un nuovo P R.

Per aggiungere revisori a una richiesta di richiesta richiesta esistente:

  1. Nella sezione Revisori della pagina Panoramica selezionare Aggiungi e quindi selezionare Revisore obbligatorio o Revisore facoltativo.

    Panoramica della richiesta pull

  2. Quando si immette un nome o un indirizzo di posta elettronica, viene visualizzato un elenco di utenti o gruppi corrispondenti. Selezionare i nomi da aggiungere come revisori.

    Aggiungere il revisore P R.

Per modificare un revisore tra obbligatorio e facoltativo oppure rimuovere un revisore, selezionare Altre opzioni a destra del nome del revisore. Per visualizzare l'appartenenza a un gruppo o un team designato come revisore, selezionare l'icona del gruppo.

Per aggiungere revisori alla richiesta richiesta:

  1. Selezionare la scheda Panoramica nella richiesta richiesta.

    Panoramica delle richieste di richiesta

  2. Selezionare il pulsante Aggiungi nell'area Revisori .

  3. Immettere il nome dell'utente o del gruppo da aggiungere all'elenco dei revisori per la richiesta richiesta. Se l'utente non è membro del progetto, è necessario aggiungerli.

  4. Quando si immette un nome o un indirizzo di posta elettronica, viene visualizzato un elenco di utenti o gruppi corrispondenti. Selezionare l'utente o il gruppo dall'elenco per aggiungerli come revisore.

    Aggiungere il revisore delle richieste di richiesta

Per collegare elementi di lavoro a una nuova richiesta di richiesta:

  1. Nella pagina Nuova richiesta pull , in Elementi di lavoro da collegare selezionare Cerca elementi di lavoro per ID o titolo.
  2. Iniziare a immettere un ID elemento di lavoro o un titolo e selezionare l'elemento di lavoro da collegare dall'elenco a discesa visualizzato.

Per collegare gli elementi di lavoro a una richiesta di richiesta richiesta esistente:

  1. Nell'area Elementi di lavoro della scheda Panoramica delle richieste selezionare +.

    Screenshot che mostra la selezione della scheda Panoramica e della sezione Elementi di lavoro.

  2. Immettere l'ID dell'elemento di lavoro o cercare il titolo dell'elemento di lavoro. Selezionare l'elemento di lavoro dall'elenco visualizzato.

Rimuovere un collegamento all'elemento di lavoro selezionando l'icona x accanto all'elemento di lavoro. La rimozione di un collegamento rimuove solo il collegamento tra l'elemento di lavoro e la richiesta di richiesta. I collegamenti creati nel ramo o dai commit rimangono nell'elemento di lavoro.

Per collegare elementi di lavoro alla richiesta pull:

  1. Selezionare la scheda Panoramica nella richiesta pull.

    Screenshot che mostra la selezione della scheda Panoramica e del pulsante degli elementi di collegamento.

  2. Selezionare il pulsante Aggiungi nell'area Elementi di lavoro . Icona Aggiungi nelle richieste pull

  3. Immettere l'ID dell'elemento di lavoro o cercare elementi di lavoro con titoli corrispondenti al testo. Selezionare l'elemento di lavoro dall'elenco visualizzato.

Rimuovere i collegamenti agli elementi di lavoro selezionando il pulsante Rimuovi visualizzato quando si passa il puntatore del mouse sull'elemento di lavoro. Pulsante rimuovi La rimozione di un collegamento rimuove solo il collegamento tra un elemento di lavoro a una richiesta pull. I collegamenti creati nel ramo o dai commit rimangono nell'elemento di lavoro.

Per collegare elementi di lavoro alla richiesta pull:

  1. Selezionare Panoramica nella richiesta pull.

    Selezionare Panoramica nella richiesta pull.

  2. Selezionare il pulsante Aggiungi nell'area Elementi di lavoro .

  3. Immettere l'ID dell'elemento di lavoro o cercare elementi di lavoro con titoli corrispondenti al testo. Selezionare l'elemento di lavoro dall'elenco visualizzato.

Rimuovere i collegamenti agli elementi di lavoro selezionando il pulsante Rimuovi visualizzato quando si passa il puntatore del mouse sull'elemento di lavoro. Icona rimuovi La rimozione di un collegamento rimuove solo il collegamento tra l'elemento di lavoro e la richiesta pull. I collegamenti creati nel ramo o dai commit rimangono nell'elemento di lavoro.

Aggiungere tag a una richiesta pull

Usare i tag per visualizzare dettagli importanti e facilitare l'organizzazione delle richieste pull. I tag possono comunicare informazioni aggiuntive ai revisori, ad esempio che la richiesta pull è ancora in corso o è un hotfix per una versione futura.

Screenshot che mostra P Rs con tag.

Per aggiungere un tag durante la creazione di una richiesta pull, digitare un nome di tag nella sezione Tag . Dopo aver creato la richiesta pull, è possibile gestire i tag nella sezione Tag .

Screenshot che mostra la sezione P R Tags evidenziata.

Aggiungere etichette a una richiesta pull

È possibile comunicare informazioni aggiuntive su una richiesta pull ai revisori usando le etichette. Forse la richiesta pull è ancora in corso o si tratta di un hotfix per una versione futura. Usare le etichette per comunicare dettagli importanti e organizzare le richieste pull.

Nota

L'uso delle etichette pr richiede TFS 2018.2 o versione successiva.

Screenshot che mostra P Rs con etichette.

Per aggiungere un'etichetta durante la creazione di una richiesta pull, scegliere Aggiungi etichetta. Dopo aver creato una richiesta pull, è possibile gestire le relative etichette nella sezione Etichette .

Aggiungere un'etichetta P R

Aggiungere allegati alle richieste pull

È possibile allegare file, incluse immagini, alla richiesta pull durante o dopo la creazione. Selezionare l'icona di ritaglio sotto il campo Descrizione oppure trascinare i file direttamente nel campo Descrizione della richiesta pull.

Screenshot che mostra il collegamento di file alla descrizione P R durante la creazione.

Modificare il ramo di destinazione di una richiesta pull attiva

Per la maggior parte dei team, quasi tutte le richieste pull hanno come destinazione un ramo predefinito, ad esempio main o develop. Se a volte è necessario specificare come destinazione un ramo diverso, è facile dimenticare di modificare il ramo di destinazione quando si crea la richiesta pull. In questo caso, è possibile modificare il ramo di destinazione di una richiesta pull attiva:

  1. Selezionare Altre azioni in alto a destra nella pagina Panoramica della richiesta pull e quindi selezionare Cambia ramo di destinazione dal menu a discesa.
  2. Nel riquadro Cambia ramo di destinazione selezionare Scegli un ramo di destinazione, selezionare il nuovo ramo e quindi selezionare Cambia.

Email notifiche di richiesta pull agli stakeholder

È possibile condividere una richiesta pull tramite posta elettronica per notificare ai revisori e comunicare con i membri del team. Per condividere una richiesta pull:

  1. Selezionare Altre opzioni nella pagina Panoramica della richiesta pull e quindi selezionare Condividi richiesta pull.

    Screenshot che mostra la selezione di Condividi richiesta pull nella pagina Panoramica di P R.

  2. Nella schermata Condividi richiesta pull aggiungere i destinatari digitando i nomi nel campo A: e selezionando tra i nomi utente visualizzati. È anche possibile rimuovere i destinatari.

  3. Aggiungere un messaggio facoltativo nel campo Nota (facoltativo) e quindi selezionare Invia. I destinatari ricevono un messaggio di posta elettronica che richiede l'attenzione e il collegamento alla richiesta pull.

Nota

Se si usa la funzionalità di posta elettronica predefinita, è possibile inviare il messaggio di posta elettronica solo ai singoli indirizzi dei membri del progetto. L'aggiunta di un gruppo di team o di un gruppo di sicurezza alla riga A: non è supportata. Se si aggiunge un account di posta elettronica che il sistema non riconosce, si riceve un messaggio che uno o più destinatari del messaggio di posta elettronica non dispongono delle autorizzazioni per leggere la richiesta pull inviata tramite posta elettronica.

Affinché la funzionalità di posta elettronica funzioni, l'amministratore per Azure DevOps Server deve configurare un server SMTP.

Passaggi successivi