Share via


ridondanza dei dati File di Azure

File di Azure archivia sempre più copie dei dati in modo che siano protette da eventi pianificati e non pianificati, inclusi errori hardware temporanei, interruzioni di rete o interruzioni dell'alimentazione e calamità naturali. La ridondanza garantisce che l'account di archiviazione soddisfi gli obiettivi di disponibilità e durabilità anche in presenza di errori.

Quando si decide quale opzione di ridondanza sia più adatta allo scenario, considerare i compromessi tra costi inferiori e maggiore disponibilità. I fattori che consentono di determinare l'opzione di ridondanza da scegliere includono:

  • Modalità di replica dei dati nell'area primaria.
  • Se i dati vengono replicati in una seconda area geograficamente distante dall'area primaria, per proteggersi da emergenze a livello di area (ridondanza geografica).

Le condivisioni file di Azure vengono gestite tramite una risorsa di Azure comune denominata account di archiviazione. L'account di archiviazione rappresenta un pool condiviso di archiviazione che può essere usato per distribuire condivisioni file. Per altre informazioni sugli account di archiviazione, vedere Panoramica dell'account di archiviazione.

Quando si crea un account di archiviazione, si sceglie un'impostazione di ridondanza per l'account di archiviazione condiviso per tutti i servizi di archiviazione esposti da tale account. Pertanto, tutte le condivisioni file distribuite nello stesso account di archiviazione hanno la stessa impostazione di ridondanza. È possibile isolare le condivisioni file in account di archiviazione separati se hanno requisiti di ridondanza diversi.

Ridondanza nell'area primaria

I dati in un account di archiviazione di Azure vengono sempre replicati tre volte nell'area primaria. File di Azure offre due opzioni per la replica dei dati nell'area primaria:

  • L'archiviazione con ridondanza locale (LRS) copia i dati in modo sincrono tre volte all'interno di un'unica posizione fisica nell'area primaria. L'archiviazione con ridondanza locale è l'opzione di replica meno costosa, ma non è consigliata per le applicazioni che richiedono disponibilità elevata o durabilità.
  • L'archiviazione con ridondanza della zona (ZRS) copia i dati in modo sincrono fra tre zone di disponibilità di Azure nell'area primaria. Per le applicazioni che richiedono disponibilità elevata, è consigliabile usare l'archiviazione con ridondanza della zona nell'area primaria e replicare anche in un'area secondaria.

Archiviazione con ridondanza locale

L'archiviazione con ridondanza locale replica l'account di archiviazione tre volte all'interno di un singolo data center nell'area primaria. L'archiviazione con ridondanza locale offre almeno il 99,99999999% (11 nove) durabilità in un determinato anno.

L'archiviazione con ridondanza locale è l'opzione di ridondanza più economica e offre una durabilità inferiore rispetto alle altre opzioni. L'archiviazione con ridondanza locale protegge i dati dagli errori del rack di server e delle unità. Tuttavia, se all'interno del data center si verifica un'emergenza come, ad esempio un incendio o un alluvione, tutte le repliche dell'account di archiviazione che usano l'archiviazione con ridondanza locale potrebbero essere perse o irrecuperabili. Per ridurre questo rischio, è consigliabile usare l'archiviazione con ridondanza della zona, l'archiviazione con ridondanza geografica o l'archiviazione con ridondanza geografica della zona.

Una richiesta di scrittura in un account di archiviazione che usa l'archiviazione con ridondanza locale viene eseguita in modo sincrono. L'operazione di scrittura viene restituita correttamente solo dopo che i dati sono stati scritti in tutte e tre le repliche.

Il diagramma seguente mostra come i dati vengono replicati all'interno di un singolo data center con archiviazione con ridondanza locale:

Diagramma che mostra come i dati vengono replicati in un singolo data center con archiviazione con ridondanza locale.

L'archiviazione con ridondanza locale è una scelta ottimale per gli scenari seguenti:

  • Se l'applicazione archivia i dati che possono essere facilmente ricostruiti in caso di perdita di dati.
  • Se l'applicazione è limitata alla replica dei dati solo all'interno di un paese o di un'area geografica a causa dei requisiti di governance dei dati. In alcuni casi, le aree abbinate in cui i dati vengono replicati geograficamente potrebbero trovarsi in un altro paese o area geografica. Per altre informazioni sulle aree abbinate, vedere Aree di Azure.

Archiviazione con ridondanza della zona

L'archiviazione con ridondanza della zona replica in modo sincrono l'account di archiviazione in tre zone di disponibilità di Azure nell'area primaria. Ogni zona di disponibilità è una posizione fisica separata con alimentazione, raffreddamento e rete indipendenti. L'archiviazione con ridondanza della zona offre una durabilità di almeno il 99,9999999999% (12 9) in un determinato anno.

Con l'archiviazione con ridondanza della zona i dati sono ancora accessibili per le operazioni di lettura e scrittura anche se una zona non è più disponibile. Se una zona non è più disponibile, Azure avvia gli aggiornamenti di rete, ad esempio la modifica del puntamento DNS. Questi aggiornamenti possono interessare l'applicazione se l'utente accede ai dati prima che gli aggiornamenti siano stati completati. Quando si progettano le applicazioni per l'archiviazione con ridondanza della zona, è consigliabile seguire le procedure per la gestione degli errori temporanei, tra cui l'implementazione dei criteri di ripetizione con backoff esponenziale.

Una richiesta di scrittura in un account di archiviazione che usa l'archiviazione con ridondanza della zona viene eseguita in modo sincrono. L'operazione di scrittura viene restituita correttamente solo dopo che i dati sono stati scritti in tutte le repliche nelle tre zone di disponibilità.

Un vantaggio dell'uso dell'archiviazione con ridondanza della zona per i carichi di lavoro File di Azure è che se una zona non è più disponibile, non è necessario rimontare le condivisioni file di Azure dai client connessi. È consigliabile usare l'archiviazione con ridondanza della zona nell'area primaria per scenari che richiedono disponibilità elevata e RPO/RTO basso. È anche consigliabile usare l'archiviazione con ridondanza della zona per limitare la replica dei dati in un determinato paese o area geografica per soddisfare i requisiti di governance dei dati.

Nota

Sincronizzazione file di Azure è con ridondanza della zona in tutte le aree che supportano zone ad eccezione di US Gov Virginia. Nella maggior parte dei casi, è consigliabile Sincronizzazione file di Azure gli utenti configurano gli account di archiviazione per l'uso dell'archiviazione con ridondanza della zona o dell'archiviazione con ridondanza della zona.

Il diagramma seguente mostra come i dati vengono replicati tra zone di disponibilità nell'area primaria con archiviazione con ridondanza della zona:

Diagramma che mostra come vengono replicati i dati nell'area primaria con archiviazione con ridondanza della zona.

L'archiviazione con ridondanza della zona offre prestazioni ottimali, bassa latenza e resilienza per i dati in caso di temporanea indisponibilità. Tuttavia, l'archiviazione con ridondanza della zona potrebbe non proteggere i dati da un'emergenza a livello di area in cui più zone sono interessate in modo permanente. Per la protezione dalle emergenze a livello di area, è consigliabile usare l'archiviazione con ridondanza geografica della zona (GZRS), che usa l'archiviazione con ridondanza della zona nell'area primaria e replica geograficamente i dati in un'area secondaria.

Per altre informazioni sulle aree che supportano l'archiviazione con ridondanza della zona, vedere Servizio di zona di disponibilità e supporto a livello di area.

Account di archiviazione standard

L'archiviazione con ridondanza della zona è supportata negli account di archiviazione standard per utilizzo generico v2 per tutti e tre i livelli standard: ottimizzato per le transazioni, ad accesso frequente e sporadico.

Per un elenco delle aree che supportano l'archiviazione con ridondanza della zona per gli account di archiviazione standard, vedere Aree di Azure che supportano l'archiviazione con ridondanza della zona per gli account di archiviazione standard.

Account di condivisione file Premium

L'archiviazione con ridondanza della zona è supportata per le condivisioni file Premium tramite il FileStorage tipo di account di archiviazione.

Per un elenco di aree che supportano l'archiviazione con ridondanza della zona per gli account di condivisione file Premium, vedere File di Azure archiviazione con ridondanza della zona per le condivisioni file Premium.

Ridondanza in un'area secondaria

Per le applicazioni che richiedono durabilità elevata per le condivisioni file SMB, è possibile scegliere l'archiviazione con ridondanza geografica per copiare i dati nell'account di archiviazione in un'area secondaria a centinaia di chilometri di distanza dall'area primaria. Se l'account di archiviazione viene copiato in un'area secondaria, la durabilità dei dati è assicurata anche in caso di un'interruzione completa locale o in situazioni di emergenza in cui l'area primaria non è recuperabile.

Importante

File di Azure supporta solo la ridondanza geografica (GRS o GZRS) per le condivisioni file SMB standard. Le condivisioni file Premium e le condivisioni file NFS devono usare archiviazione con ridondanza locale o archiviazione con ridondanza della zona.

L'area primaria viene selezionata durante la creazione di un account di archiviazione. L'area secondaria associata viene determinata in base all'area primaria e non è possibile modificarla. Per altre informazioni sulle aree supportate da Azure, vedere Aree di Azure.

File di Azure offre due opzioni per copiare i dati in un'area secondaria. Attualmente, le opzioni di archiviazione con ridondanza geografica sono disponibili solo per le condivisioni file SMB standard che non hanno l'impostazione condivisioni file di grandi dimensioni abilitata nell'account di archiviazione (fino a 5 TiB), a meno che non sia stata registrata per File di Azure ridondanza geografica per condivisioni file di grandi dimensioni.

  • L'archiviazione con ridondanza geografica (GRS) copia i dati in modo sincrono tre volte all'interno di un'unica posizione fisica nell'area primaria usando l'archiviazione con ridondanza locale. Copia quindi i dati in modo asincrono in un'unica posizione fisica nell'area secondaria. All'interno dell'area secondaria i dati vengono copiati in modo sincrono tre volte usando l'archiviazione con ridondanza locale.
  • L'archiviazione con ridondanza geografica della zona (GZRS) copia i dati in modo sincrono in tre zone di disponibilità di Azure nell'area primaria usando l'archiviazione con ridondanza della zona. Copia quindi i dati in modo asincrono in un'unica posizione fisica nell'area secondaria. All'interno dell'area secondaria i dati vengono copiati in modo sincrono tre volte usando l'archiviazione con ridondanza locale.

La differenza principale tra l'archiviazione con ridondanza geografica e l'archiviazione con ridondanza geografica della zona è il modo in cui i dati vengono replicati nell'area primaria. All'interno dell'area secondaria i dati vengono sempre replicati in modo sincrono tre volte tramite l'archiviazione con ridondanza locale. L'archiviazione con ridondanza locale nell'area secondaria protegge i dati da errori hardware.

Archiviazione con ridondanza geografica

L'archiviazione con ridondanza geografica (GRS) copia i dati in modo sincrono tre volte all'interno di un'unica posizione fisica nell'area primaria usando l'archiviazione con ridondanza locale. Copia quindi i dati in modo asincrono in un'unica posizione fisica in un'area secondaria a centinaia di chilometri di distanza dall'area primaria. L'archiviazione con ridondanza geografica offre una durabilità di almeno il 99,999999999999999% (16 9) in un determinato anno.

Prima di tutto, viene eseguito il commit di un'operazione di scrittura nella posizione primaria e viene eseguita la replica con l'archiviazione con ridondanza locale. L'aggiornamento viene quindi replicato in modo asincrono nell'area secondaria. Quando i dati vengono scritti nella località secondaria, vengono anche replicati all'interno di tale località usando l'archiviazione con ridondanza locale.

Il diagramma seguente mostra come i dati vengono replicati con l'archiviazione con ridondanza geografica:

Diagramma che mostra come i dati vengono replicati con l'archiviazione con ridondanza geografica.

Archiviazione con ridondanza della zona geografica

L'archiviazione con ridondanza geografica della zona (GZRS) combina la disponibilità elevata offerta dalla ridondanza tra le zone di disponibilità, con la protezione dalle interruzioni a livello di area fornite dalla replica geografica. I dati in un account di archiviazione GZRS vengono copiati in tre zone di disponibilità di Azure nell'area primaria e vengono anche replicati in un'area geografica secondaria per proteggerli dalle emergenze locali. È consigliabile usare l'archiviazione con ridondanza geografica della zona per le applicazioni che richiedono la massima coerenza, durabilità e disponibilità, prestazioni eccellenti e resilienza per il ripristino di emergenza.

Con un account di archiviazione GZRS, se una zona di disponibilità non è più disponibile o recuperabile è possibile continuare a leggere e scrivere i dati. Inoltre, la durabilità dei dati è assicurata anche in caso di un'interruzione completa a livello di area o in situazioni di emergenza in cui l'area primaria non è recuperabile. GZRS è progettato per offrire almeno il 99,9999999999999999999% (16 9) durabilità in un determinato anno.

Il diagramma seguente mostra come i dati vengono replicati con L'archiviazione con ridondanza della zona:

Diagramma che mostra come vengono replicati i dati con archiviazione con ridondanza geografica della zona.

Solo gli account di archiviazione per utilizzo generico v2 standard supportano l'archiviazione con ridondanza geografica della zona.

Per un elenco di aree che supportano l'archiviazione con ridondanza geografica della zona, vedere Aree di Azure che supportano l'archiviazione con ridondanza geografica della zona .GZRS.

Ripristino di emergenza e failover

Con l'archiviazione con ridondanza geografica o con ridondanza geografica della zona, le condivisioni file non saranno accessibili nell'area secondaria, a meno che non si verifichi un failover. Se l'area primaria non è più disponibile, è possibile scegliere di effettuare il failover all'area secondaria. Il processo di failover aggiorna la voce DNS fornita da File di Azure in modo che l'endpoint secondario diventi il nuovo endpoint primario per l'account di archiviazione. Durante il processo di failover, i dati non sono accessibili. Al termine del failover, è possibile leggere e scrivere dati nella nuova area primaria. Al termine del failover, l'area secondaria diventa l'area primaria ed è di nuovo possibile leggere e scrivere i dati. Per altre informazioni, vedere File di Azure ripristino di emergenza e failover.

Importante

File di Azure non supporta l'archiviazione con ridondanza geografica e accesso in lettura (RA-GRS) o l'archiviazione con ridondanza geografica della zona (RA-GZRS). Se un account di archiviazione è configurato per l'uso dell'archiviazione con ridondanza geografica e accesso in lettura o archiviazione con ridondanza geografica e accesso in lettura, le condivisioni file verranno configurate e fatturate come archiviazione con ridondanza geografica o archiviazione con ridondanza geografica e accesso in lettura.

Ridondanza geografica per le condivisioni file Premium

Come accennato in precedenza, le opzioni di ridondanza geografica (GRS e GZRS) non sono supportate per le condivisioni file Premium. Tuttavia, è possibile ottenere la ridondanza geografica in altri modi.

Per gli scenari Sincronizzazione file di Azure, è possibile eseguire la sincronizzazione tra la condivisione file di Azure (l'endpoint cloud), un file server Windows locale e una condivisione file montata in esecuzione in una macchina virtuale in un'altra area di Azure (l'endpoint server a scopo di ripristino di emergenza). È necessario disabilitare la suddivisione in livelli nel cloud per assicurarsi che tutti i dati siano presenti in locale ed eseguire il provisioning di risorse di archiviazione sufficienti nella macchina virtuale di Azure per contenere l'intero set di dati. Per garantire che le modifiche vengano replicate rapidamente nell'area secondaria, i file devono essere accessibili e modificati solo nell'endpoint server anziché in Azure.

È anche possibile creare uno script personalizzato per copiare i dati in un account di archiviazione in un'area secondaria usando strumenti come AzCopy (usare la versione 10.4 o successiva per mantenere gli ACL e i timestamp).

Riepilogo delle opzioni di ridondanza

Le tabelle nelle sezioni seguenti riepilogano le opzioni di ridondanza disponibili per File di Azure.

Parametri di durabilità e disponibilità

La tabella seguente descrive i principali parametri per ogni opzione di ridondanza:

Parametro LRS ZRS ARCHIVIAZIONE CON RIDONDANZA GEOGRAFICA Archiviazione con ridondanza geografica della zona
Percentuale di durabilità di in un determinato anno Almeno 99,999999999% (11 9) Almeno 99,9999999999% (12 9) Almeno 99,99999999999999% (16 9) Almeno 99,99999999999999% (16 9)
Disponibilità per le richieste di lettura Almeno il 99,9% (99% per il livello ad accesso sporadico) Almeno il 99,9% (99% per il livello ad accesso sporadico) Almeno il 99,9% (99% per il livello ad accesso sporadico) Almeno il 99,9% (99% per il livello ad accesso sporadico)
Disponibilità per le richieste di scrittura Almeno il 99,9% (99% per il livello ad accesso sporadico) Almeno il 99,9% (99% per il livello ad accesso sporadico) Almeno il 99,9% (99% per il livello ad accesso sporadico) Almeno il 99,9% (99% per il livello ad accesso sporadico)
Numero di copie dei dati mantenute in nodi separati Tre copie all'interno di una singola area Tre copie tra zone di disponibilità separate all'interno di una singola area Sei copie totali, incluse tre nell'area primaria e tre nell'area secondaria Sei copie totali, incluse tre zone di disponibilità separate nell'area primaria e tre copie con ridondanza locale nell'area secondaria

Per altre informazioni, vedere il contratto di servizio per gli account di archiviazione.

Durabilità e disponibilità in base allo scenario di interruzione

La tabella seguente indica se i dati sono durevoli e disponibili in uno scenario specifico, a seconda del tipo di ridondanza in vigore per l'account di archiviazione. File di Azure non supporta l'accesso in lettura all'area secondaria se l'area primaria non è più disponibile, a meno che non si verifichi un failover.

Scenario di interruzione LRS ZRS ARCHIVIAZIONE CON RIDONDANZA GEOGRAFICA Archiviazione con ridondanza geografica della zona
Un nodo all'interno di un data center non è più disponibile
Mancata disponibilità di un intero data center (di zona o non di zona) No 1
Nell'area primaria si verifica un'interruzione a livello di area No No 1 1

1 Il failover dell'account è necessario per ripristinare la disponibilità di scrittura se l'area primaria non è più disponibile.

Per informazioni sui prezzi per ogni opzione di ridondanza, vedere File di Azure prezzi.

Vedi anche