Gestire le app di Teams nell'interfaccia di amministrazione di Microsoft Teams

È possibile gestire le app per l'organizzazione nella pagina App di Teams dell'interfaccia di amministrazione di Microsoft Teams. Usare la pagina Gestisci app per visualizzare e gestire tutte le app di Teams nel catalogo app dell'organizzazione, soddisfare casi d'uso importanti per la gestione delle app, definire l'accesso alle app usando i criteri e altro ancora.

Screenshot della pagina Gestisci app.

Per gestire le app, usare i criteri per controllare le autorizzazioni per gli utenti, l'installazione delle app e il caricamento di app personalizzate create all'interno dell'organizzazione. Per informazioni sui criteri, vedere Panoramica dei criteri delle app.

Per usare l'interfaccia di amministrazione di Teams, è necessario avere un ruolo di Amministrazione globale o Amministratore di Teams. Per informazioni dettagliate, vedere Ruoli di amministratore di Teams e Ruoli di amministratore di Microsoft 365.

Nota

La pagina Gestisci app non è disponibile nelle distribuzioni Microsoft 365 Government Community Cloud High (GCCH) o DoD (Department of Defense) di Teams.

Durante la creazione di un'app, gli sviluppatori creano e aggiungono un ID app al file manifesto. È possibile visualizzare questo ID dell'app esterna nella pagina Gestisci app dopo aver abilitato la colonna External app ID dalle impostazioni della colonna. È anche possibile visualizzarlo nella pagina dei dettagli dell'app di un'app personalizzata. L'ID è applicabile solo per le app personalizzate.

Casi d'uso per la gestione delle app e le interfacce disponibili

Le opzioni per eseguire la maggior parte dei casi di utilizzo di gestione delle app sono disponibili nell'interfaccia di amministrazione di Teams. Inoltre, alcune opzioni sono disponibili in altri portali o in pagine diverse dell'interfaccia di amministrazione di Teams.

Le attività di gestione delle app supportate nell'interfaccia di amministrazione sono riportate nella tabella seguente.

Casi d'uso per la gestione delle app Collegamento all'interfaccia Documentazione
Controllare quali app sono disponibili per gli utenti dell'organizzazione consentendo e bloccando le app. È anche possibile caricare e approvare app personalizzate. Dopo aver gestito le app in questa pagina, è possibile usare i criteri di autorizzazione e di configurazione delle app per configurare le app disponibili per utenti specifici nell'app store dell'organizzazione. Gestire le app nell'interfaccia di amministrazione di Teams Articolo corrente
I criteri di autorizzazione delle app controllano le app che si vogliono rendere disponibili agli utenti di Teams nell'organizzazione. È possibile usare il criterio globale predefinito a livello di organizzazione e personalizzarlo oppure creare uno o più criteri per soddisfare le esigenze dell’organizzazione. Criteri di autorizzazione Gestire i criteri di autorizzazione delle app
I criteri di configurazione delle app controllano il modo in cui le app vengono rese disponibili a un utente con l'app Teams. Usare i criteri globali (predefiniti a livello di organizzazione) e personalizzarli o creare criteri personalizzati e assegnarli a un set di utenti. Criteri di configurazione Gestire i criteri di configurazione delle app
È possibile sviluppare e caricare app personalizzate come pacchetti di app e renderle disponibili nell'app store dell'organizzazione. Impostazioni delle app a livello di organizzazione in Gestisci app Gestire i criteri delle app personalizzate
È possibile personalizzare l'app store di Teams con il logo, lo sfondo o il colore dell'organizzazione. Personalizzare lo Store Personalizzare l'app store dell'organizzazione
Il report Utilizzo app Teams fornisce informazioni sulle app in uso, gli utenti attivi e altre informazioni sull'utilizzo delle app. Report sull'uso Report sull’utilizzo dell’app Teams
Gli utenti Teams possono aggiungere app quando tengono riunioni o chat con persone di altre organizzazioni. Possono inoltre usare app condivise da componenti di altre organizzazioni quando prendono parte a riunioni o chat tenute da quelle organizzazioni. Si applicano i criteri sui dati dell’organizzazione dell’utente ospitante, così come le pratiche di condivisione dei dati di tutte le app di terze parti condivise da quell’organizzazione. Accesso esterno Comportamento dell'app a seconda dei tipi di utenti
Tramite l’accesso guest, è possibile consentire l'accesso alle applicazioni e ad altre funzionalità di Teams a persone esterne all’organizzazione, pur mantenendo il totale controllo dei dati aziendali. Accesso guest Accesso guest in Teams
I criteri di aggiornamento di Teams vengono usati per gestire gli utenti di Teams e di Office Preview che possono vedere le funzionalità di anteprima o non rilasciate nell'app Teams. Criteri di aggiornamento di Teams Anteprima pubblica di Teams

Le attività di gestione delle app supportate in altri portali sono riportate nella tabella seguente.

Casi d'uso per la gestione delle app Collegamento all'interfaccia Documentazione
Gestire licenze e abbonamenti di app di terze parti nell’interfaccia di amministrazione di Microsoft 365 Interfaccia di amministrazione di Microsoft 365 Gestire gli abbonamenti alle app di terze parti
Controllare gli eventi dell'app Teams nel Portale di conformità di Microsoft Purview. Audit Attività di Teams
Le applicazioni possono essere concesse all'organizzazione e ai relativi dati con tre metodi: un amministratore concede il consenso all'applicazione per tutti gli utenti, un utente concede il consenso all'applicazione o un amministratore integra un'applicazione e abilita l'accesso in modalità self-service o assegna gli utenti direttamente all'applicazione. Verificare le autorizzazioni di Graph per le app. Verificare le autorizzazioni fornite dagli utenti o delegate dagli amministratori. Portale di Azure AD Rivedere le autorizzazioni concesse alle applicazioni

Consentire e bloccare le app

Nella pagina Gestisci app è possibile consentire o bloccare singole app a livello di organizzazione. Nella pagina vengono visualizzate tutte le app disponibili e lo stato corrente dell'app a livello di organizzazione. L'elenco delle app include le app fornite da Microsoft, dagli sviluppatori di terze parti e dagli sviluppatori all'interno dell'organizzazione.

Per consentire o bloccare un'app:

  1. Accedere all'interfaccia di amministrazione di Teams e accedere alle app > Teams Gestire le app
  2. Selezionare un'app dall'elenco delle app. È possibile eseguire una ricerca in base al nome dell'app.
  3. Selezionare l'opzione Consenti o Blocca.

Quando si consente (o si blocca) un'app nella pagina Gestisci app nell'interfaccia di amministrazione di Teams, l'app specifica viene consentita (o bloccata) per tutti gli utenti dell'organizzazione. Questo metodo è diverso dai criteri di autorizzazione dell'app nel contesto in cui l'abilitazione (o il blocco) di un'app tramite criteri di autorizzazione influisce solo sugli utenti specifici a cui sono assegnati i criteri.

Un utente può installare e usare un'app solo quando l'app è consentita tramite l'impostazione a livello di tenant e consentita per l'utente tramite criteri di autorizzazione.

Consentire le app bloccate dagli sviluppatori

Quando uno sviluppatore pubblica un'app nel Teams Store, può essere necessario che gli amministratori configurino l'app. Gli amministratori rendono l'app disponibile agli utenti finali quando l'app è configurata.

Ad esempio, Contoso Electronics è uno sviluppatore di app che ha creato un'app help desk per Microsoft Teams. Contoso Electronics vuole che i clienti configurino alcune proprietà dell'app in modo che, quando interagiscono con l'app, funzioni come previsto. Prima che un amministratore consenta l'applicazione, questa verrà visualizzata come Bloccata dall'editore nell'interfaccia di amministrazione di Teams e verrà nascosta agli utenti finali per impostazione predefinita. Dopo aver seguito le indicazioni dell'autore per configurare l'app, è possibile renderla disponibile agli utenti impostando lo stato su Consentito.

Screenshot dello stato Bloccato dall'autore nell'interfaccia di amministrazione di Teams.

Per informazioni su come gli sviluppatori bloccano un'app per impostazione predefinita, vedere Abilitare il blocco delle app finché un amministratore non lo consente.

Gestire le impostazioni dell'app a livello di organizzazione

Usare le impostazioni delle app a livello di organizzazione per controllare se gli utenti con una licenza F ottengono l'esperienza personalizzata per le app in prima linea, se gli utenti possono installare app di terze parti e se gli utenti possono caricare o interagire con le app personalizzate nell'organizzazione. Le impostazioni app a livello di organizzazione disciplinano il comportamento di tutti gli utenti e sostituiscono qualsiasi criterio di autorizzazione app assegnato agli utenti.

Nota

Per informazioni su come usare le impostazioni delle app a livello di organizzazione in Microsoft 365 Government - Government Community Cloud High GCCH e le distribuzioni DoD (Department of Defense) di Teams, vedere Gestire i criteri di autorizzazione delle app in Teams.

  1. Nella pagina Gestisci app seleziona Impostazioni app a livello di organizzazione. È quindi possibile configurare le impostazioni desiderate nel riquadro.

    Screenshot del riquadro Impostazioni app a livello di organizzazione nella pagina Gestisci app

  2. In App personalizzate disattivare o attivare Mostra app personalizzate. Quando questa impostazione è attivata, gli utenti con una licenza F ottengono l'esperienza personalizzata dell'app in prima linea. Questa esperienza consente di individuare le app più importanti in Teams per gli operatori di prima linea. Per altre informazioni, vedere Personalizzare le app di Teams per i dipendenti in prima linea.

    Questa funzionalità è disponibile per le licenze F. Altri tipi di licenze saranno supportati in futuro.

  3. In App di terze parti, disattivare o attivare queste impostazioni per controllare l'accesso alle app di terze parti:

    • Consenti app di terze parti: questa impostazione controlla se gli utenti possono usare app di terze parti. Se si disattiva questa impostazione, gli utenti non potranno installare o usare app di terze parti e lo stato dell'app di queste app verrà visualizzato come Bloccato a livello di organizzazione nella tabella.

      Nota

      Quando l'opzione Consenti app di terze parti è disattivata, i webhook in uscita sono ancora abilitati per tutti gli utenti, ma è possibile controllarli a livello di utente consentendo o bloccando l'app Webhook in uscita tramite criteri di autorizzazione dell'app. Se sono presenti criteri di autorizzazione delle app per le app Microsoft che usano l'impostazione Consenti app specifiche e blocca tutte le altre e si vogliono abilitare i webhook in uscita per gli utenti, aggiungere l'app Webhook in uscita all'elenco.

      Nota

      Gli utenti Teams possono aggiungere app quando tengono riunioni o chat con persone di altre organizzazioni. Possono inoltre usare app condivise da componenti di altre organizzazioni quando prendono parte a riunioni o chat tenute da quelle organizzazioni. Si applicano i criteri sui dati dell’organizzazione dell’utente ospitante, così come le pratiche di condivisione dei dati di tutte le app di terze parti condivise da quell’organizzazione.

    • Consenti qualsiasi nuova app di terze parti pubblicata nello Store per impostazione predefinita: questa impostazione consente di controllare se eventuali nuove app di terze parti pubblicate nello Store di Teams diventano disponibili automaticamente in Teams. È possibile impostare questa opzione solo se si consentono le app di terze parti.

  4. In App personalizzate, disattivare o attivare Consentire interazione con le app personalizzate. Questa impostazione controlla se gli utenti possono interagire con le app personalizzate. Per altre informazioni, vedere Gestisci criteri e impostazioni app personalizzate in Teams.

  5. Selezionare Salvare per le impostazioni dell'app a livello di organizzazione per avere effetto.

Articolo correlato