Creare un pulsante drill-through in Power BI

SI APPLICA A: ✔️ Power BI Desktop servizio Power BI ✔️

È possibile creare un pulsante drill-through in Power BI, un pulsante che esegue il drill-through in una pagina con i dettagli filtrati in un contesto specifico.

Un modo per eseguire il drill-through in un report è fare clic con il pulsante destro del mouse in un oggetto visivo. Tuttavia, se si vuole che l'azione drill-through sia più ovvia, è possibile creare invece un pulsante drill-through. Un pulsante drill-through può aumentare la individuabilità degli scenari di drill-through importanti nei report e determinare in modo condizionale l'aspetto e l'azione del pulsante. Ad esempio, è possibile che sul pulsante vengano visualizzati testi diversi se vengono soddisfatte determinate condizioni.

In questo esempio, dopo aver selezionato la barra di Word nel grafico, il pulsante Visualizza dettagli drill-through è abilitato.

Screenshot che mostra il pulsante Visualizza dettagli drill-through.

Quando viene selezionato il pulsante See details (Visualizza dettagli), viene eseguito il drill-through nella pagina Market basket analysis. Come si può vedere dall'oggetto visivo a sinistra, la pagina drill-through è ora filtrata per Word.

Screenshot che mostra l'oggetto visivo filtrato.

Configurare un pulsante drill-through

Per configurare un pulsante drill-through, è prima necessario configurare una pagina drill-through valida all'interno del report. Quindi, si crea un pulsante con Drill through come tipo di azione e si seleziona la pagina drill-through come destinazione.

Poiché il pulsante drill-through ha due stati, abilitato e disabilitato, vengono visualizzate due opzioni della descrizione comando.

Screenshot che mostra come configurare un pulsante drill-through.

Se si lasciano vuote le caselle delle descrizioni comando, Power BI le genera automaticamente Tali descrizioni comandi sono basate sui campi di destinazione e drill-through.

Di seguito è riportato un esempio della descrizione comando generata automaticamente quando il pulsante è disabilitato:

"Per eseguire il drill-through su Market Basket Analysis [la pagina di destinazione], selezionare un singolo punto dati da Product [the drill-through field]."

Screenshot che mostra una descrizione comando generata automaticamente disabilitata.

Di seguito è riportato un esempio della descrizione comando generata automaticamente quando il pulsante è abilitato:

"Click to drill through to Market Basket Analysis [the destination page]."(Fare clic per eseguire il drill-through in Market basket analysis [pagina di destinazione]).

Screenshot che mostra una descrizione comando generata automaticamente abilitata.

Per fornire descrizioni comando personalizzate, è comunque sempre possibile immettere una stringa statica. È anche possibile applicare la formattazione condizionale alle descrizioni comandi.

Passare il contesto di filtro

Il pulsante funziona come il drill-through regolare: è possibile passare filtri su campi aggiuntivi filtrando gli oggetti visivi che contengono il campo drill-through. Ad esempio, usando CTRL + click e filtro incrociato, è possibile passare più filtri in Store alla pagina drill-through perché le selezioni filtrano l'oggetto visivo contenente Product, il campo drill-through:

Screenshot che mostra il contesto di filtro passato.

Dopo aver selezionato il pulsante drill-through, vengono visualizzati i filtri nello Store e nel prodotto passati alla pagina di destinazione:

Screenshot che mostra l'elenco per Filtri in questa pagina.

Contesto di filtro ambiguo

Poiché il pulsante drill-through non è collegato a un singolo oggetto visivo, se la selezione è ambigua, il pulsante è disabilitato.

In questo esempio il pulsante è disabilitato perché due oggetti visivi contengono entrambi una singola selezione per Product. C'è ambiguità su quale punto dati da cui l'oggetto visivo collega l'azione drill-through a:

Screenshot che mostra un contesto di filtro ambiguo con un pulsante disabilitato.

Personalizzare la formattazione per i pulsanti disabilitati

È possibile personalizzare le opzioni di formattazione per lo stato disabilitato dei pulsanti drill-through.

Screenshot che mostra la formattazione del pulsante disabilitata personalizzata.

Le opzioni di formattazione includono:

  • Controlli testo pulsante: testo, famiglia di caratteri, dimensioni del carattere, colore del carattere, allineamento e riempimento

    Screenshot che mostra un testo del pulsante disabilitato formattato.

  • Controlli riempimento pulsante: colore, immagine di riempimento e trasparenza

    Screenshot che mostra un riempimento del pulsante disabilitato formattato.

  • Controlli icona pulsante: forma, colore linea, peso, trasparenza, allineamento e riempimento

    Screenshot che mostra un'icona del pulsante disabilitata formattata.

  • Controlli bordo pulsante: colore, larghezza, trasparenza

    Screenshot che mostra il bordo del pulsante disabilitato formattato.

Impostare la formattazione per il testo del pulsante in modo condizionale

In Power BI Desktop è possibile usare la formattazione condizionale per modificare il testo del pulsante in base al valore selezionato di un campo. A tale scopo, creare una misura che restituisce la stringa desiderata in base alla funzione DAX SELECTEDVALUE.

Di seguito è riportato un esempio di misura che restituisce "See product details" (Vedere i dettagli del prodotto) se NON è selezionato un singolo valore Product e che in caso contrario restituisce "See details for [the selected Product]" (Vedere i dettagli per [prodotto selezionato]):

String_for_button = If(SELECTEDVALUE('Product'[Product], 0) == 0, "See product details", "See details for " & SELECTEDVALUE('Product'[Product]))

Dopo aver creato questa misura, seguire questa procedura in Power BI Desktop:

  1. Selezionare l'opzione Formattazione condizionale (fx) per il testo del pulsante.

    Screenshot che mostra il pulsante Di formattazione condizionale per il testo del pulsante evidenziato.

  2. Selezionare la misura creata per il testo del pulsante:

    Screenshot che mostra il campo selezionato per il testo del pulsante.

  3. Quando viene selezionato un singolo prodotto, il testo del pulsante sarà:

    "See details for Word"

    Screenshot che mostra un singolo valore selezionato.

  4. Quando non viene selezionato alcun prodotto oppure vengono selezionati più prodotti, il pulsante è disabilitato e il testo è:

    "See product details"

    Screenshot che mostra più valori selezionati.

Impostare la formattazione per la descrizione dei comandi in modo condizionale

È possibile formattare in modo condizionale la descrizione comando per il pulsante drill-through quando è abilitata o disabilitata. Se è stata usata la formattazione condizionale per impostare dinamicamente la destinazione drill-through, è possibile che la descrizione comando per lo stato del pulsante sia più informativa, in base alla selezione dell'utente finale. Di seguito sono riportati alcuni esempi:

  • È possibile impostare la descrizione comando per lo stato disabilitato in modo che sia prescrittivo caso per caso usando una misura personalizzata. Se, ad esempio, si vuole che l'utente selezioni un singolo prodotto e un singolo negozio prima di poter eseguire il drill-through nella pagina dell'analisi di mercato, è possibile creare una misura con la logica seguente:

    Se l'utente non ha selezionato un singolo prodotto o un singolo negozio, la misura restituisce: "Select a single product and Ctrl + click to also select a single store." (Selezionare un singolo prodotto e CTRL+clic per selezionare un singolo negozio).

    Se l'utente ha selezionato un singolo prodotto ma non un singolo negozio, la misura restituisce: "Ctrl + click to also select a single store." (CTRL+clic per selezionare anche un singolo negozio).

  • Analogamente, è possibile impostare la descrizione comando dello stato abilitato in modo da essere specifica per la selezione dell'utente. Ad esempio, se si vuole che l'utente sappia quale prodotto e archiviare la pagina drill-through verrà filtrato in, è possibile creare una misura che restituisce:

    "Fare clic su per eseguire il drill-through su [nome pagina drill-through] per visualizzare altri dettagli sulle vendite per [nome prodotto] negli archivi [nome archivio] ".

Impostare la destinazione drill-through in modo condizionale

È possibile usare la formattazione condizionale per impostare la destinazione drill-through in base all'output di una misura.

Ecco alcuni scenari in cui è possibile che la destinazione drill-through del pulsante sia condizionale:

  • Si vuole abilitare il drill-through solo in una pagina quando sono state soddisfatte più condizioni. In caso contrario, il pulsante è disabilitato.

    Si vuole, ad esempio, che gli utenti selezionino un singolo prodotto e un singolo negozio prima di poter eseguire il drill-through nella pagina dei dettagli di mercato. In caso contrario, il pulsante è disabilitato.

    Screenshot che mostra il prodotto e l'archivio selezionato.

  • Si vuole che il pulsante supporti più destinazioni drill-through in base alle selezioni utente.

    Si immagini, ad esempio, di avere più destinazioni (dettagli sul mercato e dettagli sui negozi) in cui gli utenti possono eseguire il drill-through. È possibile selezionare una destinazione specifica da eseguire per eseguire il drill-through prima che il pulsante diventi abilitato per la destinazione drill-through.

    Screenshot che mostra il prodotto e la destinazione selezionata.

  • È anche possibile avere casi interessanti per uno scenario ibrido per supportare sia più destinazioni drill-through che condizioni specifiche in cui si vuole che il pulsante sia disabilitato. Informazioni dettagliate su queste tre opzioni sono riportate in seguito.

Disabilitare il pulsante fino a quando non vengono soddisfatte più condizioni

Si osservi il primo caso, in cui si vuole lasciare il pulsante disabilitato fino a quando non vengono soddisfatte le condizioni aggiuntive. In Power BI Desktop è necessario creare una misura DAX di base che restituisce una stringa vuota ("") a meno che non sia stata soddisfatta la condizione. Quando viene soddisfatta, restituisce quindi il nome della pagina di destinazione drill-through.

Di seguito è riportato un esempio di misura DAX che richiede la selezione di un negozio prima che l'utente possa eseguire il drill-through di un prodotto in una pagina di dettagli dei negozi:

Destination logic = If(SELECTEDVALUE(Store[Store], “”)==””, “”, “Store details”)

Dopo aver creato la misura, seguire questa procedura in Power BI Desktop:

  1. Selezionare Formattazione condizionale (fx) accanto all'azione Destinazione per il pulsante.

    Screenshot che mostra il pulsante Formattazione condizionale evidenziato.

  2. Per l'ultimo passaggio, selezionare la misura DAX creata come valore del campo per la destinazione.

    Screenshot che mostra la destinazione con un campo selezionato.

    Ora viene visualizzato il pulsante è disabilitato anche quando viene selezionato un singolo prodotto, perché la misura richiede anche di selezionare un singolo archivio.

    Screenshot che mostra il pulsante drill-through disabilitato.

Supportare più destinazioni

Per gli altri casi comuni in cui si desidera supportare più destinazioni, seguire questa procedura:

  1. Creare una tabella a colonna singola con i nomi delle destinazioni drill-through.

    Screenshot che mostra la finestra Crea una tabella.

  2. Poiché Power BI usa la corrispondenza esatta della stringa per impostare la destinazione drill-through, verificare che i valori immessi siano esattamente allineati ai nomi delle pagine drill-through.

  3. Dopo aver creato la tabella, aggiungerla alla pagina come filtro dei dati a selezione singola.

    Screenshot che mostra un filtro dei dati drill-through.

  4. Se è necessario più spazio verticale, convertire il filtro dei dati in un elenco a discesa. Rimuovere l'intestazione del filtro dei dati e aggiungere una casella di testo con il titolo accanto.

    Screenshot che mostra un filtro dei dati drill-through senza intestazione.

  5. In alternativa, modificare il filtro dei dati dell'elenco da verticale a orientamento orizzontale.

    Screenshot che mostra un filtro dei dati orizzontale.

  6. Per l'input di destinazione per l'azione drill-through, selezionare il pulsante Formattazione condizionale (fx) accanto all'azione Destinazione per il pulsante.

    Screenshot che mostra il pulsante Formattazione condizionale per la destinazione drill-through evidenziata.

  7. Nella pagina Destinazione - Azione selezionare il nome della colonna creata. In questo caso, è Seleziona una destinazione.

    Screenshot che mostra il campo Selezionare un campo di destinazione selezionato.

    Si noterà ora che il pulsante drill-through è abilitato solo quando è stato selezionato un prodotto e una destinazione:

    Screenshot che mostra il prodotto e la destinazione selezionata.

Ibrido dei due scenari

Se si è interessati a un ibrido dei due scenari, è possibile creare e fare riferimento a una misura DAX in Power BI Desktop per aggiungere una logica aggiuntiva per la selezione di destinazione.

Ecco un esempio di misura DAX che richiede all'utente di selezionare uno Store prima di poter eseguire il drill-through su un prodotto in una qualsiasi delle pagine drill-through:

Destination logic = If(SELECTEDVALUE(Store[Store], “”)==””, “”, SELECTEDVALUE(‘Table'[Select a destination]))

In Power BI Desktop selezionare la misura DAX creata come valore del campo per la destinazione. In questo esempio, l'utente deve selezionare un prodotto, un archivio e una pagina di destinazione prima che il pulsante drill-through sia abilitato:

Screenshot che mostra il prodotto, l'archivio e la destinazione selezionata.

Considerazioni e limitazioni

  • Questo pulsante non consente più destinazioni usando un solo pulsante.
  • Questo pulsante supporta solo le drill-through all'interno dello stesso report; in altre parole, non supporta il drill-through tra report.
  • La formattazione dello stato disabilitato per il pulsante è associata alle classi di colore nel tema del report. Altre informazioni sulle classi di colori.
  • L'azione drill-through funziona per tutti gli oggetti visivi predefiniti e funziona con alcuni oggetti visivi importati da AppSource. Tuttavia, non è garantito che funzioni con tutti gli oggetti visivi importati da AppSource.

Passaggi successivi

Per altre informazioni sulle funzionalità simili o su come interagire con i pulsanti, vedere gli articoli seguenti: