Trovare informazioni dettagliate nei report (anteprima)

Questa funzionalità Insights consente di esplorare e trovare facilmente informazioni dettagliate, ad esempio anomalie e tendenze nei dati durante l'interazione e l'utilizzo dei report. Notifica se sono presenti informazioni dettagliate interessanti e fornisce spiegazioni per loro. Funziona automaticamente in qualsiasi report, quindi è possibile iniziare automaticamente a ottenere informazioni dettagliate dai report senza alcuna configurazione.

Screenshot che mostra come ottenere informazioni dettagliate.

Suggerimenti utili Power BI include altre funzionalità dettagliate che usano l'intelligenza artificiale :

Requisiti relativi alle licenze

Insights è supportato per i report nelle aree di lavoro ospitate in capacità di Power BI Premium e Premium per utente (PPU). Se si ha una licenza PPU, è anche possibile usare la funzionalità nelle aree di lavoro ospitate nelle capacità condivise, ma le notifiche non saranno supportate.

Notifiche

Power BI esegue automaticamente l'analisi delle informazioni dettagliate quando si apre un report. La lampadina nella barra delle azioni diventa gialla e le notifiche di tipo avviso popup vengono visualizzate se sono presenti informazioni dettagliate principali per gli oggetti visivi nella pagina del report corrente. Le informazioni più dettagliate sono quelle che sono degne di nota, in base a fattori come la recency e il significato della tendenza o dell'anomalia. Queste notifiche sono supportate solo nelle aree di lavoro Premium e PPU. Si noti che l'impostazione del tenant e del report per la ricezione delle notifiche deve essere attivata per consentire il funzionamento.

Screenshot che mostra la notifica di tipo avviso popup per informazioni dettagliate.

Selezionare il pulsante Visualizza informazioni dettagliate per aprire il riquadro Informazioni dettagliate o scegliere Mostrami in un secondo momento se non si desidera ricevere altre notifiche per questo report nella sessione corrente.

Se in genere si ignorano queste notifiche o non si interagisce con tali notifiche, queste verranno disabilitate per la sessione corrente. È possibile selezionare Mantieni visualizzazione per continuare a ricevere notifiche.

Screenshot che mostra la notifica quando gli avvisi popup vengono ignorati.

È possibile controllare l'impostazione per le notifiche in un report, come illustrato di seguito:

Screenshot che mostra l'impostazione del report per informazioni dettagliate.

Ottenere informazioni dettagliate su report e oggetti visivi

Selezionare Ottieni informazioni dettagliate nella barra delle azioni per aprire il riquadro Informazioni dettagliate.

Screenshot che mostra il pulsante Ottieni informazioni dettagliate nella barra dell'app.

Il riquadro mostra solo informazioni dettagliate sulla pagina del report corrente e viene aggiornato quando si seleziona una pagina diversa nel report.

Selezionare Altre opzioni (...) nell'angolo in alto a destra di un oggetto visivo e quindi Ottenere informazioni dettagliate per visualizzare informazioni dettagliate sull'oggetto visivo.

Screenshot che mostra Get Insights on visual settings (Ottieni informazioni dettagliate sulle impostazioni visive).

Informazioni dettagliate

Il riquadro Informazioni dettagliate mostra attualmente tre tipi di informazioni dettagliate: anomalie, tendenze e analisi degli indicatori KPI. La scheda Top mostra le informazioni dettagliate principali. Tutte le schede mostrano informazioni dettagliate principali e altre informazioni dettagliate.

Screenshot che mostra il riquadro contenente informazioni dettagliate.

Le informazioni dettagliate vengono calcolate ogni volta che si apre un report o si interagisce con un report, ad esempio la modifica di pagine, la modifica di filtri o il filtro incrociato dei dati.

Anomalie

Un'anomalia è un'anomalia nei dati delle serie temporali, ad esempio picchi imprevisti e dips nei dati. L'algoritmo calcola un limite intorno a ciò che viene considerato un valore normale o previsto. Qualsiasi valore trovato al di fuori di questo limite viene contrassegnato come anomalia. Per altre informazioni sull'algoritmo, vedere questo blog tecnico. Esistono tre tipi di informazioni dettagliate sulle anomalie:

  • Anomalia significativa: l'anomalia ha un punteggio elevato. Punteggio anomalie indica la distanza tra il punto e l'intervallo previsto.
  • Anomalia recente: l'anomalia più recente nella misura.
  • Riepilogo anomalie: questo tipo di informazioni dettagliate riepiloga più anomalie nella misura.

Si verifica una tendenza con un aumento prolungato o una diminuzione dei dati delle serie temporali. Esistono una serie di passaggi usati dall'algoritmo di Power BI per trovare tendenze significative: per prima cosa esegue il smoothening dei dati, l'interpolazione, il campionamento delle serie temporali. Le tendenze vengono quindi identificate per la significatività statistica in base alla pendenza e alla lunghezza di un cambiamento di valore. L'algoritmo rimuove il rumore, ad esempio stagionalità e outlier. Ad esempio, se le vendite saltano a dicembre, l'algoritmo non contrassegna tale tendenza come una tendenza notevole perché è comune che le vendite saltino in giro per le festività.

  • Tendenza lunga: la tendenza è significativa ed è la tendenza più lunga all'interno di una singola serie o in più serie in un oggetto visivo.
  • Tendenza ripida: la tendenza è significativa ed è la tendenza più ripida all'interno di una singola serie o in più serie in un oggetto visivo.
  • Tendenza recente: la tendenza è significativa ed è la tendenza più recente all'interno di una singola serie o in più serie in un oggetto visivo.
  • Inversione di tendenza: tendenza recente in una singola serie o in più serie in un oggetto visivo in cui l'inversione è significativa, rispetto al segmento di tendenza precedente.

Analisi degli indicatori KPI

L'analisi degli indicatori KPI con una destinazione esamina la varianza del valore corrente alla destinazione. È considerato significativo se la varianza è elevata o bassa rispetto ad altri segmenti. L'analisi degli indicatori KPI senza una destinazione esamina il valore stesso e contrassegna quelli alti o bassi rispetto ad altri segmenti.

Spiegazioni

Selezionare la scheda per ottenere altri dettagli sulle informazioni dettagliate. Espandere/comprimere le schede in Spiegazioni possibili per visualizzare/nascondere gli oggetti visivi e il testo della spiegazione.

Anomalie

Quando viene contrassegnata un'anomalia nei dati, Power BI esegue l'analisi tra dimensioni diverse nel modello di dati per cercare picchi o dips nella misura correlata all'anomalia. Vengono mostrate le spiegazioni possibili classificate in base alla forza. Per altre informazioni, vedere questa documentazione.

Screenshot che mostra le spiegazioni per informazioni dettagliate sulle anomalie.

Quando viene contrassegnata una tendenza nei dati, Power BI cerca e identifica le categorie più influenzate dall'aumento o dalla diminuzione della tendenza identificata. Le possibili spiegazioni vengono classificate in base ai contributi relativi di categorie diverse all'aumento o alla diminuzione della tendenza. Per altre informazioni, vedi qui.

Screenshot che mostra le spiegazioni per informazioni dettagliate sulle tendenze.

Analisi degli indicatori KPI

Per le spiegazioni dell'analisi degli indicatori KPI, Power BI cerca e identifica le categorie con valori significativamente elevati o bassi. Per l'analisi degli indicatori KPI con destinazione, le possibili spiegazioni vengono classificate in base ai punteggi Z della differenza del valore della destinazione. Mentre per l'analisi kpi senza destinazione, le possibili spiegazioni vengono classificate in base ai punteggi Z del valore stesso.

Screenshot che mostra le spiegazioni per informazioni dettagliate sull'analisi degli indicatori KPI.

Dettagli

Se le informazioni dettagliate indicano più anomalie o tendenze, selezionando la scheda informazioni dettagliate verranno visualizzate le schede Dettagli che consentono di scegliere il segmento di anomalie/tendenza/indicatore KPI specifico per cui si vogliono ottenere spiegazioni.

Screenshot che mostra il riquadro dei dettagli per informazioni dettagliate.

Considerazioni e limitazioni

Le informazioni dettagliate non sono attualmente disponibili nelle app e incorporate per i report nelle aree di lavoro Premium. Gli utenti con licenza PPU possono comunque usare Insights. Se non vengono trovate informazioni dettagliate, viene visualizzato questo messaggio: "Non sono state trovate informazioni dettagliate". Ecco alcuni possibili motivi:

  • I dati o gli oggetti visivi non sono supportati:
    • Le anomalie e le informazioni dettagliate sulle tendenze sono supportate nelle serie temporali con dati numerici sugli oggetti visivi, ad esempio i grafici a linee; grafici ad area; grafici ad area, barre e istogrammi in pila; grafici a barre e istogrammi cluster; e indicatori KPI. Le informazioni dettagliate sull'analisi degli indicatori KPI sono supportate su indicatori KPI, misuratori, schede e grafici a barre e istogrammi.
    • Le anomalie e le tendenze sono supportate solo per i campi di data e ora predefiniti. Non sono supportati nella gerarchia di date personalizzata.
  • I dati non presentano anomalie o tendenze significative. È possibile provare a filtrare i dati o ricontrolrla in un secondo momento quando sono presenti nuovi dati.
  • Le funzionalità seguenti non sono supportate:
    • Pubblica sul Web
    • Connessione dinamica a Azure Analysis Services o SQL Server Analysis Services
    • Origini dati MultiDimensional Analysis Services (ad esempio SAP BW e SAP HANA)
    • Server di report di Power BI

Le spiegazioni non sono supportate nei casi seguenti:

  • Filtri PrimiN
  • Filtri di inclusione/esclusione
  • Filtri per le misure
  • Misure non numeriche
  • Uso di "Mostra valore come"
  • Misure filtrate: le misure filtrate sono calcoli a livello visivo con un filtro specifico applicato (ad esempio Total Sales for France) e vengono usati in alcuni oggetti visivi creati dalla funzionalità insights.
  • Alcuni tipi di misura, ad esempio % totale e misure da schemi di estensione
  • RLS

Se non vengono trovate spiegazioni, viene visualizzato questo messaggio: "Non sono state trovate spiegazioni significative". È possibile provare a inserire più campi per l'analisi.