Gestire le macchine virtuali di SQL Server usando il portale di Azure

Si applica a:SQL Server nella macchina virtuale di Azure

Nella portale di Azure la risorsa macchine virtuali SQL è un servizio di gestione indipendente per gestire SQL Server in Azure Macchine virtuali (VM) registrate con l'estensione SQL Server IaaS Agent. È possibile usare la risorsa per visualizzare tutte le macchine virtuali di SQL Server contemporaneamente e modificare le impostazioni dedicate a SQL Server:

Screenshot of accessing the SQL virtual machines resource in the Azure portal.

Il punto di gestione delle risorse delle macchine virtuali SQL è diverso dalla risorsa macchina virtuale usata per gestire la macchina virtuale sottostante, ad esempio per avviarla, arrestarla o riavviarla.

Prerequisiti

La risorsa macchine virtuali SQL è disponibile solo per le macchine virtuali di SQL Server registrate con l'estensione SQL IaaS Agent.

Accedere alla risorsa

Per accedere alla risorsa Macchine virtuali SQL, procedere come segue:

  1. Apri il portale di Azure.

  2. Selezionare Tutti i servizi.

  3. Immettere macchine virtuali SQL nella casella di ricerca.

  4. (Facoltativo): selezionare la stella accanto a Macchine virtuali SQL per aggiungere questa opzione al menu Preferiti .

  5. Selezionare Macchine virtuali SQL.

    Screenshot of the Azure portal, All services selected, and the search box highlighted.

  6. Nel portale sono elencate tutte le macchine virtuali di SQL Server disponibili all'interno della sottoscrizione selezionata. Scegliere quello che si vuole gestire per aprire la risorsa macchine virtuali SQL. Usare la casella di ricerca se la macchina virtuale di SQL Server non è visualizzata e assicurarsi di aver selezionato la sottoscrizione corretta.

    Screenshot of the Azure portal, the SQL virtual machines resource page, with a VM selected.

Se si seleziona la macchina virtuale di SQL Server, viene aperta la risorsa macchine virtuali SQL.

Suggerimento

La risorsa Macchine virtuali SQL è destinata a impostazioni di SQL Server dedicate. Selezionare il nome della macchina virtuale in Macchina virtuale nella pagina Panoramica per aprire le impostazioni specifiche della macchina virtuale sottostante.

Pagina di panoramica

La pagina Panoramica della risorsa macchine virtuali SQL fornisce informazioni di base sulla macchina virtuale di SQL Server, ad esempio il gruppo di risorse, il percorso, il tipo di licenza, il nome della macchina virtuale di Azure sottostante e le metriche di utilizzo dell'archiviazione.

È anche possibile visualizzare lo stato dell'estensione SQL Iaas Agent in Stato di integrità dell'estensione. Se lo stato è Non integro o Non riuscito, è possibile trovare altre informazioni nella scheda Notifiche .

Nella scheda Notifiche vengono visualizzate informazioni dalle valutazioni delle procedure consigliate di SQL e sui problemi relativi all'integrità dell'estensione.

Screenshot of the Azure portal, the overview pane of the SQL virtual machines resource.

Licenza ed edizione

Usare la pagina Configura della risorsa macchine virtuali SQL per modificare i metadati delle licenze di SQL Server in Pagamento in base al consumo, Vantaggio Azure Hybrid o disponibilità elevata/ripristino di emergenza per la replica di Azure gratuita per il ripristino di emergenza.

Screenshot of the Azure portal, SQL virtual machines resource, showing where to change the version and edition of SQL Server VM metadata.

È anche possibile modificare l'edizione di SQL Server dalla pagina Configura , ad esempio Enterprise, Standard o Developer.

La modifica dei metadati della licenza e dell'edizione nel portale di Azure è supportata solo dopo che la versione e l'edizione di SQL Server sono state modificate internamente nella macchina virtuale. Per altre informazioni, vedere Modificare la versione e l'edizione di SQL Server nelle macchine virtuali di Azure.

Storage

Usare la pagina di configurazione Archiviazione della risorsa macchine virtuali SQL per estendere i dati, i log e tempdb le unità. Per indicazioni, vedere configurazione dell'archiviazione e Archiviazione: Procedure consigliate per le prestazioni per SQL Server in macchine virtuali di Azure.

Ad esempio, è possibile estendere lo spazio di archiviazione:

Screenshot of the Azure portal, SQL virtual machines resource, showing where to extend storage.

È anche possibile modificare tempdb le impostazioni usando la pagina di configurazione Archiviazione, ad esempio il numero di tempdb file, nonché le dimensioni iniziali e il rapporto di aumento automatico. Selezionare Configura accanto a tempdb per aprire la pagina configurazione di tempdb.

Scegliere accanto a Configura file di dati tempdb per modificare le impostazioni e quindi scegliere accanto a Gestisci cartelle di database tempdb al riavvio per consentire ad Azure di gestire la tempdb configurazione, la cartella e le autorizzazioni al successivo avvio del servizio SQL Server. Ciò non richiede che la macchina virtuale SQL sia stata creata con un'immagine da Azure Marketplace.

Screenshot of the tempdb configuration page of the Azure portal from the SQL virtual machines resource page.

Riavviare il servizio SQL Server per applicare le modifiche.

Aggiornamenti

Sono disponibili due opzioni diverse quando si applicano automaticamente patch a SQL Server nelle macchine virtuali di Azure: la nuova esperienza integrata di Azure Update Manager attualmente in anteprima e la funzionalità di applicazione automatica delle patch esistente.

Gestione aggiornamenti consente di scegliere quali aggiornamenti e patch applicare a più macchine virtuali di SQL Server su larga scala, tra cui Aggiornamenti cumulativi. L'applicazione automatica delle patch consente di gestire le patch per una singola macchina virtuale e applica solo gli aggiornamenti contrassegnati come critici o importanti (che non includono Aggiornamenti cumulativi per SQL Server).

Scegliere l'esperienza più adatta alle esigenze aziendali, in quanto l'abilitazione di entrambi può causare comportamenti imprevisti, conflitti di pianificazione e applicazione involontaria di patch all'esterno delle finestre di manutenzione.

Per usare Gestione aggiornamenti, selezionare Aggiornamenti in Impostazioni nel menu delle risorse, assicurarsi che l'applicazione automatica delle patch sia disabilitata e quindi selezionare Prova Gestione aggiornamenti di Azure nella barra di spostamento per integrare Gestione aggiornamenti nella pagina Aggiornamenti. Dopo aver abilitato questa opzione per qualsiasi macchina virtuale, tutte le altre macchine virtuali di SQL Server integreranno anche la nuova esperienza, a meno che non sia già stata abilitata l'applicazione automatica di patch per una macchina virtuale specifica. Se viene visualizzata l'opzione Lasciare una nuova esperienza invece di Provare Azure Update Manager , si sta già usando l'esperienza integrata di Azure Update Manager .

Screenshot of the updates page in the SQL virtual machines resource in the Azure portal with Try Azure Update Manager highlighted.

Se Gestione aggiornamenti non è mai stato abilitato in precedenza, per abilitare l'applicazione automatica delle patch, selezionare Abilita nella pagina Aggiornamenti. In caso contrario, per tornare alla pagina Applicazione automatica di patch, scegliere Lascia nuova esperienza:

Screenshot of the updates page in the SQL virtual machines resource in the Azure portal with leave new experience highlighted.

Backup

Usare la pagina Backup della risorsa macchine virtuali SQL per configurare le impostazioni di backup automatizzate, ad esempio il periodo di conservazione, l'account di archiviazione da usare, la crittografia, il backup o meno dei database di sistema e una pianificazione del backup.

Screenshot of the Azure portal, SQL virtual machines resource, showing where to configure automated backup and schedule.

Per altre informazioni, vedere Applicazione automatica delle patch.

Disponibilità elevata (anteprima)

Dopo aver configurato il gruppo di disponibilità usando il portale di Azure, usare la pagina Disponibilità elevata della risorsa macchine virtuali SQL per monitorare l'integrità del gruppo di disponibilità AlwaysOn esistente.

Screenshot of the Azure portal, SQL virtual machines resource, showing where to check the status of your availability group from the high availability page.

Valutazione delle procedure consigliate di SQL

Usare la pagina di valutazione delle procedure consigliate sql della risorsa macchine virtuali SQL per valutare l'integrità della macchina virtuale di SQL Server. Dopo aver abilitato la funzionalità, le istanze e i database di SQL Server vengono analizzati e vengono visualizzate raccomandazioni per migliorare le prestazioni (indici, statistiche, flag di traccia e così via) e identificare le configurazioni consigliate mancanti.

Per altre informazioni, vedere Valutazione delle procedure consigliate sql per SQL Server nelle macchine virtuali di Azure.

Configurazione della sicurezza

Usare la pagina Configurazione di sicurezza della risorsa macchine virtuali SQL per configurare le impostazioni di sicurezza di SQL Server, ad esempio l'integrazione di Azure Key Vault, la modalità con privilegi minimi o se si usa SQL Server 2022, l'autenticazione con Microsoft Entra ID (in precedenza Azure Active Directory).

Screenshot of the Azure portal, the SQL Server security page, where you can enable authentication.

Per altre informazioni, vedere Le procedure consigliate per la sicurezza.

Nota

La possibilità di modificare le impostazioni di connettività e autenticazione di SQL Server dopo la distribuzione della macchina virtuale di SQL Server è stata rimossa dal portale di Azure nell'aprile 2023. È comunque possibile specificare queste impostazioni durante la distribuzione di macchine virtuali di SQL Server oppure usare SQL Server Management Studio (SSMS) per aggiornare queste impostazioni manualmente dall'interno della macchina virtuale di SQL Server dopo la distribuzione.

Defender for Cloud

Usare la pagina Defender per SQL della risorsa della macchina virtuale SQL per visualizzare Defender per il cloud raccomandazioni direttamente nel riquadro Macchina virtuale SQL. Abilitare Microsoft Defender per SQL per sfruttare questa funzionalità.

Screenshot of the Azure portal, SQL virtual machines resource, showing where to configure SQL Server Defender for Cloud settings.

Impostazioni dell'estensione SQL IaaS Agent

Dalla pagina dell'estensione SQL IaaS Agent Impostazioni è possibile ripristinare l'estensione ed è possibile abilitare l'aggiornamento automatico per assicurarsi di ricevere automaticamente gli aggiornamenti per l'estensione ogni mese.

Screenshot of the SQL IaaS Agent Extension Settings page for your SQL virtual machines resource in the Azure portal.