Eseguire il backup di dischi gestiti di Azure

Questo articolo illustra come eseguire il backup di Azure Managed Disk dall'portale di Azure.

In questo articolo si apprenderà come:

  • Creare un insieme di credenziali per il backup

  • Creare un criterio di backup

  • Configurare un backup di un disco di Azure

  • Eseguire un processo di backup su richiesta

Per informazioni sulla disponibilità dell'area di backup del disco di Azure, gli scenari e le limitazioni supportati, vedere la matrice di supporto.

Creare un insieme di credenziali per il backup

Un insieme di credenziali di backup è un'entità di archiviazione in Azure che contiene dati di backup per vari carichi di lavoro più recenti che Backup di Azure supporta, ad esempio server Database di Azure per PostgreSQL e dischi di Azure. Gli insiemi di credenziali di backup semplificano l'organizzazione dei dati di backup, riducendo al minimo il carico di gestione. Gli insiemi di credenziali di backup si basano sul modello di Azure Resource Manager di Azure, che offre funzionalità avanzate per proteggere i dati di backup.

  1. Accedere al portale di Azure all'indirizzo https://portal.azure.com.

  2. Digitare Il Centro backup nella casella di ricerca.

  3. In Servizi selezionare Centro backup.

  4. Nella pagina Centro backup selezionare Vault.

    Selezionare Insieme di credenziali nel Centro backup

  5. Nella schermata Avvia: Crea insieme di credenziali selezionare Insieme di credenziali di backup e Continua.

    Avviare: Creare un insieme di credenziali

  6. Nella scheda Nozioni di base specificare la sottoscrizione, il gruppo di risorse, il nome dell'insieme di credenziali di backup, l'area e la ridondanza dell'archiviazione di backup. Continuare selezionando Rivedi e crea. Altre informazioni sulla creazione di un insieme di credenziali di backup.

    Esaminare e creare un insieme di credenziali

Creare criteri di backup

  1. Nell'insieme di credenziali di BackupdemoVault creato nel passaggio precedente passare a Criteri di backup e selezionare Aggiungi.

    Aggiungere criteri di backup

  2. Nella scheda Nozioni di base specificare il nome dei criteri selezionare Tipo origine dati come Disco di Azure. L'insieme di credenziali è già prepopolato e vengono presentate le proprietà dell'insieme di credenziali selezionate.

    Nota

    Anche se l'insieme di credenziali selezionato potrebbe avere l'impostazione di ridondanza globale, attualmente Backup dischi di Azure supporta solo l'archivio dati snapshot. Tutti i backup vengono archiviati in un gruppo di risorse nella sottoscrizione e non vengono copiati nell'archivio dell'insieme di credenziali di backup.

    Selezionare il tipo di origine dati

  3. Nella scheda Criteri di backup selezionare la frequenza di pianificazione del backup.

    Selezionare frequenza di pianificazione del backup

    Il backup di dischi di Azure offre più backup al giorno. Se sono necessari backup più frequenti, scegliere la frequenza di backup oraria con la possibilità di eseguire backup con intervalli di ogni 1, 2, 4, 6, 8 o 12 ore. I backup vengono pianificati in base all'intervallo di Tempo selezionato. Ad esempio, se si seleziona Ogni 4 ore, i backup vengono eseguiti approssimativamente nell'intervallo di ogni 4 ore in modo che i backup vengano distribuiti equamente nel giorno. Se un backup una volta al giorno è sufficiente, scegliere la frequenza di backup giornaliera . Nella frequenza di backup giornaliera è possibile specificare l'ora del giorno in cui vengono eseguiti i backup. Tenere presente che l'ora del giorno indica l'ora di inizio e non l'ora di completamento del backup. Il tempo necessario per completare l'operazione di backup dipende da vari fattori, tra cui le dimensioni del disco e la frequenza di varianza tra i backup consecutivi. Tuttavia, il backup del disco di Azure è un backup senza agente che usa snapshot incrementali, che non influisce sulle prestazioni dell'applicazione di produzione.

  4. Nella scheda Criteri di backup selezionare impostazioni di conservazione che soddisfano il requisito dell'obiettivo del punto di ripristino (RPO).

    La regola di conservazione predefinita si applica se non viene specificata alcuna altra regola di conservazione. La regola di conservazione predefinita può essere modificata per modificare la durata di conservazione, ma non può essere eliminata. È possibile aggiungere una nuova regola di conservazione selezionando Aggiungi regola di conservazione.

    Aggiungere una regola di conservazione

    È possibile selezionare prima il backup eseguito quotidianamente o settimanalmente e fornire la durata di conservazione che devono essere mantenuti i backup specifici prima dell'eliminazione. Questa opzione è utile per conservare backup specifici del giorno o della settimana per un periodo di tempo più lungo. Tutti gli altri backup frequenti possono essere conservati per una durata più breve.

    Impostazioni di conservazione

    Nota

    Backup di Azure per Managed Disks usa snapshot incrementali limitati a 500 snapshot per disco. Per consentire di eseguire backup su richiesta a parte i backup pianificati, i criteri di backup limitano i backup totali a 450. Altre informazioni sugli snapshot incrementali per il disco gestito.

  5. Completare la creazione dei criteri di backup selezionando Rivedi e crea.

Configurare il backup

  • Backup del disco di Azure supporta solo il backup del livello operativo. La copia dei backup nel livello di archiviazione dell'insieme di credenziali non è attualmente supportata. L'impostazione di ridondanza dell'insieme di credenziali di backup (LRS/GRS) non si applica ai backup archiviati nel livello operativo.
    Gli snapshot incrementali vengono archiviati in un'archiviazione HDD Standard, indipendentemente dal tipo di archiviazione selezionato del disco padre. Per un'affidabilità aggiuntiva, gli snapshot incrementali vengono archiviati nell'archiviazione con ridondanza della zona (ZRS) per impostazione predefinita nelle aree supportate da ZRS.

  • Il backup del disco di Azure supporta la sottoscrizione incrociata (insieme di credenziali di backup in una sottoscrizione e il disco di origine in un altro) backup e ripristino. Attualmente, il backup e il ripristino tra aree non sono supportati dal backup del disco di Azure, ovvero l'insieme di credenziali di backup e il disco per il backup sono in aree diverse.
    Quindi, per usare il backup del disco di Azure, assicurarsi che l'insieme di credenziali di backup e il disco di backup si trovino nella stessa area.

  • Dopo aver configurato il backup del disco, non è possibile modificare il gruppo di risorse snapshot assegnato a un'istanza di backup.

Per configurare il backup del disco, seguire questa procedura:

  1. Passare al Centro backup ->Panoramica e fare clic su + Backup per avviare la configurazione del backup del disco.

    Screenshot che mostra l'opzione per avviare il backup del disco di Azure.

  2. Selezionare Dischi di Azure nell'elenco a discesa Tipo di origine dati e quindi fare clic su Continua.

    Screenshot che mostra il processo per selezionare Dischi di Azure come tipo di protezione dei dati.

  3. Selezionare un insieme di credenziali di backup e fare clic su Avanti per procedere.

    Nota

    • Assicurarsi che sia l'insieme di credenziali di backup che il disco da eseguire il backup siano nello stesso percorso.
    • Backup di Azure usa snapshot incrementali di dischi gestiti, che archivia solo le modifiche differenziali al disco come ultimo snapshot nell'archiviazione HDD Standard, indipendentemente dal tipo di archiviazione del disco padre. Per un'affidabilità aggiuntiva, gli snapshot incrementali vengono archiviati nell'archiviazione con ridondanza della zona (ZRS) per impostazione predefinita nelle aree supportate da ZRS. Il backup del disco di Azure supporta attualmente il backup operativo dei dischi gestiti che non copia i backup nell'archivio dell'insieme di credenziali di backup. Quindi, l'impostazione di ridondanza dell'archiviazione di backup dell'insieme di credenziali di backup non si applica ai punti di ripristino.

    Screenshot che mostra il processo per selezionare un insieme di credenziali di backup.

  4. Nella scheda Criteri di backup scegliere un criterio di backup.

    Screenshot che mostra il processo per scegliere un criterio di backup.

  5. Nella scheda Origini dati fare clic su + Aggiungi/Modifica per scegliere una o più Managed Disks di Azure per cui si vuole configurare il backup.

    Screenshot che mostra il processo per scegliere Azure Managed Disks.

    Nota

    Mentre il portale consente di selezionare più dischi e configurare il backup, ogni disco è un'istanza di backup singola. Attualmente Backup dischi di Azure supporta solo il backup di singoli dischi. Il backup temporizzato di più dischi collegati a una macchina virtuale non è supportato.

    Nella portale di Azure è possibile selezionare solo dischi all'interno della stessa sottoscrizione. Se sono presenti diversi dischi da eseguire il backup o se i dischi risiedono in sottoscrizioni diverse, è possibile usare script (interfaccia della riga di comando di PowerShell/) per automatizzare.

    Per altre informazioni sulla disponibilità dell'area di backup del disco di Azure, sugli scenari supportati e sulle limitazioni, vedere la matrice di supporto .

  6. Selezionare Gruppo di risorse snapshot e fare clic su Convalida per avviare i controlli dei prerequisiti.

    Scelta del gruppo di risorse per l'archiviazione e la gestione di snapshot:

    • Non selezionare lo stesso gruppo di risorse del disco di origine.

    • Come linea guida, è consigliabile creare un gruppo di risorse dedicato come archivio dati snapshot da usare dal servizio Backup di Azure. La presenza di un gruppo di risorse dedicato consente di limitare le autorizzazioni di accesso nel gruppo di risorse, offrendo sicurezza e facilità di gestione dei dati di backup.

    • È possibile usare questo gruppo di risorse per archiviare gli snapshot in più dischi che sono in corso (o pianificati) di cui è stato eseguito il backup.

    • Non è possibile creare uno snapshot incrementale per un disco specifico all'esterno della sottoscrizione del disco. Scegliere quindi il gruppo di risorse nella stessa sottoscrizione in cui è necessario eseguire il backup del disco. Altre informazioni sullo snapshot incrementale per i dischi gestiti.

    • Dopo aver configurato il backup di un disco, non è possibile modificare il gruppo di risorse snapshot assegnato a un'istanza di backup.

    Screenshot che mostra il processo per avviare i controlli dei prerequisiti.

  7. Al termine della convalida, verificare se sono presenti errori segnalati nella colonna Preparazione backup.

    Nota

    La convalida potrebbe richiedere alcuni minuti per completare. La convalida potrebbe non riuscire se:

    • Un disco non è supportato. Per scenari non supportati, vedere la matrice di supporto .
    • L'identità gestita dell'insieme di credenziali di backup non dispone di assegnazioni di ruolo valide nel disco da eseguire il backup o nel gruppo di risorse snapshot in cui vengono archiviati snapshot incrementali.

    Se il messaggio di errore dell'assegnazione di ruolo non completato viene visualizzato nella colonna Preparazione backup , l'identità gestita dell'insieme di credenziali di backup necessita delle autorizzazioni di ruolo per i dischi selezionati e/o nel gruppo di risorse Snapshot.

    Screenshot che mostra il messaggio di errore dell'assegnazione di ruolo non completato.

    Per configurare il backup dei dischi gestiti, sono necessari i prerequisiti seguenti:

    Nota

    L'insieme di credenziali di backup usa l'identità gestita per accedere ad altre risorse di Azure. Per configurare un backup dei dischi gestiti, l'identità gestita di Backup Vault richiede un set di autorizzazioni per i dischi di origine e i gruppi di risorse in cui vengono creati e gestiti gli snapshot.

    Un'identità gestita assegnata dal sistema è limitata a una per risorsa ed è associata al ciclo di vita di questa risorsa. Per concedere le autorizzazioni all'identità gestita, usare il controllo degli accessi in base al ruolo di Azure ( Controllo degli accessi in base al ruolo di Azure). Un'identità gestita è un'entità servizio di un tipo speciale che è possibile usare solo con le risorse di Azure. Vedere altre informazioni sulle identità gestite.

    • Assegnare il ruolo Lettore backup disco all'identità gestita di Backup Vault nel disco di origine che deve essere eseguito il backup.
    • Assegnare il ruolo Collaboratore snapshot disco all'identità gestita dell'insieme di credenziali di backup nel gruppo di risorse in cui vengono creati e gestiti dal servizio Backup di Azure. Gli snapshot del disco vengono archiviati in un gruppo di risorse all'interno della sottoscrizione. Per consentire Backup di Azure servizio di creare, archiviare e gestire snapshot, è necessario fornire le autorizzazioni per l'insieme di credenziali di backup.

    Nota

    Il flusso Configura backup usando portale di Azure consente di concedere le autorizzazioni di ruolo necessarie alle risorse precedenti.

  8. Selezionare la casella di controllo accanto a ogni riga con l'assegnazione di ruolo non completata lo stato del messaggio di errore nella colonna Preparazione backup e fare clic su Aggiungi ruoli mancanti per concedere automaticamente le autorizzazioni di ruolo necessarie per l'identità gestita dell'insieme di credenziali di backup nelle risorse selezionate.

    Screenshot che mostra il processo per aggiungere ruoli mancanti.

  9. Fare clic su Conferma per fornire il consenso. Backup di Azure propaga automaticamente le modifiche all'assegnazione di ruolo per conto dell'utente e tenta di riconvalidare.

    Se si desidera ottenere l'autorizzazione per l'identità gestita dell'insieme di credenziali di backup nel gruppo di risorse snapshot e dischi selezionati, selezionare Risorsa nell'elenco a discesa Ambito .

    Screenshot che mostra l'opzione per fornire il consenso per Backup di Azure per l'assegnazione automatica dei ruoli.

    Suggerimento

    Se si prevede di configurare il backup per altri dischi nello stesso gruppo di risorse/sottoscrizione in futuro, è possibile scegliere di fornire l'autorizzazione nell'ambito del gruppo di risorse o della sottoscrizione.

    Screenshot che mostra la distribuzione delle autorizzazioni.

    Screenshot che mostra l'autorizzazione in attesa di propagarsi al gruppo di risorse.

    Screenshot che mostra i tentativi di revoca della propagazione dell'autorizzazione per scenari non riusciti.

    Nota

    • In alcuni casi, può richiedere fino a 30 minuti per propagare le assegnazioni di ruolo, causando un errore di revalidation. In questo scenario riprovare dopo qualche tempo.
    • Se l'azione Aggiungi ruoli mancanti non riesce ad assegnare le autorizzazioni con l'errore "Autorizzazione insufficiente per l'assegnazione di ruolo" nella colonna Preparazione del backup, indica che non si dispone del privilegio di assegnare autorizzazioni per il ruolo. Scegliere Scarica modello di assegnazione di ruolo per scaricare le assegnazioni di ruolo come script e cercare supporto dall'amministratore IT per eseguire gli script per completare i prerequisiti.

    Screenshot che mostra le istanze di propagazione delle autorizzazioni richiedono più tempo, fino a 30 secondi.

  10. Dopo aver completato la convalida, fare clic su Avanti per passare alla scheda Rivedi e configurare e quindi fare clic su Configura backup per configurare il backup dei dischi selezionati.

    Screenshot che mostra il processo per configurare il backup dei dischi selezionati.

Eseguire un backup su richiesta

  1. Nell'insieme di credenziali di BackupdemoVault creato nel passaggio precedente passare a Istanze di backup e selezionare un'istanza di backup.

    Selezionare l'istanza di backup

  2. Nella schermata Istanze di backup troverai :

    • informazioni essenziali, tra cui il nome del disco di origine, il gruppo di risorse snapshot in cui vengono archiviati snapshot incrementali, insieme di credenziali di backup e criteri di backup.
    • Stato del processo che mostra il riepilogo delle operazioni di backup e ripristino e il relativo stato negli ultimi sette giorni.
    • Elenco di punti di ripristino per il periodo di tempo selezionato.
  3. Selezionare Backup per avviare un backup su richiesta.

    Selezionare Backup ora

  4. Selezionare una delle regole di conservazione associate ai criteri di backup. Questa regola di conservazione determina la durata di conservazione di questo backup su richiesta. Selezionare Backup ora per avviare il backup.

    Avviare il backup

Tenere traccia di un'operazione di backup

Il servizio Backup di Azure crea un processo per i backup pianificati o se si attiva l'operazione di backup su richiesta per il rilevamento. Per visualizzare lo stato del processo di backup:

  1. Passare alla schermata Istanza di backup . Mostra il dashboard dei processi con operazioni e stato negli ultimi sette giorni.

    Dashboard processi

  2. Per visualizzare lo stato dell'operazione di backup, selezionare Visualizza tutto per visualizzare processi in corso e precedenti di questa istanza di backup.

    Selezionare visualizza tutto

  3. Esaminare l'elenco dei processi di backup e ripristino e del relativo stato. Selezionare un processo dall'elenco dei processi per visualizzare i dettagli del processo.

    Selezionare il processo per visualizzare i dettagli

Passaggi successivi