Power BI Report Builder

SI APPLICA A: ✔️ Power BI Report Builder servizio Power BI ✔️ Power BI Desktop ❌

Power BI Report Builder è uno strumento per la creazione di report impaginati che è possibile pubblicare nel servizio Power BI. I report impaginati sono progettati per essere stampati o condivisi. Vengono formattati per adattarsi bene a una pagina e visualizzano tutti i dati in una tabella, anche se la tabella si estende su più pagine. Quando si progetta un report impaginato, si crea una definizione del report che specifica i dati da recuperare, dove recuperarlo e come visualizzarlo. Quando si esegue il report, il componente Elaborazione report acquisisce la definizione del report specificata, recupera i dati e li combina con il layout del report per generare il report. Visualizzare in anteprima il report in Generatore report. e quindi pubblicare il report nel servizio Power BI. Per altre informazioni, vedere Che cosa sono i report impaginati in Power BI Premium?

Per poter creare i report, installare Power BI Report Builder dall'area download Microsoft.

Se si preferisce imparare dai video, vedere il corso basato su video: Report impaginati di Power BI in un giorno.

Il report impaginato seguente è un esempio di fattura. È possibile scaricarlo e altri esempi, ad esempio lettere, trascrizioni ed etichette. Altre informazioni sui report impaginati di Power BI di esempio.

Screenshot di un report impaginato di esempio in Power BI Report Builder.

Prerequisiti

  • Non è necessaria alcuna licenza per scaricare Power BI Report Builder dall'Area download Microsoft gratuitamente.
  • È possibile pubblicare e condividere report impaginati nell'area di lavoro personale o in altre aree di lavoro, purché l'area di lavoro si trovi in una capacità Power BI Premium e si abbia accesso in scrittura all'area di lavoro.
  • In una capacità Premium Gen1, un amministratore di Power BI deve abilitare i report impaginati nella sezione Capacità Premium del portale di amministrazione di Power BI. In una capacità Premium Gen2, i report impaginati vengono abilitati automaticamente.

Iniziare con la procedura guidata Tabella, Matrice o Grafico

Creare una connessione all'origine dati, trascinare i campi per creare una query di set di dati, selezionare il layout e lo stile e personalizzare il report.

Iniziare con la procedura guidata Mappa

Creare report che visualizzano dati aggregati su uno sfondo geografico o geometrico. I dati della mappa possono essere dati spaziali da una query Transact-SQL o un file di forma ESRI (Environmental Systems Research Institute, Inc.). È anche possibile aggiungere uno sfondo a sezioni per una mappa di Microsoft Bing.

Progettare il report

  • Creare report impaginati con tabelle, matrici, grafici e layout in formato libero. È possibile creare report tabella per i dati basati su colonne, report matrice (ad esempio report a campi incrociati o Tabella pivot) per i dati riepilogati, report grafico per i dati grafici e report in formato libero per qualsiasi altra esigenza. Nei report è possibile incorporare altri report e grafici, insieme a elenchi, grafica e controlli per applicazioni basate sul Web dinamiche.

  • Report da diverse origini dati. È possibile creare report che usano dati relazionali e multidimensionali di SQL Server Analysis Services, Oracle, set di dati Power BI e altri database.

  • Modificare report esistenti. Tramite Generatore report, è possibile personalizzare e aggiornare report creati in Progettazione report di SQL Server Data Tools (SSDT).

  • Modificare i dati. È possibile filtrare, raggruppare e ordinare i dati o aggiungere formule o espressioni.

  • Aggiungere grafici, misuratori, grafici sparkline e indicatori. È possibile riepilogare i dati in un formato visivo e presentare volumi elevati di informazioni aggregate in modo immediato.

  • Aggiungere funzioni interattive quali mappe documento, pulsanti Mostra/Nascondi e collegamenti drill-through a sottoreport e a report drill-through. Usare parametri e filtri per filtrare i dati per ottenere visualizzazioni personalizzate.

  • Incorporare o fare riferimento a immagini e ad altre risorse, inclusi contenuti esterni.

Gestire il report

  • Salvare la definizione del report nel computer in uso o nel server di report. Qui è possibile gestire la definizione e condividerla con altri utenti.

  • Scegliere un formato di presentazione quando si apre il report o dopo averlo aperto. È possibile selezionare formati orientati al Web, di pagina o per applicazioni desktop. I formati disponibili sono MHTML, PDF, XML, CSV, Word ed Excel.

  • Impostare sottoscrizioni. Dopo aver pubblicato il report nel servizio Power BI, è possibile configurare il report per l'esecuzione a un'ora specifica e per l'invio come sottoscrizione tramite posta elettronica.

Usare le pipeline di distribuzione con report impaginati

Nella servizio Power BI è possibile usare lo strumento della pipeline di distribuzione con report impaginati. Le pipeline di distribuzione consentono di sviluppare e testare i report impaginati di Power BI prima di rilasciarli agli utenti. Lo strumento è una pipeline con tre fasi:

  • Sviluppo
  • Test
  • Produzione

Informazioni su come iniziare a usare le pipeline di distribuzione nel servizio Power BI.

Considerazioni e limitazioni

Potrebbe non essere possibile configurare i parametri come "Multi-value" e "Allow null". "Multi value" e "Allow blank" è una combinazione consentita, ma Null viene trattato in modo diverso.

Passaggi successivi