Modi per eseguire la migrazione di più account di posta elettronica a Microsoft 365 o Office 365

Importante

A partire da dicembre 2022, exchange Amministrazione Center classico sarà deprecato per i clienti di tutto il mondo. Microsoft consiglia di usare il nuovo Exchange Amministrazione Center, se non lo fa già.

Anche se la maggior parte delle funzionalità è stata migrata nella nuova interfaccia di amministrazione di Exchange, alcune sono state migrate ad altre interfacce di amministrazione e quelle rimanenti verranno presto migrate a Nuova interfaccia di amministrazione di Exchange. Trovare le funzionalità che non sono ancora disponibili nella nuova interfaccia di amministrazione di Exchange in Altre funzionalità o usare Ricerca globale che consente di esplorare la nuova interfaccia di amministrazione di Exchange.

L'organizzazione può eseguire la migrazione della posta elettronica a Microsoft 365 o Office 365 da altri sistemi. Gli amministratori possono eseguire la Eseguire la migrazione delle cassette postali da Exchange Server oppure la Eseguire la migrazione della posta elettronica da un altro sistema di posta elettronica abilitato per IMAP. E gli utenti possono importare i propri messaggi di posta elettronica, contatti e altre informazioni sulla cassetta postale in una cassetta postale di Microsoft 365 o Office 365 creata per loro. L'organizzazione può anche collaborare con un partner per eseguire la migrazione della posta elettronica.

Prima di avviare un processo di migrazione della posta elettronica, rivedere i limiti e le procedure consigliate per Exchange Online per assicurarsi di ottenere le prestazioni e il comportamento previsti dopo la migrazione.

Per assistenza nella scelta dell'opzione ottimale per l'organizzazione, vedere Stabilire un percorso di migrazione o consulenti per la migrazione a Exchange.

Consiglio

Un'altra opzione disponibile per facilitare la migrazione della posta elettronica è Panoramica del vantaggio FastTrack Center. Gli specialisti di FastTrack possono aiutarti a pianificare ed eseguire la migrazione. Per altre informazioni, vedere Migrazione dei dati.

È anche possibile visualizzare un video introduttivo:

Eseguire la migrazione delle cassette postali da Exchange Server

Per le migrazioni da un ambiente Exchange Server locale esistente, un amministratore può eseguire la migrazione di tutti i messaggi di posta elettronica, calendario e contatti dalle cassette postali utente a Microsoft 365 o Office 365.

Un amministratore esegue una migrazione a fasi o completa a Microsoft 365 o Office 365. È possibile eseguire la migrazione di tutte le informazioni di posta elettronica, contatti e calendario per ogni cassetta postale.

Esistono tre tipi di migrazioni della posta elettronica che possono essere eseguite da un Exchange Server:

Usare il servizio di importazione per eseguire la migrazione dei file PST

Se l'organizzazione dispone di molti file PST di grandi dimensioni, è possibile usare il servizio di importazione per eseguire la migrazione dei dati di posta elettronica a Microsoft 365 o Office 365.

Un amministratore esegue la migrazione dei file PST a Microsoft 365 o Office 365.

È possibile usare il servizio di importazione per caricare i file PST tramite una rete o per inviare i file PST in un'unità preparata.

Per istruzioni, vedere Panoramica dell'importazione dei file PST dell'organizzazione.

Eseguire la migrazione della posta elettronica da un altro sistema di posta elettronica abilitato per IMAP

È possibile usare IMAP (Internet Message Access Protocol) per eseguire la migrazione della posta elettronica degli utenti da Gmail, Exchange, Outlook.com e altri sistemi di posta elettronica che supportano la migrazione IMAP. Quando si esegue la migrazione della posta elettronica degli utenti mediante la migrazione IMAP, vengono spostati solo gli elementi contenuti nella cartella Posta in arrivo o in altre cartelle di posta degli utenti. I contatti, gli elementi del Calendario e le attività non vengono inclusi nella migrazione IMAP, ma possono essere spostati manualmente dall'utente.

La migrazione IMAP inoltre non crea cassette postali in Microsoft 365 o Office 365. Prima di eseguire la migrazione della posta elettronica, è necessario creare una cassetta postale per ogni utente.

Un amministratore esegue una migrazione IMAP a Microsoft 365 o Office 365. È possibile eseguire la migrazione di tutti i messaggi di posta elettronica, ma non dei contatti o delle informazioni del calendario, per ogni cassetta postale.

Per eseguire la migrazione della posta elettronica da un altro sistema di posta elettronica, vedere Eseguire la migrazione delle cassette postali IMAP a Microsoft 365 o Office 365. Una volta completata la migrazione della posta elettronica, gli eventuali nuovi messaggi inviati al sistema di posta elettronica di origine non vengono migrati.

Chiedere agli utenti di importare la propria posta elettronica

Gli utenti possono importare i propri messaggi di posta elettronica, contatti e altre informazioni sulla cassetta postale in Microsoft 365 o Office 365. Per informazioni su come, vedere Eseguire la migrazione di posta elettronica e contatti a Microsoft 365 o Office 365.

Un utente può importare messaggi di posta elettronica, contatti e informazioni sul calendario in Microsoft 365 o Office 365.

Collaborare con un partner alla migrazione della posta elettronica

Se nessuno dei tipi di migrazione descritti funzionerà per l'organizzazione, è consigliabile collaborare con un partner per eseguire la migrazione della posta elettronica a Microsoft 365 o Office 365.

Per trovare un partner, usare la pagina Provider di soluzioni Microsoft .

Usare PowerShell per la migrazione della posta elettronica a Microsoft 365 o Office 365