™️ Sottosistema Windows per Android

™️ Sottosistema Windows per Android consente al dispositivo Windows 11 di eseguire applicazioni Android disponibili nella Amazon Appstore. Android è un marchio di Google LLC. Se sei uno sviluppatore interessato alla destinazione dei dispositivi desktop Windows e all'ottimizzazione per il sistema operativo Windows, questa guida è adatta a te.

Per rendere disponibile l'app Android nei dispositivi Windows 11, è necessario:

Per altre informazioni o supporto:

Questa guida consente di testare ed eseguire il debug dell'app Android in Windows:

GitHub per sviluppatori

Per altre informazioni sulla roadmap di Sottosistema Windows per Android, vedere i problemi degli sviluppatori e inviare bug o richieste di funzionalità con il team del sottosistema? Visitare gitHub per sviluppatori di Sottosistema Windows per Android.

Programma di anteprima

Il programma di anteprima Sottosistema Windows per Android ™️ consente agli utenti di ricevere build di anteprima anticipata del Sottosistema Windows per Android ™ e Amazon Appstore in Windows. Per altri dettagli, visitare la pagina Anteprima programma.

Configurazione dell'ambiente di sviluppo

Per testare l'app Android nell'ambiente desktop di Windows, sarà necessario un po' di configurazione.

Prerequisiti

Sottosistema Windows per Android è disponibile in Windows 11. Il dispositivo deve soddisfare requisiti specifici: requisiti del dispositivo.

Installare il Amazon Appstore

Microsoft Store installerà automaticamente Sottosistema Windows per Android in background quando vengono eseguite una delle due azioni utente seguenti:

  1. Installare il Amazon Appstore da Microsoft Store. Selezionando Ottieni verrà avviata l'installazione dell'app.
  2. Installare un'app Android da Microsoft Store per la prima volta, che installerà anche il Amazon Appstore.

Il Amazon Appstore e l'app Impostazioni Sottosistema Windows per Android verranno quindi visualizzati nel menu Start Windows 11 e saranno disponibili nella ricerca, offrendo un catalogo di app Android.

Screenshot della pagina di Microsoft Store con il pulsante Ottieni in Amazon App Store

Nota

Il Amazon Appstore in Windows (requisito per l'esecuzione di app Android in Windows 11) è disponibile nelle aree selezionate.

™️ app Impostazioni Sottosistema Windows per Android

Per accedere all'app Impostazioni di Sottosistema Windows per Android, passare a: Avvia > tutte le app > Sottosistema Windows per Android ™️ Impostazioni. Altre informazioni sulle funzionalità specifiche delle app per le impostazioni: Gestire le impostazioni per le app per dispositivi mobili in Windows.

Screenshot delle impostazioni dell'app Latte

Considerazioni sulla compatibilità di input per i dispositivi Windows

Esistono alcuni comportamenti di input univoci da considerare che richiederanno probabilmente aggiornamenti al codice dell'app Android, progettati per i dispositivi palmari, per essere compatibili durante l'esecuzione in un dispositivo desktop Windows tramite il Amazon Appstore.

Input da tastiera

Per i campi di input di testo gestiti da un metodo di input della tastiera virtuale sullo schermo (o IME), ad esempio EditText, le app devono comportarsi come previsto. (Classe EditText nella documentazione Android).

Per le sequenze di tasti che non possono essere previste dal framework, le app dovranno gestire il comportamento stesso. Se questo è già implementato in-app, non è necessario alcun lavoro aggiuntivo.

Ad esempio, alcuni giochi possono già supportare lo spostamento facilitato tramite tastiera, tramite wasd tasti, insieme all'input tocco.

Di seguito sono riportati gli input da tastiera che gli sviluppatori devono considerare gli aggiornamenti del codice per durante la compilazione per i dispositivi Windows 11:

  • Immettere la chiave
  • Spostamento con tasti di direzione e tasto tabulazioni
  • Modifica colore evidenziazione elemento selezionato
  • Tasti di scelta rapida basati su CTRL

Per altre informazioni su come ottimizzare questi scenari di input da tastiera nei dispositivi desktop, vedere la documentazione di Android:

Input tramite mouse

Gli sviluppatori devono prendere in considerazione l'aggiornamento del codice per gli input del mouse seguenti durante la compilazione per i dispositivi Windows:

  • Fare clic con il pulsante destro del mouse
  • Descrizioni comando/Testo al passaggio del mouse
  • Effetti al passaggio del mouse
  • Azione rotellina del mouse
  • Trascinamento e rilascio

L'input del mouse, simile all'input da tastiera, deve seguire le linee guida ufficiali dell'app Android. Ciò significa che l'uso della InputDevice classe è associato alla SOURCE_MOUSE costante . Per altre informazioni su come ottimizzare questi scenari di input del mouse nei dispositivi desktop, vedere la documentazione di Android:

Gestione e ridimensionamento delle finestre

A differenza dei fattori di forma per dispositivi mobili tradizionali, le app Android in esecuzione su Windows 11 possono essere ridimensionate liberamente, devono essere reattive nel ridimensionamento e possono essere mappate usando azioni/movimenti di Windows.

Requisito minimo dello schermo

Windows 11 applica un requisito minimo dello schermo di risoluzione 720p (1280x720) con uno >schermo da 9 pollici.

Boxing & a colonne lettera

Quando le proporzioni di una dimensione della finestra non sono allineate tra le dimensioni dello schermo del dispositivo in cui viene visualizzata la finestra, il risultato può essere Letterboxing (la finestra è più ampia di quella elevata o orizzontale) o Pillarboxing (la finestra è più stretta di quanto sia larga o verticalmente più lunga). Il risultato è costituito dalle barre posizionate sui lati della finestra per centrarlo. Queste barre possono essere chiare o scure a seconda delle impostazioni di sistema selezionate. Questa operazione si verifica solo quando l'app Android viene ritagliata o ingrandita, consentendo alle app Android di sfruttare le funzionalità avanzate di ancoraggio in Windows e di integrarsi nel modello di windowing.

Esempio di Letterboxing e Pillarboxing che mostra barre vuote che centrano la finestra

Considerazioni aggiuntive sul ridimensionamento

Quando si aggiorna un'app Android per l'esecuzione in un dispositivo Windows 11 in relazione alla gestione e al ridimensionamento delle finestre, è necessario considerare quanto segue:

  • Dimensioni iniziali dell'avvio
  • Dimensioni finestra
    • Limiti di contenuto
    • Ridimensionamento in formato libero
  • Orientamento dello schermo

Per altre informazioni su come ottimizzare gli scenari di ridimensionamento delle finestre nei dispositivi desktop, vedere la guida Gestione finestre nella documentazione di Android.

Eseguire test e debug

Per testare ed eseguire il debug dell'app in un dispositivo Windows 11 usando il Sottosistema Windows per Android sono necessari i passaggi di configurazione seguenti.

Abilitare la modalità sviluppatore nelle impostazioni di Windows

Devi prima abilitare la modalità sviluppatore in Impostazioni di Windows. Esistono tre modi per abilitare la modalità sviluppatore:

  • Aprire l'app Impostazioni Sottosistema Windows per Android. Dopo l'apertura, abilitare la modalità sviluppatore.
  • Cercare "Impostazioni sviluppatore" in Windows Search.
  • Passare a Impostazioni > Privacy e sicurezza > per sviluppatori > modalità sviluppatore.

Connettersi al Sottosistema Windows per Android per il debug

Per connettersi alla macchina virtuale Sottosistema Windows per Android per il debug:

  1. Avviare un'app Android installata usando il Amazon Appstore.

  2. È possibile connettersi usando adb connect con il comando seguente (è necessario aver installato adb):

    adb connect 127.0.0.1:58526
    

Connettersi a un dispositivo di test

Per connettersi a un dispositivo di test (con Sottosistema Windows per Android installato) nella stessa rete da Windows/Mac:

  1. Nel dispositivo di test (in cui è installato Sottosistema Windows per Android) aprire una finestra di PowerShell e identificare l'indirizzo IP del dispositivo di test eseguendo il comando :

    ipconfig
    
  2. Usando il terminale del dispositivo di debug in cui è installato Android Studio e Android SDK (Mac/Windows), immettere il comando:

    adb connect <TEST DEVICE IP ADDRESS>:58526
    

È <TEST DEVICE IP ADDRESS> possibile trovare nell'output di "ipconfig" dal dispositivo di test. È anche possibile distribuire ed eseguire il debug di app da Android Studio.

Per usare Android Debug Bridge (ADB) per connettere la workstation di sviluppo direttamente al dispositivo Android in modo da poter installare pacchetti e valutare le modifiche, vedere Android Debug Bridge nella documentazione del progetto Open Source Android.

Eseguire il debug dell'app

Anche se le app devono essere installate usando il Amazon Appstore, è possibile eseguire il debug di un'app Android in un dispositivo Windows usando un apk (pacchetto dell'applicazione Android) e adb (Android Debug Bridge).

Per eseguire il debug di un APK tramite adb:

  1. Seguire la procedura per connettersi alla macchina virtuale Sottosistema Windows per Android precedente.

  2. Installare l'APK usando il comando adb install: adb install app-debug.apk

    Output previsto:

    Performing Streamed Install
    Success
    
  3. Una notifica "app installata" viene visualizzata nel menu di notifica di Windows e l'app verrà avviata una volta selezionata.

Compilazione di API universali

Sottosistema Windows per Android usa la tecnologia Intel Bridge per emulare le applicazioni Arm su processori basati su x86. Le applicazioni Arm verranno eseguite sui processori basati su Arm in modo nativo. Il livello di emulazione causerà un sovraccarico delle prestazioni, per ottenere prestazioni ottimali, inviare l'applicazione per entrambe le architetture x86-64 e Arm64.

Considerazioni sul ciclo di vita delle macchine virtuali

Sottosistema Windows per Android usa una macchina virtuale (VM) che offre compatibilità con il framework AOSP e i dispositivi come tastiere, mouse, tocco, penna e così via.

Esistono tre possibili stati per la macchina virtuale che esegue app con Sottosistema Windows per Android:

  1. In esecuzione
  2. Lightweight Doze: attivato dopo nessuna attività dell'app per 3 minuti. Disattivato dall'attività dell'utente o da una notifica dell'app.
  3. Non in esecuzione: attivato dopo nessuna attività dell'app per 7 minuti.

Le transizioni tra questi stati vengono attivate dall'attività dell'utente, ad esempio l'avvio o l'interazione con l'app Android o una notifica dell'app. Le app Android vengono sospese e quindi arrestate quando la finestra è ridotta a icona.

Grafico del ciclo di vita della macchina virtuale che mostra il doze in esecuzione, leggero e non è in esecuzione

Proprietà della macchina virtuale

Di seguito sono elencate le proprietà per la macchina virtuale Sottosistema Windows per Android. La codifica rigida di questi valori non è consigliata perché potrebbe causare incompatibilità future.

Proprietà Valore
Build.MANUFACTURER Microsoft Corporation
Build.MODEL Sottosistema per Android (TM)
Build.VERSION.SDK_INT 32
Build.BOARD windows

Sicurezza

Sottosistema Windows per Android esegue la crittografia per file basata su software.

Sia i driver in modalità kernel di Windows che le applicazioni Windows in esecuzione a livello di integrità medio (IL) possono esaminare contenitori Android arbitrari e memoria delle app Android. Non sono previsti piani per aggiungere il rilevamento per il rilevamento di errori,macro/bot/comportamenti sospetti a breve termine.

Gli sviluppatori che eseguono getSecurityLevel query otterranno SECURITY_LEVEL_SW_SECURE_CRYPTO. Altre informazioni sono getSecurityLevel disponibili nella guida di riferimento all'API Android.

Disinstallazione di Sottosistema Windows per Android

Puoi disinstallare il Sottosistema Windows per Android, ma tieni presente che anche tutte le app associate verranno disinstallate.

  • La disinstallazione del Amazon Appstore disinstalla la Sottosistema Windows per Android e tutte le altre app Android.
  • La disinstallazione di un'app Amazon Appstore disinstalla l'app (lo stesso comportamento delle app di Windows).
  • La disinstallazione del Sottosistema Windows per Android disinstalla la Amazon Appstore e tutte le app Android.

Risoluzione dei problemi

Se si verificano problemi specifici del Amazon Appstore in Windows, provare a eseguire la procedura di risoluzione dei problemi seguente:

  1. Selezionare Ricerca di Windows dalla barra delle applicazioni di Windows.
  2. Cercare "Amazon Appstore" e fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona Amazon Appstore.
  3. Selezionare "Impostazioni app" nell'elenco a discesa.
  4. Selezionare "Archiviazione e cache" e fare clic su "Cancella archiviazione" e "Cancella cache".
  5. Indietro e selezionare "Forza arresto".
  6. Chiudere la finestra impostazioni Amazon Appstore.
  7. Riavviare il Amazon Appstore.

Per altre procedure di risoluzione dei problemi relative all'app Impostazioni di Sottosistema Windows per Android o per lasciare commenti e suggerimenti tramite Hub di Feedback, vedere Risoluzione dei problemi e domande frequenti per le app per dispositivi mobili in Windows.

Per qualsiasi altra domanda e supporto tecnico per gli sviluppatori, usare il tag Sottosistema Windows per Android in Microsoft Q&A.

Risorse aggiuntive