Esplorare Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali Linux con pagamento in base al consumo

Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali con pagamento in base al consumo o i set di scalabilità di macchine virtuali (solo modalità di orchestrazione flessibile) è un vantaggio facoltativo per le licenze. Riduce significativamente il costo dell'esecuzione di macchine virtuali Red Hat Enterprise Linux (RHEL) e SUSE Linux Enterprise Server (SLES) nel cloud.

Questo articolo illustra come usare Vantaggio Azure Hybrid per passare le macchine virtuali o i set di scalabilità di macchine virtuali (solo modalità di orchestrazione flessibile) alla fatturazione BYOS (Bring Your Own Subscription) e SLES BYOS. Con questo vantaggio, la sottoscrizione RHEL o SLES copre la tariffa software. Si pagano quindi solo i costi dell'infrastruttura per la macchina virtuale.

Importante

Per eseguire il passaggio inverso e passare dalla fatturazione BYOS alla fatturazione con pagamento in base al consumo, vedere Esplorare Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali Linux bring-your-own-subscription.

Come funziona Vantaggio Azure Hybrid?

Le macchine virtuali distribuite dalle immagini con pagamento in base al consumo in Azure comportano sia una tariffa per l'infrastruttura che una tariffa software. È possibile convertire le macchine virtuali RHEL e SLES con pagamento in base al consumo in fatturazione BYOS usando Vantaggio Azure Hybrid senza dover ridistribuire.

Diagramma che mostra l'uso di Vantaggio Azure Hybrid per cambiare le macchine virtuali Linux dal pagamento in base al consumo a bring-your-own-server.

Dopo aver applicato Vantaggio Azure Hybrid alla macchina virtuale RHEL o SLES, non viene più addebitata una tariffa software. Alla macchina virtuale viene addebitata una tariffa BYOS. È possibile usare Vantaggio Azure Hybrid per tornare alla fatturazione con pagamento in base al consumo in qualsiasi momento.

Quali macchine virtuali Linux sono idonee per Vantaggio Azure Hybrid?

Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali con pagamento in base al consumo è disponibile per tutte le immagini RHEL e SLES con pagamento in base al consumo in Azure Marketplace.

Le istanze host dedicate di Azure e i vantaggi ibridi di SQL non sono idonei per Vantaggio Azure Hybrid se si usano già Vantaggio Azure Hybrid con macchine virtuali Linux.

Introduzione

Applicare Vantaggio Azure Hybrid a Red Hat

Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali con pagamento in base al consumo per RHEL è disponibile per i clienti Red Hat che soddisfano i criteri seguenti:

  • Avere sottoscrizioni RHEL attive o inutilizzate idonee per l'uso in Azure
  • Avere abilitato correttamente una o più sottoscrizioni per l'uso in Azure con il programma Red Hat Cloud Access

Per iniziare a usare Vantaggio Azure Hybrid per Red Hat:

  1. Abilitare una o più sottoscrizioni RHEL idonee per l'uso in Azure usando l'interfaccia del cliente Red Hat Cloud Access.

    Le sottoscrizioni di Azure fornite durante il processo di abilitazione di Red Hat Cloud Access saranno quindi autorizzate a usare Vantaggio Azure Hybrid.

  2. Applicare Vantaggio Azure Hybrid a qualsiasi macchina virtuale RHEL con pagamento in base al consumo distribuita in Azure Marketplace immagini con pagamento in base al consumo. È possibile usare il portale di Azure o l'interfaccia della riga di comando di Azure per abilitare Vantaggio Azure Hybrid.

  3. Seguire i passaggi successivi consigliati per configurare le origini di aggiornamento per le macchine virtuali RHEL e per le linee guida per la conformità delle sottoscrizioni RHEL.

Applicare Vantaggio Azure Hybrid a SUSE

Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali con pagamento in base al consumo per SUSE è disponibile per i clienti che hanno:

  • Sottoscrizioni SUSE inutilizzate idonee all'uso in Azure.
  • Una o più sottoscrizioni SUSE attive da usare in locale che devono essere spostate in Azure.
  • Sottoscrizioni acquistate attivate nel Centro clienti SUSE da usare in Azure.

Importante

Assicurarsi di selezionare la sottoscrizione corretta da usare in Azure.

Per iniziare a usare Vantaggio Azure Hybrid per SUSE:

  1. Registrare la sottoscrizione acquistata da SUSE o da un distributore SUSE con il Centro clienti SUSE.
  2. Attivare la sottoscrizione nel Centro clienti SUSE.
  3. Registrare le macchine virtuali che ricevono Vantaggio Azure Hybrid con il Centro clienti SUSE per ottenere gli aggiornamenti dal Centro clienti SUSE.

Abilitare Vantaggio Azure Hybrid nel portale di Azure

Nella portale di Azure è possibile abilitare Vantaggio Azure Hybrid in macchine virtuali esistenti o in macchine virtuali nuove al momento della creazione.

Abilitare Vantaggio Azure Hybrid in una macchina virtuale esistente nel portale di Azure

Per abilitare Vantaggio Azure Hybrid in una macchina virtuale esistente:

  1. Accedere al portale di Azure.
  2. Aprire la pagina della macchina virtuale in cui si vuole applicare la conversione.
  3. Passare aGestione licenze diconfigurazione>. Per abilitare la conversione Vantaggio Azure Hybrid, selezionare e quindi selezionare la casella di controllo di conferma.

Screenshot del portale di Azure che mostra la sezione Licenze della pagina di configurazione per Vantaggio Azure Hybrid.

Abilitare Vantaggio Azure Hybrid quando si crea una macchina virtuale nel portale di Azure

Per abilitare Vantaggio Azure Hybrid quando si crea una macchina virtuale, seguire questa procedura. Il flusso di lavoro SUSE è lo stesso dell'esempio RHEL illustrato qui.

  1. Accedere al portale di Azure.

  2. Passare a Crea una macchina virtuale.

    Screenshot della pagina del portale per la creazione di una macchina virtuale.

  3. Nella sezione Licenze selezionare la casella di controllo che chiede se si vuole usare una sottoscrizione RHEL esistente e la casella di controllo per verificare che la sottoscrizione sia idonea.

    Screenshot della portale di Azure che mostra le caselle di controllo selezionate per le licenze.

  4. Creare una macchina virtuale seguendo il set di istruzioni successivo.

  5. Nel riquadro Configurazione verificare che l'opzione sia abilitata.

    Screenshot del riquadro di configurazione Vantaggio Azure Hybrid dopo aver creato una macchina virtuale.

Abilitare e disabilitare Vantaggio Azure Hybrid tramite l'interfaccia della riga di comando di Azure

È possibile usare il az vm update comando per aggiornare le macchine virtuali esistenti. Per le macchine virtuali RHEL, eseguire il comando con un --license-type parametro di RHEL_BYOS. Per le macchine virtuali SLES, eseguire il comando con un --license-type parametro di SLES_BYOS.

Abilitare Vantaggio Azure Hybrid usando l'interfaccia della riga di comando di Azure

# This will enable Azure Hybrid Benefit on a RHEL virtual machine
az vm update -g myResourceGroup -n myVmName --license-type RHEL_BYOS

# This will enable Azure Hybrid Benefit on a SLES virtual machine
az vm update -g myResourceGroup -n myVmName --license-type SLES_BYOS

Disabilitare Vantaggio Azure Hybrid usando l'interfaccia della riga di comando di Azure

Per disabilitare Vantaggio Azure Hybrid, usare il --license-type valore None:

# This will disable Azure Hybrid Benefit on a virtual machine
az vm update -g myResourceGroup -n myVmName --license-type None

Abilitare Vantaggio Azure Hybrid in un numero elevato di macchine virtuali usando l'interfaccia della riga di comando di Azure

Per abilitare Vantaggio Azure Hybrid in un numero elevato di macchine virtuali, è possibile usare il --ids parametro nell'interfaccia della riga di comando di Azure:

# This will enable Azure Hybrid Benefit on a RHEL virtual machine. In this example, ids.txt is an
# existing text file that contains a delimited list of resource IDs corresponding
# to the virtual machines using Azure Hybrid Benefit
az vm update -g myResourceGroup -n myVmName --license-type RHEL_BYOS --ids $(cat ids.txt)

Gli esempi seguenti illustrano due metodi per ottenere un elenco di ID risorsa: uno a livello di gruppo di risorse e uno a livello di sottoscrizione.

# To get a list of all the resource IDs in a resource group:
$(az vm list -g MyResourceGroup --query "[].id" -o tsv)

# To get a list of all the resource IDs of virtual machines in a subscription:
az vm list -o json | jq '.[] | {Virtual MachineName: .name, ResourceID: .id}'

Applicare Vantaggio Azure Hybrid alle macchine virtuali con pagamento in base al consumo al momento della creazione

Oltre a applicare Vantaggio Azure Hybrid alle macchine virtuali con pagamento in base al consumo esistenti, è possibile richiamarla al momento della creazione della macchina virtuale. I vantaggi di questa operazione sono tre volte:

  • È possibile effettuare il provisioning di macchine virtuali con pagamento in base al consumo e BYOS usando la stessa immagine e lo stesso processo.
  • Abilita le modifiche future della modalità di licenza. Queste modifiche non sono disponibili con un'immagine solo BYOS o se si usa la propria macchina virtuale.
  • La macchina virtuale verrà connessa a Red Hat Update Infrastructure (RHUI) per impostazione predefinita, per mantenerla aggiornata e sicura. È possibile modificare il meccanismo aggiornato dopo la distribuzione in qualsiasi momento.

Controllare lo stato Vantaggio Azure Hybrid di una macchina virtuale

È possibile visualizzare lo stato Vantaggio Azure Hybrid di una macchina virtuale usando l'interfaccia della riga di comando di Azure o il servizio metadati dell'istanza di Azure.

Controllare lo stato usando l'interfaccia della riga di comando di Azure

È possibile usare il az vm get-instance-view comando per controllare lo stato. Cercare un licenseType campo nella risposta. Se il licenseType campo esiste e il valore è RHEL_BYOS o SLES_BYOS, la macchina virtuale ha Vantaggio Azure Hybrid abilitato.

az vm get-instance-view -g MyResourceGroup -n MyVm

Controllare lo stato usando il servizio metadati dell'istanza di Azure

Dall'interno della macchina virtuale stessa, è possibile eseguire una query sui metadati attestati nel servizio metadati dell'istanza di Azure per determinare il valore della licenseType macchina virtuale. Un licenseType valore o RHEL_BYOSSLES_BYOS indica che la macchina virtuale ha Vantaggio Azure Hybrid abilitato. Altre informazioni sui metadati attestati.

Conformità

Conformità di Red Hat

I clienti che usano Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali RHEL con pagamento in base al consumo accettano le condizioni legali e l'informativa sulla privacy standard associate alle offerte RHEL Azure Marketplace.

I clienti che usano Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali RHEL con pagamento in base al consumo hanno tre opzioni per fornire aggiornamenti software e patch a tali macchine virtuali:

I clienti che scelgono l'opzione RHUI possono continuare a usare RHUI come origine di aggiornamento principale per Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali RHEL con pagamento in base al consumo senza collegare sottoscrizioni RHEL a tali macchine virtuali. I clienti che scelgono l'opzione RHUI sono responsabili della conformità della sottoscrizione RHEL.

I clienti che scelgono Red Hat Satellite Server o Red Hat Subscription Manager devono rimuovere la configurazione RHUI e quindi collegare una sottoscrizione RHEL abilitata per l'accesso al cloud a Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali RHEL con pagamento in base al consumo.

Per altre informazioni sulla conformità delle sottoscrizioni Red Hat, sugli aggiornamenti software e sulle origini per Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali RHEL con pagamento in base al consumo, vedere l'articolo Red Hat sull'uso delle sottoscrizioni RHEL con Vantaggio Azure Hybrid.

Conformità SUSE

Per usare Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali SLES con pagamento in base al consumo e per ottenere informazioni sul passaggio da SLES con pagamento in base al consumo a BYOS o al passaggio da SLES BYOS a pagamento in base al consumo, vedere SUSE Linux Enterprise e Vantaggio Azure Hybrid.

I clienti che usano Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali SLES con pagamento in base al consumo devono spostare l'infrastruttura di aggiornamento cloud in una delle tre opzioni che forniscono aggiornamenti software e patch a tali macchine virtuali:

Applicare Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali con pagamento in base al consumo in istanze riservate

Le prenotazioni di Azure (istanze di macchine virtuali riservate di Azure) consentono di risparmiare denaro impegnandosi in piani di un anno o tre anni per più prodotti. Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali con pagamento in base al consumo è disponibile per le istanze riservate.

Ciò significa che se sono stati acquistati costi di calcolo a una tariffa scontata usando istanze riservate, è possibile applicare Vantaggio Azure Hybrid sui costi di licenza per RHEL e SUSE. I passaggi da applicare Vantaggio Azure Hybrid per un'istanza riservata rimangono esattamente gli stessi di una normale macchina virtuale.

Screenshot dell'interfaccia per l'acquisto di prenotazioni per le macchine virtuali.

Nota

Se sono già state acquistate prenotazioni per RHEL o SUSE con pagamento in base al consumo in Azure Marketplace, attendere il completamento della prenotazione prima di usare Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali con pagamento in base al consumo.

Domande frequenti

D: È possibile usare un tipo di licenza di RHEL_BYOS con un'immagine SLES o viceversa?

R: No, non puoi. Il tentativo di immettere un tipo di licenza che corrisponde erroneamente alla distribuzione in esecuzione nella macchina virtuale non aggiornerà i metadati di fatturazione. Tuttavia, se si immette accidentalmente il tipo di licenza errato, l'aggiornamento della macchina virtuale al tipo di licenza corretto continuerà ad abilitare Vantaggio Azure Hybrid.

D: Sono stato registrato con Red Hat Cloud Access, ma non è ancora possibile abilitare Vantaggio Azure Hybrid nelle macchine virtuali RHEL. Cosa devo fare?

R: La propagazione della registrazione della sottoscrizione di Red Hat Cloud Access da Red Hat ad Azure potrebbe richiedere del tempo. Se viene ancora visualizzato l'errore dopo un giorno lavorativo, contattare il supporto tecnico Microsoft.

D: È stata distribuita una macchina virtuale usando una "immagine d'oro" di RHEL BYOS. È possibile convertire la fatturazione in questa immagine da BYOS a pagamento in base al consumo?

R: Sì, è possibile usare Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali BYOS a tale scopo. Altre informazioni su questa funzionalità.

D: L'immagine RHEL o SLES è stata caricata dall'ambiente locale (tramite Azure Migrate, Azure Site Recovery o altro) in Azure. È possibile convertire la fatturazione in queste immagini da BYOS a pagamento in base al consumo?

R: Sì, è possibile usare Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali BYOS a tale scopo. Altre informazioni su questa funzionalità.

D: L'immagine RHEL o SLES è stata caricata dall'ambiente locale (tramite Azure Migrate, Azure Site Recovery o altro) in Azure. È necessario eseguire qualsiasi operazione per trarre vantaggio da Vantaggio Azure Hybrid?

R: No, non lo fai. Le immagini RHEL o SLES caricate sono già considerate BYOS e vengono addebitati solo i costi dell'infrastruttura di Azure. L'utente è responsabile dei costi di sottoscrizione RHEL, proprio come per gli ambienti locali.

D: È possibile usare Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali con pagamento in base al consumo per Azure Marketplace immagini SAP RHEL e SLES?

R: Sì. È possibile usare il tipo di licenza di RHEL_BYOS per le macchine virtuali RHEL e SLES_BYOS per le conversioni di macchine virtuali distribuite da Azure Marketplace immagini SAP RHEL e SLES.

D: È possibile usare Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali con pagamento in base al consumo nei set di scalabilità di macchine virtuali per RHEL e SLES?

R: Sì. Vantaggio Azure Hybrid nei set di scalabilità di macchine virtuali per RHEL e SLES sono disponibili per tutti gli utenti. Altre informazioni su questo vantaggio e su come usarlo.

D: È possibile usare Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali con pagamento in base al consumo in istanze riservate per RHEL e SLES?

R: Sì. Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali con pagamento in base al consumo in istanze riservate per RHEL e SLES sono disponibili per tutti gli utenti.

D: È possibile usare Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali con pagamento in base al consumo in una macchina virtuale distribuita per SQL Server nelle immagini RHEL?

R: No, non puoi. Non è previsto alcun piano per il supporto di queste macchine virtuali.

D: È possibile usare Vantaggio Azure Hybrid nella sottoscrizione RHEL per data center virtuali?

R: No. RHEL per data center virtuali non è affatto supportato in Azure, incluso Vantaggio Azure Hybrid.

Problemi comuni

Questa sezione elenca i problemi comuni che possono verificarsi e i passaggi per la mitigazione.

Errore Strategia di riduzione del rischio
"Non è stato possibile completare l'azione perché i record mostrano che l'accesso a Red Hat Cloud non è stato abilitato correttamente nella sottoscrizione di Azure". Per usare Vantaggio Azure Hybrid con macchine virtuali RHEL, è prima necessario registrare le sottoscrizioni di Azure con Red Hat Cloud Access.

Passaggi successivi