Informazioni sui progetti e sulla scalabilità dell'organizzazione

Azure DevOps Services | Azure DevOps Server 2022 - Azure DevOps Server 2019 | TFS 2018

Un progetto in Azure DevOps consente agli utenti di pianificare, tenere traccia dello stato di avanzamento e collaborare alla creazione di soluzioni software. Un progetto rappresenta un contenitore fondamentale in cui è possibile archiviare dati e codice sorgente.

Quando si crea il progetto, Azure DevOps crea automaticamente un team dello stesso nome, che è sufficiente per piccole organizzazioni. Per le organizzazioni a livello aziendale, potrebbe essere necessario aumentare e creare più team e progetti. È possibile avere fino a 1000 progetti all'interno di un'organizzazione in Azure DevOps.

Il diagramma seguente mostra un progetto e un team rispetto a più progetti e team in un'organizzazione o in una raccolta. Questa struttura consente ai team di configurare gli strumenti in modo che funzionino per loro e completino le attività amministrative a livelli appropriati. Man mano che l'organizzazione cresce, gli strumenti possono crescere per supportare una cultura dell'autonomia del team e dell'allineamento dell'organizzazione.


Un progetto e un team

Più progetti e team


Immagine concettuale, Single collection-project-team.

Immagine concettuale, raccolta ridimensionata-progetto-team.


Per altre informazioni, vedere Rilevamento del lavoro, processo e limiti del progetto e Pianificarela struttura organizzativa.

Gestire il lavoro nell'organizzazione

Quando ci si connette ad Azure DevOps, ci si connette a un'organizzazione o a una raccolta di progetti. All'interno di tale contenitore è possibile definire uno o più progetti. È necessario creare almeno un progetto per usare il sistema.

È possibile ridimensionare l'organizzazione nei modi seguenti:

  • Per supportare diverse business unit, è possibile aggiungere progetti
  • All'interno di un progetto è possibile aggiungere team
  • Aggiungere repository e rami
  • Per supportare l'integrazione e la distribuzione continua, è possibile aggiungere agenti, pool di agenti e pool di distribuzione
  • Per gestire un numero elevato di utenti, è possibile gestire l'accesso tramite Azure Active Directory

È possibile ridimensionare la distribuzione di Azure DevOps locale nei modi seguenti:

  • Per aumentare le prestazioni, è possibile aggiungere istanze del server
  • Per supportare diverse business unit, è possibile aggiungere raccolte di progetti e progetti
  • All'interno di un progetto è possibile aggiungere team
  • Aggiungere repository e rami
  • Per supportare l'integrazione e la distribuzione continua, è possibile aggiungere agenti, pool di agenti e pool di distribuzione
  • Per gestire un numero elevato di utenti, è possibile gestire l'accesso tramite Active Directory

Visualizzare i progetti nell'organizzazione

Visualizzare i progetti definiti per l'organizzazione aprendo la pagina Progetti .

  1. Selezionare Azure DevOps per aprire Progetti.

    Screenshot che mostra la pagina dei progetti.

  2. Scegliere un progetto dall'elenco di progetti.

Per altre informazioni, vedere Creare un progetto.

  1. Selezionare Azure DevOps per aprire Progetti.

    Screenshot del pulsante Apri progetti, spostamento orizzontale

  2. Scegliere un progetto dall'elenco dei progetti.

    Scegliere un progetto dal set di progetti elencati.

Limitare la visibilità dei progetti

Per impostazione predefinita, gli utenti aggiunti a un'organizzazione possono visualizzare tutte le informazioni e le impostazioni del progetto.

La funzionalità Limita visibilità utente e collaborazione a progetti specifici per l'organizzazione limita l'accesso degli utenti nei modi seguenti.

  • Limita le visualizzazioni che visualizzano un elenco di utenti, elenco di progetti, dettagli di fatturazione, dati di utilizzo e altre informazioni accessibili tramite le impostazioni dell'organizzazione.
  • Limita il set di utenti o gruppi visualizzati tramite selezioni di ricerca con selezione utenti e la possibilità di @mention utenti.

Importante

  • Le funzionalità di visibilità limitate descritte in questa sezione si applicano solo alle interazioni tramite il portale Web. Con le API REST o azure devops i comandi dell'interfaccia della riga di comando, i membri del progetto possono accedere ai dati limitati.
  • Gli utenti guest che sono membri del gruppo limitato con accesso predefinito in Azure AD non possono cercare utenti con la selezione utenti. Quando la funzionalità di anteprima è disattivata o quando gli utenti guest non sono membri del gruppo limitato, gli utenti guest possono cercare tutti gli utenti di Azure AD, come previsto.

Limitare l'accesso alle impostazioni dell'organizzazione

Per limitare l'accesso alle impostazioni dell'organizzazione, abilitare la funzionalità Limita visibilità utente e collaborazione a progetti specifici. Gli utenti e i gruppi nel gruppo "Utenti con ambito progetto" non possono accedere alle impostazioni dell'organizzazione. Possono visualizzare solo le pagine Panoramica e Progetti e i progetti a cui sono stati aggiunti.

Nota

Tutti i gruppi di sicurezza sono entità a livello di organizzazione, anche quelli che dispongono solo delle autorizzazioni per un progetto specifico. Dal portale Web, la visibilità di alcuni gruppi di sicurezza può essere limitata in base alle autorizzazioni utente. È tuttavia possibile individuare i nomi di tutti i gruppi di un'organizzazione usando lo strumento dell'interfaccia della riga di comando di Azure devops o le API REST. Per altre informazioni, vedere Aggiungere e gestire i gruppi di sicurezza.

Nota

Tutti i gruppi di sicurezza sono entità a livello di raccolta, anche quelli che dispongono solo delle autorizzazioni per un progetto specifico. Dal portale Web, la visibilità di alcuni gruppi di sicurezza può essere limitata in base alle autorizzazioni utente. È tuttavia possibile individuare i nomi di tutti i gruppi di un'organizzazione usando lo strumento dell'interfaccia della riga di comando di Azure devops o le API REST. Per altre informazioni, vedere Aggiungere e gestire i gruppi di sicurezza.

Nota

Tutti i gruppi di sicurezza sono entità a livello di raccolta, anche quelli che dispongono solo delle autorizzazioni per un progetto specifico. Dal portale Web, la visibilità di alcuni gruppi di sicurezza può essere limitata in base alle autorizzazioni utente. È tuttavia possibile individuare i nomi di tutti i gruppi di un'organizzazione usando le API REST. Per altre informazioni, vedere Aggiungere e gestire i gruppi di sicurezza.

Limitare la visibilità all'interno dei selezione utenti

Le organizzazioni connesse ad Azure Active Directory (Azure AD) possono usare selezione utenti. Persone selezionatori supportano la ricerca di tutti gli utenti e gruppi aggiunti ad Azure AD, non solo quelli e i gruppi aggiunti al progetto. Persone selezionatori supportano le funzioni Azure DevOps seguenti:

  • Selezionare un'identità utente da un campo di rilevamento del lavoro, ad esempio "Assegnato a"
  • Selezionare un utente o un gruppo con @mention in una discussione o in un campo dell'elemento di lavoro, una discussione di richiesta pull, commenti di commit o commenti nel set di modifiche o nei commenti del set di scaffali
  • Selezionare un utente o un gruppo usando @mention da una pagina wiki

Come illustrato nell'immagine seguente, iniziare a immettere un utente nella casella selezione utenti finché non viene trovata una corrispondenza con il nome utente o il gruppo di sicurezza.

Screenshot della selezione utenti.

Avviso

Quando si abilita la funzionalità Limita visibilità utente e collaborazione a progetti specifici , gli utenti con ambito progetto non possono cercare utenti che sono stati aggiunti all'organizzazione tramite l'appartenenza al gruppo di Azure AD anziché tramite un invito esplicito dell'utente. Stiamo lavorando a una soluzione per questo comportamento. In seguito, è possibile disabilitare la funzionalità Limita visibilità utente e collaborazione a progetti specifici .

Gli utenti e i gruppi all'interno del gruppo Utenti con ambito progetto possono visualizzare e selezionare solo utenti e gruppi nel progetto a cui sono connessi da una selezione utenti. Per definire l'ambito delle selezioni utenti per tutti i membri del progetto, vedere Limitare la ricerca e la selezione delle identità.

Visualizzare i dati cronologici

Tutti i membri del progetto possono visualizzare le identità aggiunte a un commento, una discussione o un'assegnazione. Ad esempio, tutti i membri del progetto (anche gli utenti con la nuova restrizione) possono comunque visualizzare il nome di un utente assegnato a un elemento di lavoro quando l'utente non fa più parte del progetto. Lo stesso vale per @mentions in PRS, commenti, discussioni e altro ancora.

Usare un singolo progetto

È consigliabile usare un singolo progetto per supportare l'organizzazione o l'organizzazione. Un singolo progetto riduce al minimo la manutenzione delle attività amministrative e supporta l'esperienza dell'oggetto cross-link ottimizzata e completa.

Anche se si hanno molti team che lavorano su centinaia di applicazioni e progetti software diversi, è possibile gestirli facilmente all'interno di un singolo progetto. Un progetto serve per isolare i dati archiviati all'interno di esso e non è possibile spostare facilmente i dati da un progetto a un altro. Quando si spostano i dati da un progetto a un altro, in genere si perde la cronologia associata a tali dati.

Per altre informazioni, vedere Quanti progetti sono necessari?

Aggiungere un altro progetto

È possibile aggiungere un altro progetto nelle istanze seguenti:

  • Per impedire o gestire l'accesso alle informazioni contenute in un progetto per selezionare i gruppi
  • Per supportare processi di rilevamento del lavoro personalizzati per business unit specifiche all'interno dell'organizzazione
  • Per supportare business unit completamente separate con i propri criteri amministrativi e amministratori
  • Per supportare il test delle attività di personalizzazione o l'aggiunta di estensioni prima dell'implementazione delle modifiche al progetto di lavoro
  • Per supportare un progetto software open source (OSS)

È possibile aggiungere un altro progetto nelle istanze seguenti:

  • Per impedire o gestire l'accesso alle informazioni contenute in un progetto
  • Per supportare processi di rilevamento del lavoro personalizzati per business unit specifiche all'interno dell'organizzazione
  • Per supportare business unit completamente separate con i propri criteri amministrativi e amministratori
  • Per supportare il test delle attività di personalizzazione o l'aggiunta di estensioni prima dell'implementazione delle modifiche al progetto di lavoro

Usare progetti privati e pubblici

È possibile avere progetti sia privati che pubblici. È anche possibile modificare la visibilità di un progetto da privato a pubblico.

I progetti privati richiedono l'aggiunta e la gestione dell'accesso utente. Gli utenti devono accedere per ottenere l'accesso a un progetto, anche se è accesso in sola lettura. Tutti i membri del progetto hanno accesso alle informazioni sul progetto e sull'organizzazione. Per altre informazioni, vedere Risorse concesse ai membri del progetto.

I progetti pubblici non richiedono agli utenti di accedere per ottenere l'accesso in sola lettura a molti dei servizi seguenti. I progetti pubblici forniscono supporto per condividere il codice con altri utenti e per supportare l'integrazione continua/la distribuzione continua (CI/CD) del software open source.

Per altre informazioni sulle funzionalità e sui livelli di accesso per i progetti pubblici, vedere Rendere pubblico un progetto privato.

Supporto del controllo della versione

I repository Git possono essere esplorati e clonati, ma solo tramite HTTPS. Gli endpoint SSH e GVFS non sono disponibili. I client come Visual Studio e IntelliJ funzionano con l'URL di clonazione HTTPS, ma non offrono l'esperienza connessa che si collega agli elementi di lavoro e ad altri elementi collaterali.

Supporto dei widget del dashboard

I widget del dashboard seguenti non visualizzano informazioni utili per i non membri.

  • Assegnati all'utente
  • Riquadro codice
  • Nuovo elemento di lavoro
  • Richiesta pull
  • Risultati query
  • Qualità dei requisiti
  • Burndown sprint
  • Capacità sprint
  • Panoramica dello sprint
  • Membri del team
  • Schermata iniziale
  • Collegamenti di lavoro
  • Altri collegamenti

Strutturare il progetto

Usare gli elementi seguenti per strutturare il progetto per supportare le esigenze aziendali.

Personalizzare e configurare il progetto

È possibile configurare e personalizzare la maggior parte dei servizi e delle applicazioni per supportare le esigenze aziendali o il modo in cui i team lavorano. All'interno di ogni progetto è possibile eseguire le attività seguenti. Per una visualizzazione completa delle risorse che è possibile configurare, vedere Informazioni su team, progetto e impostazioni a livello di organizzazione.

  • Dashboard: ogni team può configurare il set di dashboard per condividere informazioni e monitorare lo stato di avanzamento.
  • Controllo del codice sorgente: per ogni repository Git è possibile applicare criteri di ramo e definire le autorizzazioni per i rami. Per i repository TFVC, è possibile impostare i criteri di archiviazione.
  • Rilevamento lavoro: è possibile aggiungere campi, modificare il flusso di lavoro, aggiungere regole personalizzate e aggiungere pagine personalizzate al modulo elemento di lavoro della maggior parte dei tipi di elementi di lavoro. È anche possibile aggiungere tipi di elementi di lavoro personalizzati. Per altre informazioni, vedere Personalizzare un processo di ereditarietà.
  • Azure Pipelines: è possibile personalizzare completamente le pipeline di compilazione e versione e definire i passaggi di compilazione, gli ambienti di rilascio e la pianificazione della distribuzione. Per altre informazioni, vedere Compilazione e versione.
  • Azure Test Plans: è possibile definire e configurare piani di test, gruppi di test, test case e ambienti di test. È anche possibile aggiungere passaggi di test all'interno delle pipeline di compilazione. Per altre informazioni, vedere Exploratory e test manuali e test continui per le compilazioni.
  • Dashboard: ogni team può configurare il set di dashboard per condividere informazioni e monitorare lo stato di avanzamento.
  • Controllo del codice sorgente: per ogni repository Git è possibile applicare criteri di ramo e definire le autorizzazioni per i rami. Per i repository TFVC, è possibile impostare i criteri di archiviazione.
  • Rilevamento lavoro: è possibile aggiungere campi, modificare il flusso di lavoro, aggiungere regole personalizzate e aggiungere pagine personalizzate al modulo elemento di lavoro della maggior parte dei tipi di elementi di lavoro. È anche possibile aggiungere tipi di elementi di lavoro personalizzati. Per altre informazioni, vedere Personalizzare il modello di processo XML locale.
  • Compilazione e versione: è possibile personalizzare completamente le pipeline di compilazione e versione e definire i passaggi di compilazione, gli ambienti di rilascio e la pianificazione della distribuzione. Per altre informazioni, vedere Compilazione e versione.
  • Test: è possibile definire e configurare piani di test, gruppi di test, test case e ambienti di test. È anche possibile aggiungere passaggi di test all'interno delle pipeline di compilazione. Per altre informazioni, vedere Exploratory e test manuali e test continui per le compilazioni.

Aggiungere un team

Man mano che l'organizzazione cresce, è possibile aggiungere team dotati di strumenti Agile configurabili per soddisfare il flusso di lavoro di ogni team. Per altre informazioni, vedere gli articoli seguenti.

Connettersi a un progetto con altri client

Oltre a connettersi tramite un Web browser, è possibile connettersi a un progetto dai client seguenti:

Per altre informazioni, vedere Compatibilità con le versioni di Azure DevOps Server.

Domande frequenti (FAQ)

D: È possibile spostare o trasferire un progetto in un'altra organizzazione o raccolta?

Un: Sì, ma non senza perdere dati. È possibile copiare manualmente le risorse e lasciare alcune risorse o usare uno strumento di terze parti, ad esempio OpsHub Visual Studio Migration Utility, che copia i dati usando le API REST.

D: Quali strumenti di programmazione supportano progetti?

A. Vedere API REST dei progetti.

È anche possibile usare l'interfaccia della riga di comando del progetto az devops.